prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

giovedì, 27 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Cultura e Spettacoli

Alla Fondazione Tronci l'Albero Mangia Aquiloni ed il suo excursus sulla musica italiana

martedì, 19 febbraio 2019, 09:23

I fiorentini Simone JC e Matilde Rosati arrivano domenica 24 febbraio alla Fondazione Luigi Tronci per proseguire il percorso dedicato soprattutto alla musica italiana d'autore. Un percorso voluto dall'Associazione Culturidea proprio per dare uno spazio importante a quella che è stata ed è ancora una italica espressione di musicalità. Questo ciclo è stato pensato proprio per staccarsi dall'altra serie di eventi fortemente incentrata su rock and roll, soul e blues. Domenica 24 febbraio in corso Gramsci 37 alle ore 21.30 arriva questo duo fiorentino che è ispirato dal rock classico internazionale anni '70 fino al cantautorato italiano vecchio e nuovo senza tralasciare nulla di ciò che sia melodico, tutto rivisitato con voce e chitarra acustica. L'Albero Mangia Aquiloni è un duo che propone un repertorio che spazia e attraversa differenti generi e periodi musicali per approdare a un sound essenziale fatto con una voce e una chitarra, senza limiti e senza rete insomma. Ma cosa sarebbe in letteratura l'Albero Mangia Aquiloni? Con il nome di albero mangia aquiloni  si intende un personaggio dei Peanuts, noto soprattutto per divorare orribilmente gli aquiloni di Charlie Brown, fatto risaputo perché, nonostante non se ne veda la chioma, il ragazzo urla sconvolto ogni volta che accade. Il 12 aprile 1956 la pianta fa la sua prima comparsa. La sua attività preferita, nonostante sia inanimato, è infatti "mangiare" gli aquiloni dei ragazzi, specie di Charlie Brown che ogni anno lo sfida ironicamente a intrappolare il suo aquilone, cosa che puntualmente avviene. In una striscia, però, è Charlie Brown, esasperato, a morderlo, motivo per cui viene accusato dall'ente per la protezione dell'ambiente.

Tornando alla musica la voce calda e sensuale di Matilde Rosati e l'abile, soffusa chitarra di Simone JC riescono sempre, nelle proprie performance a dare il senso di una musicalità articolata e sentita che coinvolge il pubblico non solo per la capacità di emozionare, ma anche di farlo sentire parte dell'esibizione. La storia della musica suonata in duo in Italia non è certo recente. Come non ricordare Fausta Vetere e Patrizio Trampetti o il duo Jonathan e Michelle che incideva cover di Bob Dylan e Donovan esattamente come il duo folk del recentemente scomparso Tony Cucchiara con la consorte Nelly Fioramonti. Tuttavia l'Albero Mangia Aquiloni si dirige in tutt'altra direzione andando a sondare l'orizzonte dei migliori ricordi in musica del pubblico ed animandoli in nuove, interessanti versioni che, pur mantenendo una linea di contatto con gli originali, si fanno apprezzare molto per originalità. L'appuntamento per tutti gli amanti della musica di qualità è allora alla Fondazione Luigi Tronci domenica 24 febbraio alle 21.30.


Questo articolo è stato letto volte.


esedra


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Cultura e Spettacoli


prenota spazio


giovedì, 27 giugno 2019, 12:18

Sabato la visita alla casa-studio dell'artista pistoiese Fernando Melani

L´appuntamento è alle 11 in corso Gramsci 159. Prenotazioni entro le ore 13 di venerdì 28 giugno


mercoledì, 26 giugno 2019, 16:31

Obiettivo Bluesin: semifinali 28, 29 e 30 giugno

Grandi novità per il contest Obiettivo BluesIn che vedrà le fasi finali svolgersi proprio all’interno del palinsesto del festival: una sorta di anteprima ad una settimana dall’inizio del Pistoia Blues


prenota spazio


mercoledì, 26 giugno 2019, 14:06

Al Funaro "Un Poyo rojo"

Teatri di Confine, la rassegna multidisciplinare progettata da Fondazione Toscana Spettacolo onlus con Associazione Teatrale Pistoiese, chiude il programma con uno spettacolo multidisciplinare, fra teatro, danza acrobatica, musica e sport: è UN Poyo Rojo, un evento che ha registrato il tutto esaurito sia in Argentina che in Europa


mercoledì, 26 giugno 2019, 10:41

"Un altro luogo, un altro tempo": in scena lo studio teatrale della SdS Pistoiese

Lo spettacolo, nell'ambito dei Laboratori rivolti a disabili adulti e minori, è ispirato al libro “I Misteri di Harris Burdik” di Chris Van Allsburg. Appuntamento al Melos, venerdì 28, alle 18


prenota spazio


martedì, 25 giugno 2019, 11:53

A Massa e Cozzile la mostra: "Gastone Nencini tra storia e leggenda"

La mostra si inaugura domenica 7 luglio alle 18.00 e si svolgerà dal 7 al 28 luglio 2019 (aperta sabato e domenica dalle 18.00 alle 23.00)


lunedì, 24 giugno 2019, 12:37

Da mercoledì torna il cinema all'aperto nell'arena di Porta al Borgo

Torna ad aprirsi il sipario sul cinema estivo. E' prevista, infatti, per mercoledì 26 giugno la prima proiezione nello spazio all'aperto compreso tra Villa Baldi Papini e la scuola Roncalli. L'accesso è da via delle Pentole 4 (lato Porta al Borgo)


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2