prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

lunedì, 19 febbraio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Cronaca

Consulta studenti contro la Regione: "Dimenticati noi studenti pistoiesi"

martedì, 12 settembre 2017, 14:27

di Lorenzo Vannucci

“La Regione Toscana, al momento, ha disatteso agli impegni che aveva assunto nei confronti della popolazione studentesca pistoiese”.

Vanno all’attacco i ragazzi della consulta provinciale degli studenti che, così facendo, cercano di portare l’attenzione delle istituzioni verso i problemi, sempre di grande entità sul territorio della provincia di Pistoia, in materia di edilizia scolastica. A pochi giorni dal suono della campanella che inaugurerà l’anno scolastico 2017-2018 le ragazze ed i ragazzi delle scuole superiori tornano a chiedere, a gran voce, una soluzione a problemi che, ormai, si trascinano avanti da anni.

Da questo punto di vista la realtà cittadina è sempre stata instabile e problematica: classi in sovrannumero, aule al limite dell’impraticabilità, classi di trenta ragazzi stipati in stanze dove lo spazio va inventato, aule collocate in aree che, in realtà, avrebbero la funzione di uscite di emergenza, infiltrazioni di acqua dai soffitti con conseguenti classi allagate, muri disastrati, muffe di ogni tipo che spuntano sui soffitti.

La situazione, poi, si è ulteriormente aggravata da quando l’ente che doveva prendersi cura degli istituti scolastici superiore, la provincia, è rimasta senza soldi. Questo grazie alla legge Del Rio che, in sostanza, congela qualsiasi attività ed investimento finanziario di tutte le province italiane, salvo, però, lasciare alle stesse province alcune competenze come, appunto, l’edilizia scolastica. Come è ovvio però, con la provincia che non può sborsare denaro, gli studenti devono andare a rivolgere le proprie rimostranze ad enti di più alto livello: la regione appunto e lo Stato con il suo governo centrale.

A questo proposito è da almeno cinque anni che il movimento studentesco tenta di ottenere qualcosa dalle istituzioni senza tuttavia riuscire a cavare un ragno dal buco. I vari rappresentanti dei vari organi, che siano rappresentanti d’Istituto, che siano della Consulta Provinciale, che siano del parlamento degli studenti, riescono, quando va bene ad ottenere rassicurazioni formali da parte delle istituzioni. Rassicurazioni che, però, restano parole seminate al vento. L’ultima volta che accadde fu dopo la manifestazione studentesca, un corteo completamente apartitico, che interessò Pistoia negli ultimi giorni del gennaio di quest’ anno.

Anche dopo allora, tuttavia, tante promesse ma niente è stato fatto. Certo il sottosegretario all’istruzione, Toccafondi, aveva assicurato che “per il Governo la questione edilizia scolastica è una problematica fondamentale”.

I deputati del Partito Democratico Bini e Fanucci avevano detto che “i soldi arriveranno ed i problemi saranno finalmente risolti” ma, ad onore del vero, niente di tutto questo è successo. I problemi più urgenti da risolvere sono la sistemazione delle classi nei locali della succursale Bolognini del Liceo Artistico Policarpo Petrocchi di Pistoia: lì infatti le aule saranno collocate in ambienti ai limiti dell’impraticabilità in un edificio che, tra le altre cose, non è nemmeno di proprietà della provincia ma di privati che intendono trasformarlo in un appartamento entro l’anno prossimo.

Per questo motivo Dario Baldassarri, presidente della consulta provinciale degli studenti, ha preso carta e penna ed ha scritto una missiva all’assessore regionale con delega all’istruzione, Cristina Grieco, al presidente della provincia Rinaldo Vanni e all’ufficio scolastico. Questo perché, con la mozione 571 del 9/11/2016 lo stesso assessore regionale all’istruzione dava “la propria disponibilità ad organizzare e coordinare un tavolo tecnico e istituzionale con gli uffici provinciali, l’ufficio scolastico regionale e il dirigente scolastico del Liceo Petrocchi”. L’obbiettivo era infatti affrontare, almeno, la questione ‘Liceo Artistico’.

Dario Baldassarri tuttavia sottolinea come “ad oggi non risulta che si sia proceduto all’attivazione del tavolo tecnico e nonostante l’imminente apertura dell’anno scolastico rimangono irrisolte gravi problematiche che recano disagio agli studenti ed a tutto il personale scolastico”. La situazione è, in definitiva, in una fase di stallo. Una fase di stallo cominciata con l’attuazione della legge Del Rio e che dura, ormai, da almeno cinque anni.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Cronaca


prenota spazio


domenica, 18 febbraio 2018, 11:56

Il tabaccaio ritrova il borsello con i soldi sotto il sedile dell'auto: "Ho avuto paura, stanotte non sono riuscito a chiudere occhio"

Yuri Bettarini, titolare della tabaccheria L'isola del tesoro, racconta la drammatica aggressione di ieri sera all'uscita dal locale


domenica, 18 febbraio 2018, 11:33

A Larciano rapinato il tabaccaio de 'L'isola del tesoro'

Momenti di paura ieri sera per Yuri Bettarini, il titolare della tabaccheria 'L'isola del tesoro' di Larciano. L'uomo, 44 anni, è stato rapinato da uno sconosciuto che gli si è infilato nell'auto strappandogli il borsello con l'incasso


prenota spazio


sabato, 17 febbraio 2018, 13:11

Risolti problemi di riscaldamento all'edificio sede del provveditorato

Questa mattina la squadra fabbricati della provincia di Pistoia è intervenuta sull'edificio di via Mabellini, sede del provveditorato e della polizia provinciale. Edificio rimasto al freddo a seguito del “collasso strutturale della caldaia”


sabato, 17 febbraio 2018, 11:42

Tentò di rubare in un'abitazione, denunciato 38enne pistoiese

Decisamente sfortunato il pregiudicato pistoiese 38enne che nella notte dell’otto febbraio scorso aveva tentato di introdursi in un’abitazione di via Pagliucola al primo piano di un condominio per tentare un furto. L’uomo si era arrampicato riuscendo a salire sul terrazzo dell’appartamento, attorno alle 5 ma era stato sorpreso dal proprietario


prenota spazio


sabato, 17 febbraio 2018, 11:35

Con la marijuana negli slip, denunciato giovane studente

Un 17enne incensurato residente a Pistoia, studente dell’Istituto professionale Pacinotti, nella mattinata di ieri è stato individuato e sottoposto a controllo mentre si tratteneva nella galleria nazionale di via della Costituzione, invece di essere a scuola.


venerdì, 16 febbraio 2018, 14:30

Ecco l'ordinanza per la Ztl che disciplina le nuove aperture e vieta il proliferare di attività incompatibili con il contesto storico in cui si inseriscono

Un veto a slot machine, fast food, internet point, money transfer e all'apertura di attività con insegne e arredi che alterino o snaturino il contesto in cui si inseriscono, a tutela del cuore storico della città compreso nella Zona a traffico limitato, anche in un'ottica di rilancio del commercio legata...


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio