Spazio disponibilie
   Anno X
Domenica 26 Marzo 2023
  - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Barga
02 Febbraio 2023

Visite: 366

Grande attenzione ai lavori e alle opere pubbliche, rette invariate per nido, mensa e trasporto scolastico, investimenti sul sociale e impegno per valorizzare la cultura e il turismo: queste le linee guida che caratterizzano il bilancio di previsione 2023 del Comune di Barga, approvato il 31 gennaio in consiglio comunale. Il via libera al documento arriva in termini più che utili (la scadenza è prevista per il 30 aprile), consentendo all'amministrazione Campani di poter lavorare con serenità e di rispondere con tempestività alle esigenze del territorio. 

"Il bilancio approvato - commentano la sindaca, Caterina Campani e l'assessore al bilancio Vittorio Salotti - consente di garantire il mantenimento degli stessi standard di servizi su tutti i settori. Nonostante, ci teniamo a precisarlo, il perdurare della situazione critica dal punto di vista economico, dovuto alla guerra in Ucraina e dal generale rialzo dei prezzi. Con una gestione oculata e attenta delle risorse, possiamo quindi rispondere ai cittadini con le stesse agevolazioni che avevamo previsto per il 2022. Allo stesso tempo, riusciamo a investire nel turismo, nella cultura, nelle opere pubbliche, con un piano triennale solido e importante, essenziali per lo sviluppo e il continuo rilancio del nostro territorio. Le finanze comunali sono in ordine: grazie all'adozione di una linea rigorosa, l'indebitamento dell'ente è sensibilmente calato. L'obiettivo di un amministratore deve essere quello di migliorare sempre e il più possibile la qualità della vita di tutti i cittadini, quindi l'auspicio è di poter fare ogni anno sempre qualcosa in più: ringraziamo gli uffici, per l'impegno costante e la grande competenza che quotidianamente mettono nel loro lavoro per garantire il corretto funzionamento di tutte le attività dell'anno". 

IL BILANCIO. Nel 2023, la cifra destinata al settore sociale sarà più alta rispetto all'anno precedente, passando da 163 mila a 172 mila euro, con l'impegno, da parte del Comune, di assumere dal mese di marzo un assistente sociale comunale stabile, quindi capace di lavorare con l'amministrazione e con gli uffici in modo continuativo e rappresentare in questo modo un punto di riferimento effettivo per le famiglie. Ma non solo: si conferma il fondo anticrisi di 5000 euro e l'erogazione dei contributi per il caro bollette (circa 40 mila euro). Altissimo l'impegno per il contrasto all'emergenza abitativa, con oltre 13 alloggi già consegnati in due anni, e per il mantenimento dei servizi per la prima infanzia, con un incremento di risorse nella gestione del nido per 30 mila euro che permetterà l'inserimento di 38 bambini. È prevista l'estensione definitiva dell'orario pomeridiano per la scuola dell'infanzia di Castelvecchio Pascoli, dalle 16 alle 17.30, merenda inclusa, a fronte di un contributo da parte delle famiglie che avevano richiesto questo servizio. Per il settore cultura e turismo, si prevede una spesa in linea con quella del 2022, alla quale si sommano, in via prudenziale, ulteriori 80 mila euro derivanti dall'imposta di soggiorno da destinare all'incremento e miglioramento dei servizi turistici, del materiale informativo e cartellonistica, del decoro urbano, della sentieristica e della promozione turistica. Per quanto riguarda i lavori pubblici, invece, sono stati stanziati circa 275 mila euro per la manutenzione delle scuole, degli edifici pubblici, dei cimiteri, dei parchi e dei giardini e soprattutto della viabilità: risorse leggermente incrementate rispetto al 2022. A bilancio, inoltre, sono stati inseriti ulteriori 65 mila euro che serviranno a coprire l'incremento dei costi energetici. Invariate le tariffe per la Tari, per la quale, nel 2022, sono stati erogati 75 mila euro di agevolazioni a 280 famiglie: invariate anche tutte le agevolazioni per le utenze non domestiche e le fasce di esenzione previste per quelle domestiche; invariate le tariffe dei servizi di mensa, trasporto scolastico e asilo nido, per i quali il Comune di Barga ha stanziato, lo scorso anno, complessivamente oltre 500 mila euro facendosi carico di almeno la metà del costo totale del servizio. Ammonta a più di 850 mila euro il capitolo di spesa destinato alle opere pubbliche,  tra le quali sono previste asfaltature (112 mila euro), la sistemazione della parte esterna della Rocca di Sommocolonia (20 mila euro), l'adeguamento del centro cottura della scuola secondaria di Fornaci di Barga (70 mila euro), l'ampliamento del parcheggio di Pedona (50 mila euro), un  intervento sul cimitero di Castelvecchio (50 mila euro), nuovi punti luce (70 mila euro). Nel recente passato, Barga ha investito oltre 1 milione 200 mila euro in opere pubbliche in fase di realizzazione, come, per citarne alcune, la sistemazione del muro in località Al Giardino (150.000 euro), la riqualificazione del parco Kennedy (65.000 euro) e il completamento dei lavori al museo civico di Barga (150.000 euro), il completamento lavori ex consiglio di frazione di Fornaci di Barga per circa 400 mila euro, messa a norma campo sportivo di Fornaci di Barga per euro 364.000, il completamento della tettoia della mensa della scuola di Fornaci di Barga (58 mila euro). 

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

L’approssimarsi della Pasqua (9 aprile) avrà un momento di approfondimento e riflessione nella conferenza organizzata da UNITRE Barga, lunedì 27…

Autolinee Toscane informa che dalle ore 08.00 di Sabato 25 alle ore 23:59 di Domenica 26 Marzo 2023 …

Spazio disponibilie

Il Servizio ausili e protesi dell'Azienda USL Toscana nord ovest si dota di nuovi strumenti per rendere l'accesso agli…

Puntata numero 124 di Vivi Pescaglia, la video rubrica settimanale dell'amministrazione comunale. Il…

Spazio disponibilie

Nel palazzo comunale di Castiglione di Garfagnana è possibile visitare la mostra: "Le Madri della Repubblica", mostra realizzata in collaborazione…

Arezzo, Firenze, Grosseto, Livorno, Pisa e Siena le province interessate. La Sala operativa della Protezione civile regionale ha emesso un…

"Leggo abbastanza basito l'intervento del sindaco Remaschi dove attacca il Presidente della Provincia Menesini sulla questione assi viari di…

"Un incontro importante quello fatto al Ministero della cultura insieme a Roberto Tamagnini, Assessore alle politiche culturali, per…

Spazio disponibilie

“La questione è ormai nota ed ha giustamente suscitato forti preoccupazioni nella popolazione - afferma Massimiliano Baldini, consigliere regionale…

Nell’ambito della programmazione conferenze UNITRE Barga, lunedì 20 marzo, ore 17, alla Sala Colombo, si terrà l’incontro “Tra pescato e…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie