prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

martedì, 26 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Economia

Grasso (Pd): "Vi racconto la vera storia di AnsaldoBreda, oggi Hitachi"

mercoledì, 10 ottobre 2018, 22:24

"Un detto popolare dice che tra dire e fare c'è di mezzo il mare. Questo è quello che i lavoratori di Hitachi Pistoia hanno constatato in questi ultimi anni riguardo al problema societario di Ansaldobreda Hitachi, e allo smantellamento del tetto in eternit". A parlare di una realtá del territorio pistoiese assai complessa è Giovanbattista Grasso, consigliere comunale del Pd.

"Riguardo l'aspetto socetario - ha spiegato Grasso - la crisi parte da lontano, ovvero dalla chiusura dell 'iri' e quindi dai tempi società Breda costruzioni ferroviarie. In quegli anni già il governo Prodi riuscì a trovare una soluzione, anche se provvisoria, fondendo la società Breda con Ansaldo ed entrare in Finmeccanica. I problemi non furono pochi e non fu facile risolverli, ma anche se provvisoriamente la fabbrica trovò un minimo di sicurezza societaria ed economica. Provvisoria perché tutti sapevano le difficoltà di Finmeccanica, quindi l obbiettivo era quello di trovare una soluzione sociale più solida". 

"Non sono mancate - ha aggiunto Grasso - promesse e tante chiacchiere sia dai governi di destra che di sinistra. La sinistra per anni, con il sostegno sindacale, ha venduto la possibilità di fare un polo nazionale ferroviario strategico, cosa in cui i lavoratori speravano. Con il passare del tempo la crisi societaria ed economica di Ansaldobreda diventava sempre più preoccupante, negli ultimi anni drammatica, con perdite annuali di circa 300 milioni di euro".

"Già si cominciava - ha proseguito Giovanbattista Grasso -a ventilare la possibilità di un eventuale cassa integrazione per mancanza di commesse ferroviarie. Finalmente con il governo a trazione Renzi si ė deciso di prendere atto della realtà: Finmeccanica non era interessata ad investire nel settore ferroviario, non lo riteneva strategico, l obbiettivo del polo nazionale era irrealizzabile. I fatti arrivarono dopo circa due anni di ricerca internazionale con l' arrivo di Hitachi, cosa in cui, anche a livello politico locale, pochi credevano". 
"Sicuramente - ha proseguito Grasso - siamo nelle mani di una multinazionale con un nuovo modo di lavorare, che ci trova e ci troverà tutti attivi e presenti, ma almeno con una palese sicurezza sociale ed economica che si tocca con mano. Oggi in Hitachi si parla di investimenti futuri, favoriti anche dalla legge del governo Renzi su 4.0   piani di lavoro ed assunzioni". 

Grasso si è anche soffermato sulla vicenda del tetto in eternit e amianto in Ansaldo Breda. "Una vicenda che - ha spiegato il consigliere comunale - parte da lontano. È dal 1995 che la politica di sinistra, insieme al sindacato, è in campo su questa difficile e drammatica vicenda. Anche qui è con il governo Prodi che arrivano i primi riconoscimenti riguardo la lavorazione e sono tanti i lavoratori che  usufruiscono del riconoscimento, permettendogli di anticipare la pensione dato l'alto rischio di vita che hanno le persone esposte a questo materiale killer. Una lode va anche al sindacato  locale che ha strappato un accordo di risarcimento economico  per le famiglie colpite da questo male.ma resta un danno ancora aperto, quello dello scoibentaggio di tutto il tetto in eternit, circa 130.000 mq". 

"Le lacerazioni politiche - ha osservato Grasso - e sindacali sulla possibile soluzione in questi anni sono molteplici, le accuse reciproche non mancano, per la prima volta nella storia Breda è entrato in fabbrica un sindacato rappresentante la destra, con la promessa di risolvere il problema , anche con azioni vistose, ma che non è riuscito ad ottenere alcun risultato. In tutta onestà anche la sinistra non ha saputo più che pesci prendere. È con il governo Renzi che finalmente la nostra vertenza è stata nuovamente presa a cuore. Le rsu e le strutture sindacali locali sono in possesso di un importante ritrovamento di fibra contenente amianto dello stesso tipo usato per la costruzione del tetto, questo durante smantellamento di un vecchio magazzino, la prova che quello che dicono i documenti passati sia veritiero, e che prova come l' azienda ha ordinato i lavori di rifacimento del tetto, negli anni '80 e '90, con gli operai sotto il tetto stesso".

"La legge di allora - ha concluso Grasso - non diceva niente in merito, ma oggi è evidente per tutti il grave danno subito dai lavoratori. Il Pd di fabbrica con esponenti politici locali armati di determinazione ebbe la voglia di provare a risolvere il grave torto subito dalle maestranze. Renzi in persona e il suo governo affrontarono il delicato tema. Il problema si dimostró complesso e le risorse quasi nulle, ma oggi abbiamo legge e copertura economica per tutti quelli che hanno i requisiti richiesti dalla legge stessa. Siamo ormai in dirittura di arrivo, attendiamo risposta dagli enti predisposti. Questa è la differenza tra il dire  e il fare. La concretezza a qualsiasi costo per il bene delle persone, non le chiacchere per una poltrona. Grazie al governo Pd con guida Renzi".

Lore. Va.

 

 

 


Lorenzo Vannucci


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Economia


prenota spazio


lunedì, 25 marzo 2019, 14:56

Turismo, nel 2018 la Toscana sfonda i 48 milioni di presenze: +3,8 per cento rispetto al 2017

Abbattuto il muro dei 48 milioni di presenze in Toscana nel 2018, +3,8 per cento rispetto al 2017. L'Ufficio regionale di statistica ha elaborato i primi dati complessivi sulle presenze turistiche in Toscana per l'anno 2018, dati che confermano un nuovo record di presenze con un incremento, rispetto al 2017,...


venerdì, 22 marzo 2019, 15:37

Turismo, i dati del 2018 a Pistoia: cresce la presenza degli stranieri con cinesi, tedeschi, francesi e inglesi

Quasi 2 milioni e mezzo di presenze su tutto il territorio provinciale con una crescita di turisti provenienti dalla Turchia. Sabella: "I dati confermano, sostanzialmente, arrivi e presenze. E' importante la crescita dei turisti stranieri, un trend presente in tutta la regione Toscana"


prenota spazio


mercoledì, 20 marzo 2019, 15:09

"Muoversi in Toscana", ecco la app rinnovata: più intuitiva, multimodale e con il controllo in tempo reale delle criticità

La app 'Muoversi in Toscana' si aggiorna. Rispetto alle versioni precedenti, sono state aggiunte ulteriori importanti funzioni, come il controllo in tempo reale dei ritardi, l'integrazione in un'unica piattaforma di tutte le comunicazioni ufficiali riguardanti la viabilità e la possibilità di accedere ai principali canali social dell'ecosistema digitale di "Muoversi...


mercoledì, 20 marzo 2019, 15:07

Al via i "Cantieri di narrazione identitaria": coinvolti oltre 150 studenti nella progettazione della promozione turistica del territorio

A metà maggio i ragazzi degli istituti Pacini e Pacinotti dovranno presentare le loro proposte creative a una commissione che ne valuterà la realizzazione


prenota spazio


mercoledì, 20 marzo 2019, 10:25

Confcommercio si prepara alle elezioni amministrative

Rinnovo delle delegazioni territoriali e confronto con i candidati a sindaco, le principali azioni in vista dell’appuntamento che coinvolgerà 10 comuni


martedì, 19 marzo 2019, 13:59

Patto per la salute tra regione e sindacati: 9 milioni per il comparto sanità

L'accordo relativo al personale del comparto del Servizio sanitario toscano è stato siglato tra regione e sindacati regionali della Funzione pubblica Cgil, Cisl e Uil, con l'obiettivo di individuare una serie di priorità nelle attività dell'ultima fase della legislatura regionale, per garantire ai cittadini toscani il mantenimento dei livelli di...


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio