prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

mercoledì, 16 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Cultura e Spettacoli

Ceppo Biennale Poesia 2019, omaggio a Maura Del Serra

sabato, 12 gennaio 2019, 13:45

Per la Festa della Toscana, secondo appuntamento del ciclo “Ceppo Biennale Poesia 2019”, con l’“Omaggio a Maura Del Serra” in occasione dei suoi 70 anni. L’evento si svolge sabato 19 gennaio dalle 16:30 alle 19:30 presso l’Antico Palazzo dei Vescovi, nella Sala Sinodale e nella Sala dell’Arazzo Millefiori. L’incontro è organizzato e condotto dal poeta e educatore Paolo Fabrizio Iacuzzi, presidente e direttore del Premio Internazionale Ceppo.

Maura Del Serra è la vincitrice del Premio Ceppo Poesia Pistoia Capitale della Poesia (vinto nel 2017 da Roberto Carifi) e sarà premiata domenica 24 marzo mattina alla Biblioteca San Giorgio durante la premiazione del Premio Ceppo Poesia.

Scrive, tra l’altro, Paolo Fabrizio Iacuzzi nella motivazione al Premio: “Maura Del Serra (classe 1948), poetessa e drammaturga, critica letteraria e traduttrice, è una pistoiese molto affermata in Italia e soprattutto all’estero, dove è tradotta in diverse lingue. Con una scrittura febbrile, ironica e miniziosa, la sua poesia attraversa le quattro età della vita come altrettante ardue “pareti” da affrontare: alla costante ricerca e ridefinizione di se stessa e della propria identità nel rapporto fra Occidente e Oriente, in solitario cammino Maura Del Serra è impegnata tanto nella scalata di vette cosmiche e metafisiche quanto nella discesa nei gorghi della sua biografia e della storia del nostro tempo, tra “vertigine e sapienza”, solitudine e corpo a corpo con figure di poeti, scrittori e pensatori che non solo ha tradotto ma che ha reinventato in un teatro di poesia che è una sorta di coralità dialettica trasferita sul piano di un’aspirazione verso una comunità ideale”.

Tra i libri più importanti della Del Serra (la sua bibliografia, tra libri e interventi su riviste, sfiora ormai i 1000 titoli) ricordiamo l’opera poetica completa fino al 2005, L’opera del vento (Marsilio 2006), e poi Tentativi di certezza (Marsilio 2010) e Scala dei giuramenti (Newton Compton 2016). Ma da segnalare sono anche le numerose opere uscite dall’editrice pistoiese Petite Plaisance, fra cui Teatro (2016), che raccoglie l’opera drammaturgica finora scritta, e Voce di voci (2012), l’antologia poetica con un cd audio allegato, dove l’attrice Franca Nuti legge le poesie.

L’omaggio è l’occasione per fare il punto sulla sua vasta opera. Dopo i saluti del dr. Luca Iozzelli, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia che sostiene il 63° Premio Letterario Internazionale Ceppo Pistoia, e della dr.ssa Cristina Tuci, responsabile dei Musei dell’Antico Palazzo dei Vescovi, intervengono la professoressa Daniela Marcheschi (critica letteraria, che a lungo si è occupata di lei), la professoressa Ida Andersen (sua traduttrice in svedese, scrittrice e critica letteraria) e il professor André Ughetto (poeta, critico e suo traduttore in francese).

Il giornalista e musicista Dino Castrovilli farà un omaggio in musica a Maura in rapporto a Dino Campana, entrambi poeti musicali. Campana è uno dei poeti amati e studiati dalla poetessa fin dalla sua tesi di laurea, pubblicata con titolo L’immagine aperta. "Una poesia musicale e musicata” si intitola infatti l’intervento e prevede l’ascolto di una poesia, Ilvino di Adamo, della Del Serra messa in musica da Massimiliano Larocca, Sempre di Larocca verrà ascoltata, di Dino Campana, Poesia facile (da Un mistero di sogni avverati), con l’arrangiamento di Riccardo Tesi. Infine di Franco Di Francescantonio verrà ascoltato un frammento da La Verna, tratto da I tuoi versi sono meravigliosi (Omaggio a Dino Campana, Fonit Cetra 1994, progettato e prodotto da Dino Castrovilli e Antonio Bertoli per il Comune di Scandicci).

Maura Del Serra terrà una breve riflessione sulla simbologia dell'Arazzo Millefiori (conservato nell’Antico Palazzo dei Vescovi) dal titolo: Un paradiso di simboli. Infine Moreno Fabbri e Paolo Fabrizio Iacuzzi leggerannoi una autoantologia di poesie, preparata per l’occasione da Maura, dove è centrale il rapporto con la natura.

Sarà quindi l’occasione per proseguire l’intreccio fra arte, natura e poesia che è il leitmotiv di questa prima edizione del Ceppo Biennale Poesia e che vedrà a marzo e a maggio poeti italiani e stranieri leggere i loro versi in suggestivi luoghi storico-artistici e naturali di Pistoia e Provincia. Il primo evento si è tenuto con l’Omaggio a Piero Bigongiari, con la presentazione il 30 novembre, in occasione della Festa della Toscana, del libro-opera dell’artista Andrea Dami (a cura di Paolo Fabrizio Iacuzzi) con le poesie di Piero Bigongiari, Preludio senza fuga (Settegiorni editore), che sarà presentato anche a Firenze il 18 gennaio al Consiglio Regionale della Toscana, Palazzo Bastogi (ore 16.00-18.00) da Anna Dolfi e Lucia Fiaschi.

All’Omaggio a Maura Del Serra parteciperanno anche alunni della scuola secondarie di primo grado della scuola Anna Frank, guidati dalla professoressa Eleonora Trapani della scuola Anna Frank, che segue il progetto Premio Laboratorio Ceppo Poesia, con l’obiettivo di far accostare i ragazzi in giovane età alla poesia attraverso laboratori di lettura e di riflessione creativa. A cura della professoressa Elena Dei, Maura Del Serra incontrerà invece gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado al Liceo Forteguerri di Pistoia nella mattina dello stesso sabato 19 gennaio: un ritorno nel Liceo in cui condusse i propri studi superiori.


Questo articolo è stato letto volte.


esedra


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Cultura e Spettacoli


prenota spazio


mercoledì, 16 gennaio 2019, 09:36

Al via la stagione del Teatro Francini di Casalguidi

In attesa della programmazione ufficiale, come sempre stilata in collaborazione con l’Associazione Teatrale Pistoiese, la stagione teatrale del Francini di Casalguidi verrà inaugurata con lo spettacolo “Villino La Quiete”, a cura della Compagnia Sesamo e Cartamo


martedì, 15 gennaio 2019, 16:29

Tre incontri di approfondimento dedicati alle scuole in preparazione alla decima edizione dei Dialoghi sull’uomo

Il festival di antropologia del contemporaneo Pistoia – Dialoghi sull’uomo si prepara alla sua decima edizione, dal 24 al 26 maggio, con il percorso di approfondimento, che anticipa il festival fin dalla sua nascita, per avvicinare gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado e universitari al tema della manifestazione


prenota spazio


martedì, 15 gennaio 2019, 10:24

Biblioteca Forteguerriana: incontro sulla storia urbanistica di Pistoia

La sala Gatteschi della biblioteca Forteguerriana, giovedì 17 gennaio alle 17 ospita l'incontro sul tema "Il fondo MO. Una cartella di mappe e disegni del Museo Osservatorio", presentato da Andrea Ottanelli. L'appuntamento, che rientra nel ciclo "Un fondo nel profondo", permetterà anche di visitare un'esposizione dei pezzi più significativi del...


lunedì, 14 gennaio 2019, 18:20

Musei Civici: in programma due visite guidate

Nell'ambito della mostra "Umberto Buscioni - L'anima segreta delle cose", mercoledì 16 gennaio, alle 16, nell'Areabambini Blu è in programma la visita guidata "I timpani istoriati dell'Areabambini Blu". L'iniziativa è a cura di Artemisia associazione culturale e porterà i visitatori alla scoperta delle grandi vetrate di Umberto Buscioni presenti nell'Areabambini...


prenota spazio


lunedì, 14 gennaio 2019, 11:06

In esclusiva al Manzoni "Il Gabbiano" di Cechov

In esclusiva per la Toscana approda al Teatro Manzoni di Pistoia dal 18 al 20 gennaio "Il gabbiano" di Anton Čechov, nell’elegante, raffinata edizione del Teatro Nazionale di Genova per la regia di Marco Sciaccaluga e nella versione del 1895, precedente la censura zarista e qui tradotta da Danilo Macrì


lunedì, 14 gennaio 2019, 11:04

Disagio mentale, domani la premiazione delle 45 aziende capaci di accogliere il valore delle differenze

Sono 45 le prime aziende pistoiesi che sono entrate a far parte di "Un'Altra Impresa. Il valore delle differenze", la rete che pone al centro l'obiettivo dell'inserimento nel mondo del lavoro delle persone con disagio psichico nel territorio della provincia di Pistoia


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2