Spazio disponibilie
   Anno X
Giovedì 22 Febbraio 2024
  - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da loreno bertolacci
Borgo a Mozzano
21 Novembre 2023

Visite: 388

Come programmato si è tenuta, nonostante la serata inclemente con pioggia incessante, l’interessante conferenza sulla castagna organizzata dal comitato paesano di San Romano e Motrone in collaborazione con le varie associazioni che si occupano da tempo di questo importante “prodotto identitario naturale” presente sul nostro territorio.

Una sala piena di persone dove i relatori che si sono avvicendati hanno parlato per oltre due ore di questo fantastico e gustoso frutto che ha sopperito per tanto tempo alle necessità alimentari della gente, soprattutto in tempo di guerra. Tanta strada è stata fatta e tanta ce n'è ancora da fare per far conoscere ancora di più questa eccellenza del territorio che fa parte della nostra cultura oltre che della dieta alimentare. Un ritorno al passato la conferenza che si è svolta a San Romano, come ha affermato qualcuno un po’ più attempato che ha vissuto in momenti dove la castagna aveva un ruolo alimentare molto più importante. Una serata nozionistica importante dove il silenzio e l’interesse all’argomento erano palpabili.

A conferma di ciò la presenza di un pubblico fatto anche da giovani, come un adolescente di appena 16 anni che, in prima fila per non perdersi neppure una parola dei relatori, prendeva costantemente appunti. Questo sta a dimostrare l’importanza di questo frutto, la castagna, che non ha epoca. Un frutto di ieri, di oggi e di domani. Nei vari periodi storici è passata da un frutto per sfamare fino ad oggi che costituisce alimento che consente di produrre piatti tipici locali e specialità che ci invidiano nel mondo ma anche un prezioso alimento per il futuro e chissà se questi adolescenti con la castagna non inventeranno altri piatti che magari sono sfuggiti alle nostre massaie locali in tutti questi anni.

Insomma la castagna come frutto da conoscere sempre di più e questo grazie anche alla perfetta organizzazione della piccola comunità di San Romano di Motrone che ha saputo valorizzarla anche con questo convegno insieme al prezioso lavoro dei relatori.

Pin It
  • Galleria:
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Nell'ambito della rassegna teatrale Anspi Saltocchio 2024, organizzata dal Circolo Anspi di Saltocchio in collaborazione con la compagnia teatrale In Dolce…

Poste Italiane, come ogni anno, celebra la Festa degli Innamorati dedicando a San Valentino alcune colorate cartoline filateliche. Un'occasione unica per…

Spazio disponibilie

Mercoledì 14 febbraio alle ore 10.30 presso la sede della Misericordia di Piano di Coreglia (Lucca), in via Chiesa 17,…

Servizio civile universale: avviso per la selezione di due giovani presso il comitato provinciale AICS Lucca APS per il progetto "AICS…

Spazio disponibilie

Venerdì 2 febbraio alle ore 18 nella sala Suffredini a Castelnuovo Garfagnana, una iniziativa di Italia Viva su Territorio Sanità,…

L'idea prevede di costituire insieme agli altri enti di bonifica un ufficio per gestire al meglio…

L'amministratore comunale e il maresciallo Rolando Ferrari incontrano la popolazione per la sensibilizzazione sul tema delle truffe: "difendersi dalle truffe,…

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie