prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

giovedì, 27 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Cronaca

Chiama la polizia dicendo di volersi ammazzare, all'arrivo degli agenti li minaccia e li colpisce: arrestato

martedì, 19 marzo 2019, 16:44

Questa notte la polizia di stato ha arrestato per violenza, minaccia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale Franco Lampis con più precedenti. Ieri sera intorno alle ore 1:00 l'uomo ha chiamato il 113 dichiarando che con una lametta si era procurato molteplici lesioni e tagli alle braccia aggiungendo di avere intenti suicidi e di volersi recidere la giugulare. Due volanti allora si sono recate a casa di Lampis che è in regime di arresti domiciliari. Giunti sul posto gli agenti sono stati offesi e minacciati di morte dall'uomo.

Lampis si era già procurato delle ferite sulle braccia con la lametta e stava gridando di essere sieropositivo, di avere l’epatite e  che avrebbe infettato chiunque si fosse avvicinato.

Gli agenti hanno tentato di convincerlo a desistere dal suo atteggiamento, ma l'uomo ad un certo punto, dopo aver aperto la porta d’ingresso, ha impedito l’accesso agli operatori e fatto il gesto di volersi tagliare la gola. In un attimo di distrazione gli operatori hanno cercato di togliergli la lametta. Ne è nata una colluttazione in cui un agente ha ricevuto dei calci alla gamba con prognosi di 7 giorni. L

Gli agenti dopo essere riusciti ad ammanettare Lampis, lo hanno portato al nosocomio, ma l'uomo ha rifiutato il ricovero, così è stato portato in questura dove ha continuato con il suo atteggiamento aggressivo, tirando testate contro gli armadietti dell’Ufficio, scalciando le sedie ed imbrattando gli Uffici col sangue. Alla fine, dopo averlo calmato ed averlo ammanettato, gli agenti lo hanno arrestato per violenza, minacce, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Nella giornata odierna è stato sottoposto a rito direttissimo nel quale sono stati confermati gli arresti domiciliari.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Cronaca


prenota spazio


giovedì, 27 giugno 2019, 12:37

Guardia di finanza di Pistoia: il bilancio di un anno e mezzo di attività

In occasione dei festeggiamenti per il 245° anniversario della fondazione, la guardia di finanza di Pistoia ha voluto tracciare un biulancio di un anno e mezzo di attività


giovedì, 27 giugno 2019, 12:34

La guardia di finanza di Pistoia festeggia il 245° anniversario della fondazione

Alla cerimonia hanno preso parte le principali autorità militari e civili della regione e della provincia di Pistoia, tutti gli ufficiali dei reparti della guardia di finanza della provincia ed una rappresentanza di militari in servizio e in congedo


prenota spazio


giovedì, 27 giugno 2019, 11:56

Caldo record e forti criticità sociali: gli interventi della SdS Pistoiese

Come funziona il Servizio di Emergenza Urgenza Sociale (SEUS). I casi critici gestiti e segnalati dalla rete di assistenti sociali


giovedì, 27 giugno 2019, 09:15

Danneggia quattro auto in sosta e ruba un paio di occhiali: arrestato tunisino

L'autore del tentato furto è stato identificato in K.M., cittadino tunisino 25enne, gravato da precedenti di polizia contro il patrimonio e dichiarato in stato di arresto per furto aggravato e continuato


prenota spazio


mercoledì, 26 giugno 2019, 18:00

Donati due macchinari per la SLA alla stanza dedicata

Nuova donazione nell'ambito del progetto "Gughi" all'ospedale di Pistoia. L'Associazione Spalti consegna due macchinari del valore di oltre 12mila euro. Andranno nella stanza dedicata, prima nel suo genere in Toscana


mercoledì, 26 giugno 2019, 15:13

Poligono del Giappone, prime sperimentazioni contro la pianta infestante che sta espandendosi anche sui torrenti del pistoiese

Si chiama Poligono del Giappone (Reynoutria Japonica) ed è una delle piante inserite nella lista delle 100 specie più invasive del mondo: il Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno avvia una sperimentazione per il suo contenimento sui torrenti del pistoiese, dove come in molte altre zone d’Italia si sta espandendo...


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio