prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

lunedì, 23 aprile 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Economia

Il bilancio 2017 di Unicoop Firenze a Pistoia

lunedì, 16 aprile 2018, 11:06

Si tiene questo pomeriggio alle 17 al DopoLavoro Ferroviario in piazza Dante Alighieri, 1 a Pistoia  la presentazione della proposta di bilancio 2017 di Unicoop Firenze. Come ogni anno, la Cooperativa torna a illustrare ai soci gli obiettivi raggiunti e le iniziative realizzate negli scorsi 12 mesi. L’appuntamento di questo pomeriggio è solo una delle 66 tappe previste per presentare la proposta di bilancio nei territori delle 38 sezioni soci Coop.

Il 2017 per Unicoop Firenze è stato un anno positivo, chiuso con un incremento delle vendite e degli occupati.  Nel 2017 le vendite hanno raggiunto quota 2.416 milioni di euro (al lordo di iva), aumentando il risultato del 2016 di 1,8 punti percentuali: un risultato positivo che va a incrementare lo stato patrimoniale della Cooperativa.

Nello stesso periodo in Cooperativa l'occupazione è cresciuta: con 60 unità in più rispetto al 2016, la Cooperativa ha toccato quota 8.132 dipendenti, di cui oltre l'88%  a tempo indeterminato. L'anno passato Unicoop Firenze ha speso per investimenti 32 milioni di euro.    

Sulla convenienza, Unicoop Firenze ha garantito una politica di prezzi bassi nei suoi punti vendita, contribuendo così anche ad abbassare il livello dei prezzi in generale. Nel 2017 in tutte le 7 province  in cui opera Unicoop Firenze l’indice dei prezzi rilevati è stato sensibilmente inferiore rispetto alle medie nazionali e sei province sono rientrate nei primi 10 posti fra i territori più convenienti in Italia. Ai soci in particolare la Cooperativa nel 2017 ha erogato sconti per 164,9 milioni di euro fra sconti e punti spesa.

Rispetto al territorio, in Unicoop Firenze l'incidenza dei fornitori toscani è doppia rispetto alla media dei concorrenti. Nel 2017 Unicoop Firenze ha introdotto altri 200 nuovi piccoli produttori toscani fra i propri fornitori, che si vanno ad aggiungere ai 700 già presenti. La Cooperativa ha inoltre aggiunto 150 nuovi piccoli produttori ortofrutticoli del territorio, gestiti attraverso sette piattaforme di raccolta e distribuzione per far arrivare sui banchi di Unicoop Firenze i prodotti locali e di stagione coltivati a pochi chilometri dal punto vendita. Con questi produttori la Cooperativa fattura oltre 40 milioni di euro che restano sul territorio toscano.

Il 2017 è stato anche l'anno in cui la Cooperativa ha varato un nuovo piano di aperture festive, volto a tenere insieme etica ed impresa, valori cooperativi e sostenibilità economica, garantendo  la chiusura nelle dieci festività “comandate” religiose e civili e, durante l'anno, l’apertura domenicale è limitata alla sola mattina (8.30-13.30) nel 40% dei punti della rete di vendita (48 negozi).

Fra gli investimenti della Cooperativa negli scorsi mesi, anche quelli per la ristrutturazione del punto vendita di Pistoia, inaugurato venerdì scorso, a quaranta anni esatti dalla prima apertura, con importanti novità nella struttura e negli assortimenti per offrire a soci e clienti dell’area di Pistoia la massima espressione dell'offerta alimentare della Cooperativa.

Per la sezione soci Coop di Pistoia, il 2017 è stato l'anno dei molti traguardi raggiunti nel settore della solidarietà e dell'impegno per il territorio. Da ricordare in particolare il successo della raccolta fondi per il progetto CostruiamoVite, nell'ambito della campagna di crowdfunding Pensati con il Cuore della Fondazione Il Cuore si scioglie. Obiettivo del progetto era favorire l'integrazione di un gruppo di 10 ragazzi, sia italiani che immigrati, in situazioni di difficoltà, attraverso la formazione nel settore agricolo e florovivaistico: anche grazie all’impegno della locale sezione soci Coop, la raccolta fondi ha raggiunto oltre 5mila euro in 40 giorni, ai quali si è aggiunto un uguale contributo della Fondazione Il Cuore si scioglie.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Economia


prenota spazio


venerdì, 20 aprile 2018, 12:59

Florovivaismo, Mati (Confagricoltura Toscana): "Grazie al bonus, crescono gli investimenti su giardini privati"

"Con questo cambio violento delle temperature, prestiamo più attenzione alle nostre piante e ai nostri fiori". L'avvertimento arriva da Confagricoltura Toscana


giovedì, 19 aprile 2018, 17:08

Il presidente di Cia Toscana Centro favorevole alla proposta Orlandini: "Sì a un marchio per le piante del distretto vivaistico di Pistoia"

Sandro Orlandini, presidente di Cia – Agricoltori Italiani Toscana Centro (Firenze – Pistoia – Prato), crede nell’obiettivo del marchio distrettuale, perché darebbe valore alle piante prodotte nella patria del vivaismo ornamentale. Da valutare bene l’esatta tipologia di marchio anche in relazione a come verrà attuato in Italia il Regolamento Ue...


prenota spazio


giovedì, 19 aprile 2018, 16:48

Al via il progetto “Acropoliv – assistenza alla cronicità nella polipatologia in valdinievole”

Fornire un’assistenza più adeguata alla persona, riuscendo allo stesso tempo ad evitare accessi impropri al Pronto Soccorso. Sono questi gli obiettivi principali del Progetto AcropoliV – Assistenza alla CROnicità nella POLIpatologia in Valdinievole


giovedì, 19 aprile 2018, 10:57

Passaggio di testimone al Club dei 15: a Pietro Ferrari subentra Andrea Cavicchi

E' il pratese Andrea Cavicchi a succedere a Pietro Ferrari nel ruolo di coordinatore del Club dei 15, il network delle associazioni provinciali di Confindustria con più alto tasso di industrializzazione


prenota spazio


mercoledì, 18 aprile 2018, 16:41

Demolizioni al vecchio Ospedale del Ceppo: 5 mila i metri quadrati oggetto dell'intervento

Il progetto esecutivo prevede un impegno di spesa complessivo di 5 milioni di euro di cui circa 3,5 milioni per i lavori delle opere di demolizione; importo totalmente finanziato dalla Regione in base all'Accordo di programma riguardo alla riqualificazione delle aree interessate da dimissioni di vecchi ospedali


mercoledì, 18 aprile 2018, 16:30

Rock: il nuovo treno regionale di Trenitalia esce dalla fabbrica Hitachi Rail di Pistoia

È uscito oggi dallo stabilimento Hitachi Rail di Pistoia il primo esemplare del treno doppio piano a cinque casse che Ferrovie dello Stato Italiane ha voluto per i pendolari italiani


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio