prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

venerdì, 21 luglio 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Cecco a Cena

Fotografi allontanati dal consiglio comunale perché davano fastidio: che ne pensa il sindaco Tomasi?

domenica, 16 luglio 2017, 12:28

di aldo grandi

Possibile che i politici, a qualunque razza appartengano, finiscono per avercela sistematicamente con chi, fotografi e giornalisti, fa il proprio mestiere cercando di seguire le loro gesta non sempre encomiabili e, anzi, spesso inutili? Quello che è accaduto l'altro pomeriggio in consiglio comunale, il primo a guida centrodestra dopo 65 anni di monocolore Pci-Pd, è davvero incomprensibile se non con l'arroganza di chi pensa - il segretario generale in questo caso - di poter trattare la gente a pesci in faccia. Ma la gente, in questo caso, non ha subìto 'danni' essendo tutta, tra l'altro, schierata con la maggioranza. A essere allontanati perché, pare, impedivano la visuale al segretario generale, sono stati una quindicina tra reporter e fotografi. Come si fa a far capire che i giornalisti e i fotografi che li affiancano sono a lavorare e non, certamente, a sentire per libera scelta le cazzate che, sovente, pronunciano, o anche il nulla, i rappresentanti dei partiti nelle assise? Ci sorprende il sindaco Alessandro Tomasi che, sinceramente, pensavamo più furbo e pronto a gestire l'affare mediatico derivante dalla sua elezione. Eviti, comunque, l'amministrazione di Pistoia di raccontarci bugie. Sappiamo come sono andate le cose perché ce lo hanno spiegato i nostri collaboratori sul posto. Se i fotografi disturbano la quiete dei consiglieri, poverini, basta dirlo. Vorrà dire che da ora in avanti le sedute consiliari ve le fate e ve le cantate tra di voi.

Solidarietà, quindi, per il lavoro che svolgono, a Daniele Lenzi fotografo della Gazzetta e ai suoi colleghi. Quanto al sindaco, lo invitiamo a tirare le orecchie al segretario generale perché non sempre riesce a trovare persone che se ne vanno senza protestare. Il lavoro di giornalista e fotografo, in simili assise, è un favore che i mass media fanno ai politici ché, altrimenti, si parlerebbero addosso. Vedremo se alla prossima occasione le cose saranno mutate. Un fotografo non fa male a nessuno, né alla sinistra e neppure alla destra.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Cecco a Cena


prenota spazio


giovedì, 13 luglio 2017, 17:03

Armando Alibrandi non è più alla Gazzetta di Pistoia

Capita, a volte, che ci si debba separare dopo aver cominciato un percorso professionale insieme. Armando Alibrandi, blogger esperto di enogastronomia nonché mago dei social, ha interrotto la sua collaborazione con La Gazzetta di Pistoia perché, ha spiegato, non era d'accordo con la linea editoriale.


venerdì, 7 luglio 2017, 18:37

Alessandro Tomasi, un passo avanti e due indietro

No, nessun timore. Alessandro Tomasi, neosindaco di Pistoia, non è Vladimir Ilyich Ulyanov alias Lenin, per fortuna sua e nostra. La formula del passo avanti e due indietro, titolo di una delle opere più conosciute dell'ex leader bolscevico, è qui richiamata per porre l'accento sulle dichiarazioni, recentissime, del primo cittadino...


prenota spazio


mercoledì, 5 luglio 2017, 23:03

Oreste Giurlani, ma un po' di vergogna no?

Abbiamo incontrato e conosciuto personalmente il sindaco di Pescia Oreste Giurlani e se ci avessero detto che, poco tempo dopo, sarebbe stato arrestato per i motivi che sappiamo, avremmo scommesso salvo, poi, perdere la mano come accadde al prode Gaio Muzio Scevola.


mercoledì, 28 giugno 2017, 09:40

Purghe nel Pd? Inutili se non cambia la... testa

Le purghe sono, nel partito ex comunista, un'eredità storica incancellabile anche se i tempi, fortunatamente, sono cambiati. Al timone, inoltre, non c'è più il Piccolo Padre come era soprannominato Stalin, ma Matteo Renzi e, probabilmente, il primo che dovrebbe essere purgato per questa clamorosa sconfitta, dovrebbe essere proprio lui.


prenota spazio


lunedì, 26 giugno 2017, 12:30

Non ha perso Bertinelli, ha vinto l'Italia

Ce lo ricordiamo, alcuni mesi fa, il sindaco Samuele Bertinelli venirci a trovare alla cena organizzata dalla Gazzetta di Pistoia. In quella circostanza non soltanto fu gentile, ma anche qualcosa di più. Restò fino alla fine anche se, presumibilmente, ancora non sapeva a quale razza o parrocchia appartenessimo.


mercoledì, 21 giugno 2017, 22:49

Non vogliamo, non dobbiamo, non possiamo (votare Pd)

Domenica 25 giugno, così come a Lucca e così come a Carrara, si andrà al ballottaggio per scegliere chi sarà il sindaco destinato a governare, per i prossimi cinque anni, la città di Pistoia. La Gazzetta di Pistoia è arrivata nell'ottobre 2016, troppo tardi per lasciare il segno, ma sufficiente...


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2