prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

venerdì, 22 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Cronaca

Rifiuti abbandonati, 129 persone in quattro mesi sorprese dalle telecamere

sabato, 12 gennaio 2019, 11:04

Sono 129 in quattro mesi le persone sorprese dalle telecamere mentre abbandonano rifiuti lungo le strade di Pistoia. La polizia municipale ha verificato quasi 150 episodi da settembre a dicembre attraverso il nuovo sistema di videosorveglianza mobile installato in via sperimentale negli scorsi mesi in alcuni dei punti più critici del territorio sul fronte degli abbandoni.

Dopo la prima fase di intensificazione dei controlli scattata nel mese di settembre, quando sono state individuate 50 persone responsabili di aver lasciato lungo le strade pistoiesi sacchi dell'immondizia e rifiuti ingombranti, i vigili urbani hanno continuato il lavoro intrapreso individuando altre 79 persone da ottobre a dicembre, alcune delle quali hanno reiterato le violazioni nel periodo antecedente alla prima multa. È questo il caso, ad esempio, di chi ha abbandonato i rifiuti lungo le strade pistoiesi per 11 volte in poche settimane.

Negli anni l'incivile abitudine agli abbandoni non ha mostrato significativi segni di miglioramento, per questo l'amministrazione comunale ha messo in campo una stretta sui controlli sia attraverso l'installazione di sei nuove telecamere di ultima generazione che grazie al lavoro costante e puntuale della Polizia municipale impegnata negli accertamenti.

Quest'opera di verifica ha permesso di dimezzare il numero degli abbandoni nelle aree sottoposte a controllo rispetto a quanto emerso nel primo periodo di sperimentazione.

«Un risultato – dice il sindaco di Pistoia, Alessandro Tomasi – che ci spinge a continuare sulla strada intrapresa, visti i tanti abbandoni che da anni si registrano sul territorio. I controlli svolti grazie al prezioso lavoro della Polizia municipale, che voglio nuovamente ringraziare, sono una parte importante di questa difficile battaglia contro l'inciviltà che – sottolinea il sindaco - non può fare a meno della collaborazione dei cittadini. È infatti soltanto con un cambio di mentalità, nel rispetto degli spazi pubblici, che il problema potrà essere risolto. Le telecamere sono indispensabili per sanzionare chi sporca la città, ma da sole non bastano. La strada da percorrere è ancora lunga, ma non cediamo al rammarico per i comportamenti incivili di alcuni perché sappiamo che la maggioranza delle persone si indigna, proprio come noi, davanti a certe abitudini che danneggiano la nostra città».

Oltre l'80% delle persone sorprese dalle telecamere tra ottobre e dicembre, provengono da fuori Pistoia, soprattutto dai Comuni di Prato, Montemurlo, Montale, Serravalle Pistoiese e Quarrata. Meno del 20% sono invece residenti a Pistoia. Una piccola percentuale arriva da Montecatini, Scandicci e Agliana.

I verbali fatti finora – a conclusione di un percorso complesso che inizia con l'acquisizione delle immagini delle telecamere e si sviluppa attraverso la convocazione del proprietario del mezzo per la constatazione della violazione - riguardano soprattutto l'abbandono fuori dai cassonetti di rifiuti urbani e ingombranti (su cui è attivo il ritiro gratuito a casa da parte di Alia) per i quali è prevista una sanzione fino a 400 euro.

Per alcuni degli episodi riscontrati, la conclusione delle pratiche è attualmente in corso.

I controlli con le telecamere mobili continueranno anche nei prossimi mesi.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Cronaca


prenota spazio


giovedì, 21 marzo 2019, 10:47

Per gli espropriati per il raddoppio della linea ferroviaria Pescia-Lucca parte la fase 2

Con la terza riunione, si è praticamente chiusa la fase uno del percorso che ha visto la continua interazione fra il sindaco di Pescia Oreste Giurlani, l’assessore all’urbanistica Aldo Morelli, i tecnici comunali e i 37 proprietari dei terreni che saranno oggetto degli espropri che Ferrovie dello Stato ha stabilito...


giovedì, 21 marzo 2019, 10:36

Dà in escandescenza dopo aver chiesto soldi alla ex compagna: arrestato

G.B., 36enne residente a Prato, con vari precedenti di polizia a suo carico, si era presentato nella serata di martedì ieri a casa della ex compagna 38enne, residente ad Agliana, dando in escandescenza dopo aver chiesto insistentemente soldi alla donna


prenota spazio


mercoledì, 20 marzo 2019, 15:53

La guardia di finanza sequestra oltre 5 mila 300 articoli non sicuri

Sono oltre 5 mila 300 gli articoli (collane, bracciali, anelli, e accessori per telefonia per un valore commerciale di circa 17 mila euro) che i finanzieri hanno sequestrato al termine di una serie di controlli effettuati all’interno di esercizi commerciali della provincia sulla vendita di prodotti privi di marchio CE...


mercoledì, 20 marzo 2019, 10:28

Richiedente asilo arrestato per atti persecutori

Nel pomeriggio di ieri i carabinieri del Norm hanno arrestato M.T., 26enne richiedente asilo maliano, domiciliato a Monsummano, per atti persecutori nei confronti di una 26enne pistoiese, dipendente del 118 e volontaria della Misericordia


prenota spazio


martedì, 19 marzo 2019, 16:44

Chiama la polizia dicendo di volersi ammazzare, all'arrivo degli agenti li minaccia e li colpisce: arrestato

Questa notte la polizia di stato ha arrestato per violenza, minaccia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale Franco Lampis, già noto alla polizia. L'uomo aveva chiamato il 113 dichiarando che con una lametta si era procurato molteplici lesioni e tagli alle braccia aggiungendo di avere intenti suicidi e di volersi...


sabato, 16 marzo 2019, 14:54

Taglio del nastro per la 30^ edizione della mostra “Antiche camelie della lucchesia”

È stata inaugurata stamani, con la partecipazione sentita degli abitanti e di esperti della pianta, provenienti da diverse parti del mondo, la ormai storica mostra delle antiche camelie della lucchesia, a Pieve e Sant’Andrea di Compito, che, con quest’anno, giunge al suo 30° anno di attività con un programma suddiviso...


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio