prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

venerdì, 21 luglio 2017 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Cronaca

Cartiera San Felice, il sindaco Alessandro Tomasi e l'assessore Gianna Risaliti incontrano proprietà e sindacati

lunedì, 17 luglio 2017, 16:19

Su richiesta del sindaco di Pistoia Alessandro Tomasi e dell'assessore alle attività produttive e sviluppo economico Gianna Risaliti, sono stati fissati due incontri con i sindacati Fistel-Cisl, Slc-Cgil e Uilcom-Uil, e – in diversa data - con il presidente del consiglio di amministrazione della Cartiera San Felice Spa, Alessandro Carrara, a seguito dell'attivazione della procedura di mobilità per la totalità dei dipendenti della sede di Piteccio.

«Si tratta di una perdita enorme per il nostro territorio sia a livello economico che sociale – commenta l'assessore Gianna Risaliti –. Abbiamo chiesto ai proprietari ed ai sindacati un incontro per capire quali possano essere le prospettive per i 42 lavoratori della cartiera e, di conseguenza, per le loro famiglie».

A tale scopo stamani è stato chiesto dal sindaco un appuntamento sia a Giuseppe Gentile (Slc-Cgil), Fabio Guerri (Fistel-Cisl) e Alberto Morosi (Uilcom-Uil), previsto per giovedì 20 luglio, sia al presidente della San Felice Spa Alessandro Carrara, in programma invece per mercoledì 19 luglio.

Già durante il primo consiglio comunale di venerdì scorso, nelle stesse ore in cui è stata diffusa la comunicazione ufficiale sulla Cartiera al termine dell'incontro tra la proprietà e i sindacati, il sindaco Alessandro Tomasi è intervenuto sulla drammatica situazione che ha colpito l'azienda ed i suoi lavoratori.

«Dobbiamo lavorare per loro» ha dichiarato il sindaco nel suo discorso in sala consiliare, non appena appresa la notizia dell'attivazione delle procedure di mobilità per i 42 dipendenti della Cartiera San Felice di Piteccio.

«La mancanza di lavoro – dichiara Alessandro Tomasi - è un dramma che non risparmia la nostra città. Negli ultimi anni Pistoia ha subìto una forte deindustrializzazione, con molte aziende che sono state costrette a chiudere i battenti e con tante famiglie che si sono trovate a vivere nell'estrema difficoltà portata dalla disoccupazione. Questa amministrazione comunale, in una situazione di crisi economica che continua a colpire il Paese, ha il dovere di provare a fare qualcosa, come sburocratizzare e velocizzare le procedure di nostra competenza. Per il futuro del territorio – conclude il sindaco - sarà fondamentale attrarre investimenti privati»

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Cronaca


prenota spazio


giovedì, 20 luglio 2017, 15:20

Scuole Frosini, criticità di tipo statico e sismico. L’assessore: «In passato hanno speso soldi su opere non prioritarie»

Negli scorsi giorni l’assessore all’edilizia scolastica Alessandra Frosini ha incontrato i dirigenti degli istituti comprensivi di Pistoia per trovare una soluzione in tempi rapidissimi sulla scuola primaria “Attilio Frosini” di via Cavallerizza. Le indagini sull’edificio scolastico, svolte nel 2015 e 2016, con completamento alla fine del 2016, e con modellazione...


giovedì, 20 luglio 2017, 13:58

Cibi crudi in tavola, ma senza rischi per la salute: nel 2016 149 casi di tossinfezione alimentare

Nel 2016 sono stati segnalati all'AUSL Toscana Centro dai medici ospedalieri e di famiglia 149 casi di malattia trasmessa da alimenti (dati forniti dal Centro di Riferimento Regionale sulle Tossinfezioni Alimentari Ce.R.R.T.A. coordinato dalla dottoressa Costanza Pierozzi)


prenota spazio


giovedì, 20 luglio 2017, 12:25

Leonardo e Bianca sono i nomi più diffusi tra i nati nel 2016

A Pistoia è Andrea il nome più diffuso tra gli uomini, mentre Francesca lo è tra le donne. Per i nuovi nati i nomi più gettonati sono Leonardo e Bianca. Ad occuparsi di tali rilevazioni è l'ufficio comunale di statistica.


giovedì, 20 luglio 2017, 11:02

Dirigenti del Prato indagati: alteravano risultati, favorendo l'ingresso di giovani migranti africani

Sono parecchie le province toscane toccate dall'indagine della polizia di Prato sulla violazione delle norme connesse alle pratiche di tesseramento e all'alterazione dei risultati di alcune partite nel calcio dilettantistico regionale e, fra queste, c'è anche Pistoia


prenota spazio


mercoledì, 19 luglio 2017, 12:40

Il primo indagato per la morte della piccola Linda è di Pistoia

C'è un primo indagato nella vicenda legata all'incidente sulla bretella autostradale Viareggio-Lucca nel quale ha perso la vita la piccola Linda, ed è un pistoiese. Il pubblico ministero Piero Capizzoto ha infatti messo nel mirino il 35enne di Pistoia che era alla guida della Reanault Kangoo piombata addosso alla Mini con a...


martedì, 18 luglio 2017, 23:03

Cristo si è fermato da Multicons

Questione Nespolo: prima di Pistoia nella stessa situazione Empoli, Vinci e Castelfiorentino. Multicons, la società responsabile dei 24 migranti in arrivo al Nespolo, ha non pochi precedenti in quanto a gestione contestata dell'accoglienza


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio