Spazio disponibilie
   Anno X
Giovedì 13 Giugno 2024
  - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da Redazione
Ultime notizie brevi
30 Settembre 2022

Visite: 2343

Ancora una volta Conad Nord Ovest ed i suoi soci confermano l’impegno per la valorizzazione delle aziende del territorio con un’importante novità.

A partire dal 1° ottobre infatti, nei punti vendita ad insegna SpazioConad, ConadSuperstore, Conad  e Conad City, Sapori&Dintorni della rete Conad Nord Ovest di Toscana, Emilia, Piemonte e Valle d‘Aosta, Liguria, Lazio e Sardegna, i clienti avranno la possibilità di scoprire quanto le loro scelte d’acquisto contribuiscano a sostenere le aziende del proprio territorio, grazie al nuovo “scontrino parlante”: sullo stesso verranno indicati gli articoli prodotti in Regione, segnalati singolarmente all’interno dello scontrino con il simbolo # e in chiusura evidenziandone il numero complessivo.

Una nuova iniziativa che si propone di coinvolgere i clienti in un percorso di scoperta e valorizzazione delle produzioni locali e che rappresenta un ulteriore tassello dell’impegno della Cooperativa per la promozione e il sostegno del localismo e delle aziende del territorio. Essere vicini alle comunità e concorrere alla crescita dei territori in cui opera rappresenta da sempre un tratto distintivo della strategia d’impresa di Conad Nord Ovest.

“Nel nostro percorso di sostenibilità verso comunità e territori, è importante far sapere ai nostri clienti quanto della loro spesa quotidiana possa far crescere il proprio territorio – ha dichiarato Marco Antonio Brambilla, Direttore Generale di Conad Nord Ovest – L’obiettivo di essere vicino alle nostre comunità, guida il lavoro quotidiano della cooperativa, dei soci e di ogni collaboratore. Si tratta di una scelta di responsabilità che crea valore aggiunto per le economie locali e che consente di recuperare e valorizzare il legame con il territorio, riscoprendo una memoria collettiva da conservare e tramandare. Sostenere le imprese locali accresce l’importanza del nostro lavoro dal punto di vista anche della sostenibilità ambientale – ribadisce Brambilla - La filiera corta, riducendo gli spostamenti, porta con sé importanti benefici dovuti alla riduzione degli imballaggi e degli spostamenti, con minori emissioni di CO2 e minor carburante necessario. Accompagnare i nostri clienti nella consapevolezza di avere loro stessi la possibilità di far del bene al loro territorio è importante: sempre più consumatori scelgono prodotti locali, sicuri, a filiera controllata e di qualità.”

Sono 1.800 i fornitori locali con cui Conad Nord Ovest ha prodotto partnership commerciali, con cui ha sviluppato, solo lo scorso anno, un fatturato di 581 milioni di euro nelle regioni in cui è presente. Dal 2010 promuove e valorizza le migliori produzioni agricole regionali con i Consorzi Ori locali: a maggio 2022 sono 151 le aziende agricole aderenti ai Consorzi Ori e nel 2021, per rafforzare il proprio impegno per la tutela dell’integrità delle filiere, Conad Nord Ovest ha lanciato il progetto distintivo “I nostri Ori “, un marchio ombrello che caratterizza la selezione dei migliori prodotti agroalimentari locali, commercializzandoli nei 600 punti vendita della rete.

In questo percorso al fianco delle comunità e dei territori, la sostenibilità rappresenta da sempre il riferimento fondante dell’impegno di Conad Nord Ovest nella sua triplice dimensione di sostenibilità sociale, economica e ambientale. Un impegno che Conad ha racchiuso in “Sosteniamo il Futuro”, il progetto e i valori che rappresentano, raccontano e guidano la strategia di sostenibilità di Conad e che si basa su tre pilastri fondamentali, che rappresentano le dimensioni dell’agire quotidiano dell’insegna: ambiente e risorse, persone e comunità, imprese e territorio.

Conad Nord Ovest è una delle maggiori imprese italiane della distribuzione associata, con un giro di affari di 4,35 miliardi di euro. I territori in cui opera con 381 soci imprenditori e oltre 18 mila addetti sono Piemonte e Valle d’AostaLiguria, Emilia-Romagna (province di Modena, Bologna e Ferrara), Toscana, Lazio (province di Roma, Viterbo), Lombardia (provincia di Mantova) e Sardegna. Conad Nord Ovest conta 600 punti di vendita, in cui sono presenti tutti gli attuali format distributivi.

 

Pin It
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIMI ARTICOLI

Spazio disponibilie

Al via la 22esima edizione di International Academy of Music Festival, sabato 15 giugno 2024, con due concerti…

Al via Street Food Truck, tre giorni dedicati al cibo da strada e al divertimento. L'appuntamento è da domani, venerdì 14 giugno, fino a domenica 16 in piazza Garibaldi con tanti "camioncini" che proporranno piatti da tutto il mondo

Spazio disponibilie

Una nuova biblioteca è stata inaugurata nella palestrina della scuola media di Ghivizzano, grazie al contributo della Regione Toscana, offrendo…

Un pomeriggio di musica in strada con "Magicaboola - Brass Band", la band itinerante per le vie di…

Spazio disponibilie

Un'intervista a tutto tondo al personaggio più popolare degli ultimi 365 giorni, capace di sbaragliare il campo dalle sciocchezze degli incontinenti e dalle ipocrisie degli invertebrati. Le Gazzette, ancora una volta, hanno azzeccato il... cavallo giusto. Avanti tutta contro un mondo al contrario che non piace più (quasi) a nessuno

Si avvicina a grandi passi l’obiettivo di Autolinee Toscane di rinnovare almeno la metà del parco mezzi ereditato in Toscana entro la fine del 2025, obiettivo che riguarda, ovviamente, anche il bacino di Lucca

La proposta di delibera approvata dall’Aula a maggioranza con il voto favorevole di Pd e IV. Contrario il M5s. Astenuti Lega, Fratelli d’Italia, Gruppo Misto-Merito e Lealtà

Spazio disponibilie

Il Torneo delle Frazioni si conferma formula vincente e, in attesa degli eventi estivi, ha richiamato al campo sportivo di Borgo a Mozzano tanta gente proveniente da tutto il territorio

Il candidato sindaco della lista “Sì, Cambia”, Indro Marchi, commenta a freddo il risultato delle recenti elezioni amministrative. Una sconfitta, indubbiamente, ma che consegna al gruppo i quattro seggi di minoranza in consiglio rispettivamente allo stesso Marchi, a Lorenzo Bertolacci, Yamila Bertieri e Maria Lotti

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie