prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

sabato, 23 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Cronaca : Serravalle Pistoiese

Capriolo vittima di bracconaggio: "Crimine che deve essere perseguito"

domenica, 12 agosto 2018, 21:58

"Il corpo senza vita di un giovane capriolo è stato rinvenuto sulla provinciale lucchese tra Pistoia e Montecatini, nel comune di Serravalle Pistoiese, sull'ungulato la scritta 'grazie ATC ora noi si comincia a fare così". Così in una nota Rinaldo Sidoli, dirigente nazionale di Animalisti Italiani onlus.

 "Il bracconaggio è un crimine efferato contro la natura. C'è una legge sulla caccia riconosciuta dallo Stato - prosegue - che va fatta rispettare, portando a 'delitti contro la fauna' gli atti di bracconaggio e potenziando la vigilanza sul territorio. È l'ennesima aggressione a un patrimonio indisponibile dello Stato. È un atto gravissimo, che non possiamo tollerare. Confidiamo che questo segnale venga interpretato correttamente e che le forze dell'ordine consegnino alla giustizia l'autore di questo gesto barbaro". 

Conclude la nota Sidoli: "Non si può pensare di risolvere con le armi da fuoco gli squilibri, spesso provocati dagli stessi cacciatori. Serve una corretta gestione dell'habitat naturale e delle sue risorse. Solo così gli squilibri saranno risolti, evitati o comunque contenuti. Da 30 anni gli ungulati vengono cacciati e nonostante questo il loro numero aumenta a dismisura. Solo nel 2017 sono stati abbattuti in Toscana 184.774 cinghiali, 27.135 caprioli, 993 cervi, 2.456 daini e 217 mufloni, per un totale di 215.575 capi. Un massacro inutile che mette a repentaglio anche la sicurezza delle persone. Gli animali selvatici hanno meccanismi di autoregolazione, almeno in condizioni naturali; gli interventi umani, come quelli legati alla caccia, sono causa di squilibri".

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Cronaca


prenota spazio


sabato, 23 marzo 2019, 11:24

Due arresti per reati contro il patrimonio

Nella tarda serata di ieri i militari del Norm arrestato due persone, D.P., 28enne residente a Pistoia, e C.S, pregiudicato 37enne, anch'egli residente a Pistoia, per reati contro il patrimonio in due distinti episodi avvenuti in via 4 novembre


giovedì, 21 marzo 2019, 10:47

Per gli espropriati per il raddoppio della linea ferroviaria Pescia-Lucca parte la fase 2

Con la terza riunione, si è praticamente chiusa la fase uno del percorso che ha visto la continua interazione fra il sindaco di Pescia Oreste Giurlani, l’assessore all’urbanistica Aldo Morelli, i tecnici comunali e i 37 proprietari dei terreni che saranno oggetto degli espropri che Ferrovie dello Stato ha stabilito...


prenota spazio


giovedì, 21 marzo 2019, 10:36

Dà in escandescenza dopo aver chiesto soldi alla ex compagna: arrestato

G.B., 36enne residente a Prato, con vari precedenti di polizia a suo carico, si era presentato nella serata di martedì ieri a casa della ex compagna 38enne, residente ad Agliana, dando in escandescenza dopo aver chiesto insistentemente soldi alla donna


mercoledì, 20 marzo 2019, 15:53

La guardia di finanza sequestra oltre 5 mila 300 articoli non sicuri

Sono oltre 5 mila 300 gli articoli (collane, bracciali, anelli, e accessori per telefonia per un valore commerciale di circa 17 mila euro) che i finanzieri hanno sequestrato al termine di una serie di controlli effettuati all’interno di esercizi commerciali della provincia sulla vendita di prodotti privi di marchio CE...


prenota spazio


mercoledì, 20 marzo 2019, 10:28

Richiedente asilo arrestato per atti persecutori

Nel pomeriggio di ieri i carabinieri del Norm hanno arrestato M.T., 26enne richiedente asilo maliano, domiciliato a Monsummano, per atti persecutori nei confronti di una 26enne pistoiese, dipendente del 118 e volontaria della Misericordia


martedì, 19 marzo 2019, 16:44

Chiama la polizia dicendo di volersi ammazzare, all'arrivo degli agenti li minaccia e li colpisce: arrestato

Questa notte la polizia di stato ha arrestato per violenza, minaccia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale Franco Lampis, già noto alla polizia. L'uomo aveva chiamato il 113 dichiarando che con una lametta si era procurato molteplici lesioni e tagli alle braccia aggiungendo di avere intenti suicidi e di volersi...


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio