prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

lunedì, 18 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Cronaca

Viene rimpatriato per non rimanere in carcere, ma torna in Italia: arrestato dalla Polstrada

martedì, 13 febbraio 2018, 12:43

La polizia stradale di Pistoia ha arrestato uno straniero di 34 anni, su cui pendeva un mandato di cattura emesso dalla Procura di Pisa dieci giorni fa. L’uomo, condannato per spaccio di stupefacenti, doveva scontare ancora un anno e cinque mesi di carcere ma, nell’ottobre del 2016, era stato rimesso in libertà dall’Ufficio di Sorveglianza di Pisa per essere rimpatriato in Albania, suo paese di origine, come sanzione alternativa alla detenzione.

Si tratta di una misura introdotta con la Bossi-Fini finalizzata a sostituire il carcere con il rimpatrio, purché la pena residua da scontare non superi i due anni e lo straniero, nei successivi dieci anni dall’allontanamento, non torni in Italia.

Ma pochi giorni fa tra la Toscana e l’Emilia Romagna era stata segnalata la presenza dell’albanese che, sotto falso nome, si stava dedicando al commercio di veicoli. I poliziotti della Stradale di Pistoia si sono messi in contatto con i colleghi di Ravenna e hanno seguito le tracce del malvivente, che portavano presso un’abitazione e un’agenzia di Montecatini Terme. Dopo ore di appostamento, gli investigatori lo hanno avvistato e fermato e lui, dapprima ha detto di chiamarsi in altro modo ma, appena ha compreso che i poliziotti non ci erano cascati, ha ammesso di essere lo straniero che stavano cercando.

La Polstrada lo ha arrestato e condotto al carcere di Pistoia, ove dovrà saldare il suo debito di diciassette mesi di reclusione, per poi essere di nuovo rimpatriato. 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Cronaca


prenota spazio


domenica, 17 febbraio 2019, 10:29

''Accogliere per non naufragare'': momento di riflessione sui principi e le conseguenze del Decreto Sicurezza

''Viste le conseguenze che l'approvazione del decreto sicurezza ha comportato, non potevamo non trovare un momento di riflessione comune'' così, con le parole di Alessandra Pastore accompagnate dai saluti di Marco Leporatti, si è aperto l'incontro avvenuto nel tardo pomeriggio di sabato 16 febbraio presso la Sala Soci recentemente inaugurata...


sabato, 16 febbraio 2019, 17:59

Scoppia incendio, madre e figlia in salvo grazie ai vigili del fuoco

Il vigili del fuoco del comando di Pistoia, distaccamento di Montecatini Terme, sono intervenuti intorno alle 11 di questa mattina in via dei Colli a Montecatini per un incendio abitazione


prenota spazio


sabato, 16 febbraio 2019, 14:04

Spaccio e furti, arrestato latitante cileno

A.A.T.P., pregiudicato 46enne di origini cilene, residente a Roma, ma domiciliato da qualche mese a Pistoia, destinatario di due ordinanze di custodia cautelare emesse dal Gip di Roma per spaccio di stupefacenti e furti di capi di abbigliamento, era sfuggito alla fase esecutiva di una complessa operazione dei carabinieri di...


sabato, 16 febbraio 2019, 12:22

Massai (Opi Fi-Pt): "Positivo il Protocollo d'intesa Fnopi-Regioni recepito anche in Toscana"

La Regione Toscana, con Dgrt 178/2019, ha recepito il Protocollo d'intesa Fnopi-Regioni per la costituzione di un tavolo permanente per la gestione e lo sviluppo della professione infermieristica


prenota spazio


sabato, 16 febbraio 2019, 09:36

Lite tra extra-comunitari, ferito 30enne nigeriano

Lite tra due cittadini extracomunitari all'esterno del bar-pizzeria adiacente all'hotel Milano. L'aggressore si è dato alla fuga, mentre alcuni testimoni avrebbero visto dei coltelli. Il ferito, un 30enne nigeriano, non si trova in condizioni gravi. Ha due contusioni al volto e alla testa ed è stato trasportato al pronto soccorso...


venerdì, 15 febbraio 2019, 17:41

Raid al Pacinotti: identificati i quattro giovani

Si tratta di tre minorenni ed un maggiorenne espulsi dall’Istituto Pacinotti e non frequentanti. Tre di loro sono stati denunciati per danneggiamento ed uno per lesioni e danneggiamento


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio