prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

martedì, 20 novembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Cronaca

Morte dell’ex vigile De Witt: arrestata la moglie un anno dopo

martedì, 13 febbraio 2018, 18:49

di giulia zamponi

È stata arrestata dalla polizia di tato di Pistoia nel primo pomeriggio di oggi, martedì 13 febbraio, Marinova Vesselinova Bogdana, indiziata per maltrattamenti al marito Antonio De Witt Molendi, trovato morto nella sua casa un anno fa circa.

Il cadavere dell’uomo venne rinvenuto con vistose ecchimosi in tutte le parti del corpo: i maltrattamenti inflissi dalla donna hanno causato la morte del vigile del fuoco in pensione, avvenuta nella notte tra il 4 e il 5 febbraio 2017. La donna, nata in Bulgaria ma cittadina italiana, ha 51 anni e risiede a Pistoia.

La squadra mobile della questura di Pistoia, diretta dal vicequestore aggiunto Antonio Fusco, ha eseguito l’ordinanza di sottoposizione alla misura cautelare degli arresti domiciliari, emessa dal gip presso il Tribunale di Pistoia, dottoressa Maria Elena Mele, su richiesta del pubblico ministero sostituto procuratore, dottor Giuseppe Grieco. Questo provvedimento restrittivo è giunto all’esito di una complessa e precisa attività investigativa iniziata dagli uomini della squadra mobile, fino dai momenti immediatamente successivi al rinvenimento del cadavere e dispiegatasi senza soluzione di continuità durante l’intero ultimo anno.

Tante le fasi dell’attività investigativa, tutte contenute in una corposa informativa depositata al pubblico ministero titolare del procedimento: dall’esame di tabulati telefonici alle informazioni rese da 30 persone informate sui fatti che hanno consentito di ricostruire ciò che era accaduto durante le ultime ore di vita della vittima e di delineare la personalità violenta della donna arrestata, i suoi precedenti specifici e il rapporto che si era creato tra i due coniugi. È risultato che l’uomo veniva costantemente maltrattato, picchiato, umiliato e privato di ogni disponibilità economica, al punto da trovarsi costretto a chiedere l’elemosina a vicini e conoscenti.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Cronaca


prenota spazio


lunedì, 19 novembre 2018, 20:54

14enne percosso a Lucca, indagano i carabinieri

Ha formalizzato stamani querela ai carabinieri di Lucca la madre del 14enne picchiato sabato scorso a Porta San Pietro per motivi sentimentali. Al momento è ancora ignota l'identità degli aggressori, ma i militari dell'Arma sono già sulle loro tracce


lunedì, 19 novembre 2018, 13:56

Truffava bar e ristoranti chiedendo soldi per un inesistente torneo a squadre delle forze di polizia: arrestato 58enne

L'uomo, un italiano originario di Pescia con più precedenti è stato arrestato ieri in flagranza di reato di truffa ai danni di un commerciante del centro di Pistoia titolare di un bar


prenota spazio


lunedì, 19 novembre 2018, 13:01

Qualità della vita secondo Italia Oggi: Pistoia sale di 20 posizioni

In classifica si trova 38esima, su 110 province italiane, rispetto allo scorso anno quando risultava 58esima. In Toscana Pistoia si piazza prima di Firenze, Prato, Massa Carrara e Lucca


lunedì, 19 novembre 2018, 12:17

Due giovani denunciati per spaccio di droga

A Pistoia, nella serata di sabato, sono stati denunciati per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio, un 18enne e un 19enne entrambi del luogo e già noti alle forze di polizia. Il primo è stato sorpreso con una quarantina di grammi fra marijuana e hashish nascosti negli slip.


prenota spazio


lunedì, 19 novembre 2018, 11:15

Ferisce il collega dopo un diverbio e scappa: indagano i carabinieri

Ferimento all'interno dello stabilimento Hitachi Rail di via delle Ciliegiole a Pistoia. Da una prima ricostruzione dei fatti, attorno alle 7,30, sarebbe scoppiato un diverbio, per motivi da accertare, fra due operai dipendenti di una ditta esterna all'Hitachi che stavano eseguendo dei lavori all'interno di una carrozza in costruzione


domenica, 18 novembre 2018, 13:36

Rissa nella notte davanti alla discoteca

Rissa nella notte davanti ad una discoteca di Borgo a Buggiano. L'episodio è avvenuto intorno alle 3 e ha avuto come protagonisti, secondo alcune indiscrezioni, alcuni immigrati dall'Est europeo


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio