Anno 1°

mercoledì, 24 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Codice arancione per vento in Toscana: l'appello di Rossi

lunedì, 25 marzo 2019, 13:30

Dal pomeriggio di oggi forti venti di Grecale interesseranno la Toscana, con raffiche fino a 60-70 km/h sull'Alto Mugello; dalla tarda serata (intorno alle ore 21-22) vento forte da nord-est sulle zone appenniniche in estensione alle zone settentrionali della regione entro la mezzanotte e a tutta la regione nella giornata di domani, martedì. Attese raffiche fino a 120-150 km/h sui rilievi appenninici, fino a 80-100 km/h su Arcipelago, Amiata, Colline Metallifere e litorale, e fino a 70-90 km/h altrove.

Lo comunica la Sala operativa unica della protezione civile regionale precisando che, sulla base di queste previsioni, è stato emesso un codice arancione dalle 21 di oggi fino alla mezzanotte di domani, martedì 26 marzo, su tutta la Toscana, ad esclusione delle zone del nord-est e del nord-ovest, dove il codice è giallo per la stessa durata di tempo. I principali rischi sono collegati al crollo di alberi, alla caduta di sassi e strutture pericolanti.

Condizioni climatiche avverse, che favoriscono anche lo svilupparsi di incendi, come avvenuto nello scorso fine settimana in varie località della Toscana. Il presidente Enrico Rossi ricorda ancora una volta che la Regione ha deciso di vietare fino al 31 marzo su tutto il territorio l'abbruciamento di residui vegetali agricoli e forestali. "L'organizzazione antincendi boschivi regionale - sottolinea Rossi - ha attivato i massimi livelli di allerta operativi in tutte le province. Dalle 21 di oggi è previsto un nuovo aumento del vento con codici arancione e giallo che interessano tutta la Toscana e quindi rinnovo l'appello alla massima attenzione e collaborazione a tutti i cittadini, perché ciascuno si senta responsabile di fronte al rischio di incendi e diffonda l'informazione per quanto è nelle sue possibilità. N el fine settimana appena trascorso i Carabinieri forestali hanno elevato sanzioni per la mancata osservanza del divieto in corso e questo significa che molte persone non si curano dei divieti né hanno a cuore l'ambiente in cui vivono, nonostante l'immane calamità che solo pochi mesi fa ha colpito i Monti Pisani".

Nel fine settimana le squadre antincendio boschivo della Regione Toscana sono dovute intervenire su incendi scoppiati varie località della regione, i più importanti nel pistoiese e a Fucecchio. A Stiappa e Pontito, nel comune di Pescia (Pt), sono bruciati 17 ettari di bosco e su entrambi continuano le operazioni di bonifica delle squadre dell'organizzazione Aib regionale. A Fucecchio sono bruciati 50 ettari di bosco e una decina di squadre sta eseguendo le operazioni di bonifica che proseguirà anche nei prossimi giorni, vista l'entita del territorio interessato. Un nuovo incendio di vegetazione e cespugliato è partito stamani sul Monte Corchia, nel comune di Stazzema (Lu). Sul posto opera un elicottero del sistema regionale, mentre alcune squadre di volontari del Cvt e di operai forestali dell'Unione dei Comuni Versilia st anno cercando di arrivare sull'incendio nonostante la difficoltà del luogo particolarmente impervio.

La Regione ricorda che oltre al divieto di abbruciamento di residui vegetali, nel periodo a rischio (di cui al Regolamento forestale della Toscana n. 48/2003) è vietata qualsiasi accensione di fuochi, ad esclusione della cottura di cibi in bracieri e barbecue situati in abitazioni o pertinenze e all'interno delle aree attrezzate. Anche in questi casi vanno comunque osservate le prescrizioni del regolamento forestale.

La mancata osservanza delle norme di prevenzione comporta l'applicazione di pesanti sanzioni previste dalle disposizioni in materia. Imprenditori agricoli e privati cittadini sono invitati a tenere comportamenti prudenti nelle attività agricolo-forestali astenendosi da qualsiasi accensione di fuoco. Si sottolinea l'importanza di segnalare tempestivamente eventuali focolai al numero verde della Sala operativa regionale 800.425.425 o al 115 dei Vigili del Fuoco.


gatti


camelie


esedra


food and beverage


verdemura


primomaggio


salcino


Fotografo daniele


Altre notizie brevi


prenota spazio


martedì, 23 aprile 2019, 16:51

Sabato un incontro pubblico alla presenza di Luca Baroncini, candidato sindaco del centrodestra, alle amministrative del 26 maggio

Il giorno 27 aprile alle ore 18:30, al bar Gialdini, via Biscolla 57 Montecatini Terme, si terrà un incontro pubblico alla presenza di Luca Baroncini, candidato sindaco del centrodestra, alle prossime amministrative del 26 maggio.


martedì, 23 aprile 2019, 14:31

Sabato a Collodi la presentazione dei “quadernidicollodinsieme”

Sabato 4 maggio alle ore 16.30, presso la Sala dei Balocchi dell’osteria del Gambero Rosso di Collodi, avrà luogo la presentazione dei “quadernidicollodinsieme”: “Collodi tra ricordi, racconti e poesie”, di Faliero Ciomei, a cura di Roberto Rossi. “L’Aquila delle tre cime.


prenota spazio


martedì, 23 aprile 2019, 14:26

Primo Maggio a Vellano

Mercoledi 1 Maggio dalle ore 12 il circolo ricreativo culturale A.r.c.i. di Vellano - il paese degli scalpellini nella montagna pesciatina, torna a proporre il tradizionale pranzo sociale, per trascorrere una giornata piacevole in buona compagnia, godendo della buona tavola e del piacere di stare insieme, ascoltando e ballando con...


martedì, 23 aprile 2019, 14:26

Bartolini (Lega): “Urge intervenire sulla regionale 66, necessario garantire incolumità degli automobilisti”

"Tra i vari problemi della montagna pistoiese-afferma Luciana Bartolini, Consigliere regionale della Lega-vi è anche quello della scarsa manutenzione della strada regionale 66 che, specialmente in alcuni punti, versa davvero in condizioni pietose." "E' da tempo-prosegue il Consigliere-che quest'arteria presenta, infatti, diverse criticità ed il passare dei mesi, non fa...


prenota spazio


martedì, 23 aprile 2019, 14:24

Monsummano: sabato la presentazione ufficiale di programma e candidati della lista di CasaPound Italia

Sabato 27 aprile alle ore 16 presso la Sala Consiliare si terrà la presentazione ufficiale di programma e candidati della lista di CasaPound Italia a sostegno della candidatura a sindaco di Monsummano di Andrea Buonamici.A sostegno di Buonamici saranno presenti anche Giacomo Melosi, consigliere comunale di CasaPound eletto lo scorso...


martedì, 23 aprile 2019, 13:31

Anniversario della liberazione: giovedì 25 aprile modifiche alla viabilità

In occasione dell'anniversario della liberazione nazionale, giovedì 25 aprile a Pistoia si terranno le celebrazioni in piazza della Resistenza, la 45^ edizione della Maratonina del Partigiano e la Fiera di Primavera. Per permetterne lo svolgimento, sono previste alcune modifiche alla viabilità.


prenota spazio


martedì, 23 aprile 2019, 11:14

A Pescia Cesare Bocci narra i fatti accaduti nel settembre 1944

Mercoledì 24 aprile alle 21.15 nella Sala Maggiore del Palazzo del Palagio il dootr Cesare Bocci farà una narrazione dei fatti accaduti nel settembre 1944. L'intervento sarà accompagnato dai canti popolari e del lavoro eseguiti dalla Corale Valle dei Fiori già Pacini.


martedì, 23 aprile 2019, 10:47

Il programma di iniziative ISRPT in occasione della Festa di Liberazione

Ecco il programma delle iniziative ISRPT in occasione della Festa della Liberazione del 25 aprile.25 APRILE 2019 Festa di Liberazione, omaggio alla Resistenza Ore 11 - Piazza della Resistenza – Pistoia - Cerimonia al monumento ai caduti. Ore 12 – Piazza del Duomo – Pistoia - Concerto Bande.


martedì, 23 aprile 2019, 10:03

25 aprile: il programma a Montecatini

Nella ricorrenza del 74° Anniversario della Liberazione Nazionale l’amministrazione comunale di Montecatini Terme, in collaborazione con l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia – A.N.P.I. – Sez. “Giovanni Amendola”, invita la cittadinanza, gli ospiti, le Forze dell’Ordine, le rappresentanze delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, le Associazioni di Volontariato e le rappresentanze Scolastiche a...


lunedì, 22 aprile 2019, 15:58

Baroncini e Rastelli: "Scuole e presidi medici devono essere i luoghi più sicuri della città"

"Purtroppo in questi anni , invece , i problemi che hanno riguardato questi luoghi essenziali sono stati molteplici. Non possiamo dimenticare i distacchi del soffitto in alcune scuole cittadine e le irruzioni violente all’interno di alcuni presidi medici. È palese che gli stanziamenti per queste strutture siano insufficienti.


Ricerca nel sito


prenota spazio2


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2