prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

mercoledì, 26 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio


Cecco a Cena


Cecco a Cena

No, questa non è una chiesa

mercoledì, 19 giugno 2019, 18:27

di aldo grandi

Ha suscitato molte polemiche e commenti di vario genere l'articolo su Vicofaro dal titolo Se questa è una chiesa, parafrasando un ben altro titolo e molto più famoso, tratto da un libro di Primo Levi. Ovvio che si tratta di una provocazione, la nostra, tesa a far capire come, ormai, i cattolici o, almeno, buona parte di essi, non riescono più a capire con chi hanno a che fare e, soprattutto, che tipo di religione è diventata la loro. Lungi da noi mettere in dubbio le buone intenzioni di don Massimo Biancalani, quello che ci preme sottolineare è che la Chiesa cattolica ha smarrito e abdicato alla sua funzione di custodia e conservazione dei dogmi, millenarie, per diventare sempre più simile ad una Ong o a un'associazione di mutuo soccorso. Certo, qualcuno potrebbe rispondere che il Vangelo predica l'accoglienza e la generosità, ma a noi sembra che, spesso, sia il papa sia i suoi vescovi finiscano inevitabilmente fuori tema. Per la Chiesa missionaria di Bergoglio e i suoi seguaci, per un pontefice che, non dimentichiamo, è il primo gesuita diventato papa, muri e confini non hanno ragione di esistere e, così dicendo e facendo, essi non mirano tanto all'accoglienza generalizzata, quanto alla dissoluzione degli stessi stati che, senza confini né linee di demarcazione, sarebbero in preda all'anarchia totale e al caos, né più né meno di come accadeva nel medioevo...


Cecco a Cena

Va, se ci riesci, dove ti porta il cuore

giovedì, 13 giugno 2019, 10:35

di aldo grandi

Era la fine degli anni Novanta. Oreste del Buono, un mito dell'editoria e non solo, propose a questo scribacchino di provincia con aspirazioni nazionali, di pubblicare con Baldini&Castoldi la biografia di Ruggero Zangrandi. Chi scrive, allora, si recò a Milano dove ebbe anche modo di conoscere personalmente Alessandro Dalai, l'editore, colui che nell'ambiente veniva chiamato lo squalo, ma che aveva indubbiamente messo a segno alcuni dei colpi più clamorosi e interessanti, culturalmente parlando, degli ultimi anni. Era lui che amava spiegare come anche i libri apparentemente privi di spessore culturale, meritavano di essere pubblicati per ragioni puramente di carattere economico, poiché era con quegli incassi che si potevano, poi, pubblicare anche i libri veri e propri, quelli di saggistica biografie comprese. Fu in quella occasione che il sottoscritto rimase sconvolto apprendendo quanti milioni di copie aveva venduto una sua 'collega' ben più famosa alla Baldini&Castoldi, Susanna Tamaro, con il best-seller Va dove ti porta il cuore. Così si fece dare il libro e, durante il viaggio di ritorno in treno, iniziò a leggerlo per capire come fosse possibile che un libro avesse avuto così tanto successo. Alla fine la ragione di questo incredibile riscontro planetario apparve in tutta la sua chiarezza: la gente aveva letto il libro perché rimaneva affascinata e anche qualcosa di più dalla scelta della protagonista di seguire il proprio sentimento contro ogni evidenza e convenzione sociale. A pensarci bene, però, la stragrande maggioranza delle persone, nel corso della propria vita, non sempre anzi, di rado, va dove le porterebbe il cuore...   


Cecco a Cena

Se vogliamo andare avanti, bisogna tornare indietro

martedì, 4 giugno 2019, 22:41

di aldo grandi

Diciamoci la verità guardandoci nelle palle sì, ma quelle degli occhi che di questi tempi è sempre meglio precisare per evitare fraintendimenti. Oggi, anno di (dis)grazia 2019 del Nuovo Millennio, se ti piacciono solo le donne, se non ti fai di qualcosa, se desideri una famiglia con dei figli, se ritieni che a scuola gli insegnanti debbano insegnare l'educazione civica e non quella transgender, se non sei musulmano e credi ancora in un solo dio, quello in cui sono cresciuti i tuoi avi, se consideri giusto che ogni paese del globo conservi e mantenga la propria identità contro le migrazioni devastanti e dirompenti, se tieni alle tue tradizioni, alla tua nazione, alla sua storia bella o brutta che sia, se, in sostanza, oltre a sentirti ti dici, anche, italiano, ebbene, sei un fascista. Anzi sei anche un razzista, un omofobo, un biofobo, un transofobo, in sostanza sei un grandissimo cacacazzi. Ormai è chiaro a tutti, soprattutto, visti i risultati delle elezioni, a quella classe borghese tanto osteggiata, vituperata, bersagliata, dileggiata che, se si fosse ancora ai tempi dei nipotini di Stalin e di Lenin, farebbe, come si è soliti dire, la fine del sorcio. Da chiedersi, poi, per quale motivo questi post comunisti radical chic-choc, divenuti medio borghesi grazie ai soldi fatti con la politica e donati obtorto collo dai contribuenti, ce l'abbiano tanto con una categoria sociale alla quale anche loro, volenti o nolenti, appartengono...


Cecco a Cena

Il Pd resiste nelle trincee comunali, ma perde dalla Lega un confronto storico

lunedì, 27 maggio 2019, 23:10

di aldo grandi

E' successo anche in provincia di Lucca. Anche a Pistoia, se alle europee a livello provinciale la Lega riesce a conquistare la maggioranza, nelle elezioni amministrative il partito democratico resiste alla emorragia di voti e riesce a mantenere la maggior parte dei comuni amministrati. Perde, è bene sottolinearlo, Montecatini Terme, evento quasi storico e che potrà dimostrare, ora, se il centrodestra sarà in grado di rilanciare una città che, per certi versi, è in caduta libera. Non ci piace, è bene dirlo, l'analisi che gli esponenti del Pd hanno effettuato nelle loro considerazioni post-elettorali. Essi, infatti, sostengono che la vittoria nei comuni dimostra come la gente sia attaccata al concreto mentre quella della Lega, a livello nazionale, sarebbe il frutto solo della propaganda. La gente, in realtà, ha sconfessato, a livello europeo, le politiche unioniste portate avanti in maniera suicida dai governi di sinistra succedutisi nel corso degli ultimi lustri. Per non parlare delle politiche immigrazioniste, una vergogna e un vero e proprio 'tradimento' alla sovranità del popolo italiano. Non riusciamo a capire, quindi, quali motivi abbia la sinistra per mostrarsi soddisfatta, cosciente come dovrebbe essere che, se si andasse a votare per il Parlamento italiano, molto probabilmente i risultati non sarebbero difformi da quelli appena usciti per le Europee...


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Ultime notizie brevi


prenota spazio


mercoledì, 26 giugno 2019, 15:53

Veneri sotto le stelle

Il 29 e 30 giugno a Veneri, ridente paese nel comune di Pescia e al confine del mitico paese di Collodi patria del burattino piu famoso al Mondo PINOCCHIO, si terrà un week end di puro e sano divertimento per le Famiglie e non solo.


mercoledì, 26 giugno 2019, 14:05

Viabilità: da domani modifiche in via di Ramini

Per consentire a Publiacqua di realizzare lavori di scavo per sostituire la rete idrica ed effettuare i relativi allacciamenti in via di Ramini (all'intersezione con via Vecchia Casalina), nei prossimi giorni sono previste alcune modifiche alla circolazione.


prenota spazio


mercoledì, 26 giugno 2019, 14:05

Venerdì modifiche in via Fonda di San Vitale: vietati sosta e transito dalle 7 alle 19

Venerdì 28 giugno, via Fonda di San Vitale, all'altezza del civico 46/c (nel tratto centrale) sarà impegnata dalla sosta di un autocarro per scarico materiali.


mercoledì, 26 giugno 2019, 13:24

Gioielli nascosti: la conservazione delle piante acquatiche del Padule di Fucecchio

Nell’ambito di “Botanicum: un viaggio tra le erbe selvagge”, mostra fotografica di Marina Masini allestita fino al 30 giugno presso il Centro Visite di Castelmartini, è in programma un evento sulla tutela delle piante acquatiche. “Gioielli nascosti” è una iniziativa volta a far conoscere le piante acquatiche del Padule di...


prenota spazio


mercoledì, 26 giugno 2019, 12:57

Borgo Museo Festival: un giorno e una notte tra arte e natura, nel #BorgoMuseo di Pistoia

Domenica 30 giugno, dalle 9 alle 2 di notte, a Castagno di Piteccio si terrà il primo Borgo Museo Festival: un festival diffuso con varie attività creative e culturali, per grandi e piccoli, che animeranno ogni angolo del Borgo Museo: Percorso Lento & Laboratorio d'Arte • Yoga all'Aperto • Corso...


mercoledì, 26 giugno 2019, 12:19

Dal 1 luglio iniziano i lavori di riasfaltatura di via Vecchia Fiorentina Primo Tronco

Lunedì 1 luglio inizieranno i lavori di riasfalatatura di via Vecchia Fiorentina Primo Tronco.


prenota spazio


mercoledì, 26 giugno 2019, 11:08

Terzo settore, Acli Toscana: “No a ulteriori slittamenti per adeguare gli statuti delle Onlus”

"Al Terzo Settore non servono altre proroghe e altre incertezze, servono tempi certi e regole chiare" questo l'appello che Acli Toscana rivolge ai parlamentari toscani presenti in Parlamento.


mercoledì, 26 giugno 2019, 10:54

Ponte Buggianese: scadenza avviso per posti bambino a.e. 2019/2020

L’amministrazione comunale di Ponte Buggianese informa che è prossimo alla scadenza l’avviso finalizzato alla manifestazione di interesse per la stipula di convenzioni per “l’acquisto di posti-bambino (3/36 mesi)” per l’anno educativo 2019/2020. Possono partecipare alle manifestazioni di interesse sia le strutture educative per la prima infanzia accreditati e contemporaneamente i...


martedì, 25 giugno 2019, 18:09

Candeglia in Festa

In occasione della Solennità di San Pietro Apostolo (29 giugno), dal 26 al 29 di giugno la Parrocchia di Candeglia organizza nei propri locali la tradizionale festa.


martedì, 25 giugno 2019, 17:42

Carrara, Masini (Forza Italia): "Chi attacca sulle verifiche sismiche degli istituiti scolastici è intellettualmente disonesto"

"Alla luce delle scelte compiute dall'amministrazione comunale di Pistoia, intendiamo sostenere a pieno titolo il lavoro svolto fin ora relativo ai rilievi sismici delle scuole comunali pistoiesi", lo dichiarano l'On. Maurizio Carrara e la Sen. Barbara Masini di Forza Italia rappresentati in Parlamento della Provincia di Pistoia.


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2