prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

lunedì, 22 ottobre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Economia

Agriturismi: dalle spighe ai girasoli, dal 30 giugno si cambia marchio

giovedì, 17 maggio 2018, 13:14

Gli agriturismi toscani hanno tempo fino al 30 giugno 2018 per concludere la riclassificazione delle proprie strutture, passando dalle spighe ai girasoli, secondo i parametri previsti per l'utilizzo del Marchio Agriturismo Italia. La nuova classificazione prevede per gli agriturismi da 1 girasole a 5 girasoli, a secondo del livello di servizi offerti.

Il nuovo marchio contraddistingue tutte le aziende agrituristiche regolarmente operanti in base alla normativa vigente, ed è rappresentato da un girasole che racchiude idealmente una fattoria. "È importante per le strutture attivarsi per tempo -spiega Coldiretti Pistoia-. Le aziende possono rivolgersi ai nostri uffici -consapevoli che chi non provvedesse, sarà automaticamente classificato al primo livello (requisiti obbligatori per legge), dovendo comunque presentare domanda per l'utilizzo del Marchio Agriturismo Italia e dotarsi della nuova targa identificativa".

Grazie anche al contributo della Coldiretti, le nuove regole finalmente mettono in soffitta l'equivoco generato dalla precedente classificazione per i nostri agriturismi. In Toscana, infatti, le strutture potevano avere da 1 a 3 spighe, nelle altre regioni, invece, la classificazione prevedeva fino a 5 spighe. "Nonostante il livello molto alto dei nostri agriturismi, il turista aveva una erronea percezione se confrontava un 3 spighe pistoiese (valutazione massima) con un 3 spighe di altra regione (valutazione media).

Entro il 30 giugno gli agriturismi devono procedere all'adeguamento. Per informazioni rivolgersi ad Antonio Baccari della segreteria di Terranostra Pistoia - Coldiretti, 0573/991045 – antonio.baccari@coldiretti.it.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Economia


prenota spazio


domenica, 21 ottobre 2018, 10:54

Soluzioni 4.0 per le imprese: come nascono, come si applicano

Il 23 ottobre presso la sede di Confindustria Toscana Nord a Pistoia ingegneri e imprenditori raccontano le proprie esperienze nell'ambito di progetti innovativi per le imprese


mercoledì, 17 ottobre 2018, 11:15

Florovivaismo, Mati (Confagricoltura): “Bene il bonus verde anche per il 2019”

Francesco Mati, presidente sezione prodotto florovivaistico di Confagricoltura Toscana e Nazionale, saluta la decisione del Governo di rinnovare il bonus verde inaugurato lo scorso anno, anche per il 2019


prenota spazio


giovedì, 11 ottobre 2018, 09:54

Toscana Fashion, successo della sesta edizione

Bilancio positivo per la sesta edizione della fiera campionaria del settore calzature di Pistoia – organizzata dall’Associazione Toscana Fashion in collaborazione con Confcommercio Pistoia e Prato e con il patrocinio di Federazione Moda Italia – che ha registrato numeri importanti


mercoledì, 10 ottobre 2018, 22:24

Grasso (Pd): "Vi racconto la vera storia di AnsaldoBreda, oggi Hitachi"

"Un detto popolare dice che tra dire e fare c'è di mezzo il mare. Questo è quello che i lavoratori di Hitachi Pistoia hanno constatato in questi ultimi anni riguardo al problema societario di Ansaldobreda Hitachi, e allo smantellamento del tetto in eternit".


prenota spazio


mercoledì, 10 ottobre 2018, 12:27

Trenitalia, cresce l'organico del trasporto regionale: assunti 17 giovani capitreno

Cresce l'organico di Trenitalia Regionale in Toscana. Assunti nei giorni scorsi a Firenze 17 giovani diplomati della regione per il ruolo di capotreno sui treni regionali


martedì, 9 ottobre 2018, 14:45

Tanta Pistoia al villaggio Coldiretti: sculture di piante alte quattro metri e tre sigilli per i prodotti della montagna

Protagoniste le produzioni agricole che sono state viste, apprezzate e assaggiate nel contesto del Circo Massimo: ottantamila metri quadrati di mercati, cibo di strada contadino ed esposizioni ad hoc dove è stato possibile acquistare direttamente dagli agricoltori le eccellenze del made in Italy


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio