prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

martedì, 23 gennaio 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Cronaca

Vigili del Fuoco, nelle caserme toscane si torna a cucinare: la soddisfazione della Cgil

venerdì, 12 gennaio 2018, 16:48

Addio pasti preconfezionati, nei distaccamenti delle Caserme dei Vigili del Fuoco della Toscana si torna a cucinare: al 31 dicembre le 15 lavoratrici (più 10 contratti a termine arrivati a scadenza) dell'appalto della ristorazione erano state licenziate, non riassunte dalla Ri.ca, la nuova azienda vincitrice del bando che prevedeva che nei distaccamenti non venisse più preparato il vitto per i lavoratori del Corpo dei Vigili del Fuoco.

Ma ieri a Firenze, dopo le mobilitazioni e le proteste dei giorni scorsi dei lavoratori, tra sindacati regionali di categoria e Ri.ca è stato firmato un verbale di incontro che prevede l'assunzione delle 15 lavoratrici (recuperati anche alcuni dei contratti a termine). 

"Abbiamo vinto una importante battaglia, con grande rilevanza politica - dice Stefano Nicoli di Filcams Cgil Toscana -.Resta un problema: il bando dell'appalto vinto dalla Ri.ca rimane al massimo ribasso, con un taglio di oltre il 40 per cento del monte ore complessivo e con un arretramento pesante della qualità dell'alimentazione dei Vigili del Fuoco, lavoratori che fanno un attività soggetta grandi sforzi psicofisici e per questo la consumazione di un pasto è importantissima. Ora la sfida è portare il problema a livelli nazionali, cioè al ministero dell'Interno che è il soggetto che fa il bando, per evitare il ripetersi di situazioni simili. Vigileremo sulla gestione dell'appalto e ringraziamo la Fp Cgil del Corpo dei vigili del fuoco che si è esposta peun bene comune, rappresentando completamente la confederalità e la contrattazione di sito".

Aggiunge Massimo Marconcini (Coordinamento Vigili del Fuoco, Fp Cgil Toscana): "Si è raggiunto un traguardo che solo alcuni giorni fa sembrava irraggiungibile; una vittoria sindacale di notevole entità anche se nessuno può dirsi contento visto che comunque si è mediato su di una riduzione delle ore degli addetti mensa con conseguente diminuzione salariale. Rimane nostra convinzione che questo sia il frutto di decisioni sbagliate prese dalla Direzione Centrale per le Risorse Logistiche e Strumentali, che ha improntato la nuova gestione del servizio mensa al massimo risparmio senza tener conto dei risvolti che questo avrebbe implicato. Un grandesindacato confederale come il nostro ha una visione che va oltre il problema della singola categoria. Ci è apparso subito chiaro che il risparmio avrebbe generato come conseguenza il taglio occupazionale degli addetti mensa come poi inizialmente accaduto. Comunque non siamo ancora in fondo al percorso e per questo rimarremo vigili sul proseguo della vicenda, e soprattutto delle regole sottoscritte dalle parti in maniera puntuale per le sezioni che riguardano la qualità del servizio ed il mantenimento dei posti di lavoro".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Cronaca


prenota spazio


martedì, 23 gennaio 2018, 09:12

Si è spenta Gina Monti, la nonna più anziana di Serravalle

Si è spenta domenica scorsa, Gina Monti, la “nonna” piu' anziana di Serravalle Pistoiese. Lo scorso luglio aveva compiuto 103 anni. Abitante a Ponte di Serravalle, la signora Gina ha compiuto il suo destino di longevità dopo una vita dedicata al lavoro ed alla famiglia


lunedì, 22 gennaio 2018, 12:39

Piazza San Francesco e Parterre, al via la potatura di 39 alberi

Si tratta di una prima fase di intervento per la messa in sicurezza dell'area. Il Comune sta lavorando a un progetto di sostituzione di alcune alberature. Nelle prossime settimane partiranno anche i lavori di restauro delle colonne in pietra 


prenota spazio


domenica, 21 gennaio 2018, 11:27

Albanese arrestato per spaccio di droga

Nella tarda serata di ieri i militari del Norm, nell’ambito di un servizio predisposto per contrastare lo spaccio di piazza, hanno proceduto in via del Funaro al controllo di O.C., 25enne incensurato di origini albanesi, al quale è stata trovata una dose di cocaina


sabato, 20 gennaio 2018, 09:45

Nella chiesa dell’Immacolata le esequie dell'appuntato Agatino Vaccalluzzo

Nel pomeriggio di mercoledì, si sono svolte nella Chiesa dell’Immacolata a Pistoia le esequie dell’Appuntato Scelto Agatino Vaccalluzzo, 54 anni, deceduto nella giornata di lunedì 15 gennaio all’ospedale San Jacopo di Pistoia


prenota spazio


venerdì, 19 gennaio 2018, 19:41

Colpo in gioielleria, carabinieri sulle tracce dei rapinatori

Attorno alle 18 di oggi tre sconosciuti a volto scoperto, armati di pistola e probabilmente di un taser, sono entrati nella gioielleria Ceccarelli dove si trovavano il titolare e la moglie. Sotto la minaccia delle armi la coppia ha dovuto consegnare ai banditi vari monili d'oro il cui valore non...


venerdì, 19 gennaio 2018, 18:49

Variante Lucchese, riapre in tempo record dopo i lavori

E' stato effettuato stamani, alle 12, come previsto, il sopralluogo per fare il punto sullo stato di avanzamento dei lavori sulla sr 435. Presenti al sopralluogo per la provincia il vice presidente Eugenio Patrizio Mungai, in sostituzione del presidente Vanni, e il dirigente Renato Ferretti


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio