prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

giovedì, 27 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Cronaca

Richiedente asilo arrestato per atti persecutori

mercoledì, 20 marzo 2019, 10:28

Nel pomeriggio di ieri i carabinieri del Norm hanno arrestato M.T., 26enne richiedente asilo maliano, domiciliato a Monsummano, per atti persecutori nei confronti di una 26enne pistoiese, dipendente del 118 e volontaria della Misericordia.

La vicenda nella quale è coinvolto il giovane si protrae da qualche mese. Il ragazzo, aveva conosciuto la vittima ad uno dei tanti corsi nei quali si incontrano operatori del volontariato cittadino ed ha maturato evidentemente una passione non corrisposta che però è degenerata in un comportamento persecutorio ed ossessivo. Nonostante le avances fossero state respinte chiaramente da subito, il giovane ha cominciato a tempestare la vittima di messaggi e ad attenderla sia fuori della sede del 118 dove la giovane opera, sia della sede della Misericordia della quale era frequentatore anche lo stesso maliano ma dalla quale è stato allontanato proprio a causa del suo comportamento.

Finora non erano state adottate misure cautelari nei confronti del giovane e la vittima aveva già sporto denuncia in varie occasioni. L’attuale normativa dice chiaramente che l’atto persecutorio si configura quando la vittima è costretta a mutare drasticamente le sue normali abitudini di vita con la conseguente condizione di un perdurante stato di ansia ed insicurezza. Ed è quanto è successo alla giovane pistoiese che da quando sono cominciate le morbose attenzioni del maliano, il quale  più di una volta ha dichiarato che la desiderata unione con la vittima sarebbe “voluta da Dio”, ha limitato al minimo indispensabile i suoi spostamenti, facendosi sempre accompagnare da familiari e conoscenti.

Ieri nella tarda mattinata l’ennesimo appostamento del 26enne maliano di fronte agli uffici del 118 all’ex ospedale del Ceppo è stato interrotto dalla pattuglia del Norm che lo ha prelevato e condotto negli uffici di viale Italia dove è stato dichiarato in arresto per atti persecutori d’intesa con la procura.

Dopo la formalizzazione degli atti il 26enne è stato trasferito al Santa Caterina.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Cronaca


prenota spazio


giovedì, 27 giugno 2019, 11:56

Caldo record e forti criticità sociali: gli interventi della SdS Pistoiese

Come funziona il Servizio di Emergenza Urgenza Sociale (SEUS). I casi critici gestiti e segnalati dalla rete di assistenti sociali


giovedì, 27 giugno 2019, 09:15

Danneggia quattro auto in sosta e ruba un paio di occhiali: arrestato tunisino

L'autore del tentato furto è stato identificato in K.M., cittadino tunisino 25enne, gravato da precedenti di polizia contro il patrimonio e dichiarato in stato di arresto per furto aggravato e continuato


prenota spazio


mercoledì, 26 giugno 2019, 18:00

Donati due macchinari per la SLA alla stanza dedicata

Nuova donazione nell'ambito del progetto "Gughi" all'ospedale di Pistoia. L'Associazione Spalti consegna due macchinari del valore di oltre 12mila euro. Andranno nella stanza dedicata, prima nel suo genere in Toscana


mercoledì, 26 giugno 2019, 15:13

Poligono del Giappone, prime sperimentazioni contro la pianta infestante che sta espandendosi anche sui torrenti del pistoiese

Si chiama Poligono del Giappone (Reynoutria Japonica) ed è una delle piante inserite nella lista delle 100 specie più invasive del mondo: il Consorzio di Bonifica 3 Medio Valdarno avvia una sperimentazione per il suo contenimento sui torrenti del pistoiese, dove come in molte altre zone d’Italia si sta espandendo...


prenota spazio


mercoledì, 26 giugno 2019, 15:13

Albergo Etico: in programma anche a Pistoia il progetto per l'inclusione sociale di soggetti con sindrome di Down

Il progetto nato ad Asti che ha l’obiettivo di favorire l’inclusione sociale di soggetti con sindrome di Down costituisce un punto di riferimento importante anche per la realtà pistoiese


mercoledì, 26 giugno 2019, 13:26

Iniziati i lavori di manutenzione straordinaria alla primaria Marino Marini

Previsti il rifacimento di due blocchi di bagni a piano terra e al primo piano e un nuovo rivestimento e la riorganizzazione della cucina, con servizi igienici e spogliatoi riservati agli addetti alla mensa


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio