prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

venerdì, 20 settembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Cultura e Spettacoli

Red Oxide una intramontabile passione per la musica il 1 giugno alla Fondazione Luigi Tronci

domenica, 26 maggio 2019, 22:01

Dopo un giovedì di riposo, lo strepitoso concerto di Steven Tadros, Leonardo Ricotti, Gennaro Scarpato, Niccolò Pizzicori, un sabato dedicato al reading artistico culturale con Anna Maria De Vito, ecco che in corso Gramsci 37 sabato 1 giugno arrivano i Red Oxide.

Sarà un concerto indispensabile per riscoprire musica e musicisti con passione ed amore come Daniele Francini (voce chitarra acustica), Domenico Santagati (chitarra, armonica, voce), Francesco Mondani (chitarra), Patrizio Galardini (batteria), Nedo Vettori (basso), Enrico Scorcinelli (tastiere).

Fondazione Luigi Tronci ed Associazione Culturidea, dopo la presenza dei Riders 66 , Route 66 e dei Diplomati, concludono il ciclo dedicato alle formazioni storiche del panorama pistoiese proprio con i Red Oxide. Il gruppo, non solo è in attività da molto tempo, ma vanta la presenza di musicisti che hanno cavalcato l'onda di molte e variegate formazioni che hanno fatto la storia della musica dal vivo della città di Giano.

La batteria di Patrizio Galardini, il basso di Nedo Vettori, la chitarra di Domenico Santagati, le tastiere di Enrico Scorcinelli, la voce e chitarra acustica di Daniele Francini, sabato 1 giugno dalle 21.30 scriveranno l'ultima parola in quella pagina che Culturidea ha voluto dedicare a chi nel corso degli anni si è impegnato per far vivere la passione per la musica nelle nostre zone.

I componenti dei Red Oxide hanno tutti iniziato a suonare e sognare di diventare musicisti al tempo in cui in Italia imperversavano Guidone e la sua Ghenga, Ricky Gianco, i Ribelli, Milena Cantù, Al Blasco, Pilade, Clem Sacco, Roby Crispiano, Gisella Ferrini, Franca Duccio, Enzo Oliva. Erano gli anni in cui in Italia iniziava a diffondersi il ritmo del beat. In Italia il beat inizia a diffondersi nel 1964, lo stesso anno in cui, anche negli USA, si assistette al fenomeno della invasione britannica ed al successo dei Fab Four, degli Stones e degli altri gruppi britannici.

È poi questo l'anno in cui alcuni complessi, marginali per il mercato albionico, come i Rokes si trasferiscono dal Regno Unito in Italia. Si diffondono così in tutta la penisola piccole formazioni di giovani che iniziano a suonare, e molte case discografiche li mettono sotto contratto, puntando sul loro successo: già nel 1964 debutta l'Equipe 84, che diventa una delle punte di diamante del beat italiano. Questo clima arriva anche nella nostra provincia e, ai gruppi storici dei primi anni '60, si aggiungono quelli che ormai guardano al sound anglosassone, al caschetto ed al beat. In queste compagini muovono i primi passi gli attuali componenti dei Red Oxide che alla Fondazione Tronci faranno rivere quel clima.


Questo articolo è stato letto volte.


esedra


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Cultura e Spettacoli


prenota spazio


venerdì, 20 settembre 2019, 11:29

Parte il nuovo tour di Serravalle Jazz: appuntamento nella pieve di Valdibure

Forte del grande successo riscosso dalla trasferta sulla Montagna pistoiese nonché dall'edizione 2019 del festival che, come da tradizione, si è tenuta alla Rocca di Castruccio a Serravalle Pistoiese, Serravalle Jazz prosegue nei mesi di settembre e ottobre con una novità assoluta


giovedì, 19 settembre 2019, 17:57

Torna la rassegna “Infanzia e città”

Il progetto speciale, curato dall’Associazione Teatrale Pistoiese, nell’ambito della sua attività di Ente di Rilevanza regionale, con Comune di Pistoia, Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia, Regione Toscana, MiBAC e con il sostegno di Unicoop Firenze, prosegue il dialogo fecondo tra arte, spettacolo ed educazione, connesso alle dinamiche...


prenota spazio


giovedì, 19 settembre 2019, 13:31

"Fortezza d'acqua", inaugura la mostra a Pistoia

Domenica 22 settembre alle 11.30 l’inaugurazione di un nuovo allestimento che valorizza gli ambienti della Fortezza pistoiese con contenuti multimediali e importanti ritrovamenti archeologici sul tema del rapporto tra l’uomo e l’acqua nel territorio pistoiese


giovedì, 19 settembre 2019, 12:47

A Castagno di Piteccio, sabato l'inaugurazione di nuove opere d'arte

Realizzate quest'estate da alcuni artisti internazionali, potranno essere visitate nel Borgo Museo dalle 10 alle 18. Ingresso libero, visite guidate e pranzo presso la Pro loco


prenota spazio


mercoledì, 18 settembre 2019, 13:27

Per il Ceppo e le Ville Sbertoli: due nuovi incontri dell'Associazione Palomar

L'Associazione Palomar, dopo la passeggiata del 15 giugno scorso che collegava idealmente i due luoghi, simbolo della storia cittadina, organizza due incontri il 21 e il 28 settembre


mercoledì, 18 settembre 2019, 13:20

Il Funaro compie 10 anni e presenta la nuova stagione

Giovedì 26 settembre il Funaro compie dieci anni e presenta la Stagione 2019/2020. Da venerdì 27 a domenica 29 settembre parte immediatamente la programmazione con “Juri the Cosmonaut”, di Giorgio Bertolotti e Petr Forman, uno spettacolo che porta gli spettatori nello spazio nel 50° anniversario dello sbarco sulla luna


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2