prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

giovedì, 23 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Economia

Casa: ecco gli ultimi dati delle compravendite in Toscana

giovedì, 14 febbraio 2019, 15:17

Il mercato immobiliare in Toscana, nell’ultimo trimestre, dimostra leggeri segnali di ripresa: dopo anni di stallo, le compravendite stanno lentamente aumentando nonostante i prezzi rimangano stabili o siano ancora in leggero ribasso. E dopo la fuga verso le campagne dei decenni passati, si assiste adesso a una tendenza contraria, cioè a privilegiare immobili nei centri storici e in luoghi dove i servizi sono di buon livello. A indicarlo sono i dati dell’Osservatorio immobiliare regionale della Fiaip, la Federazione degli agenti immobiliari professionali; dati che sono stati presentati questa mattina a palazzo del Pegaso durante una conferenza stampa e illustrati dai membri del collegio regionale di Fiaip.  “L’obiettivo – ha spiegato il presidente di Fiaip Toscana, Simone Beni – è quello di fornire una finestra esaustiva del mercato immobiliare toscano utile sia per i professionisti del settore che per tutti coloro che sono interessati a vendere o acquistare casa, e fare in modo che gli immobili siano messi in vendita al giusto prezzo”.

“Riteniamo utile offrire un quadro di quello che accade in Toscana, e in questo caso si tratta di dati importanti per l’autorevolezza della fonte e per le tendenze che indicano – ha detto il presidente del Consiglio regionale della Toscana Eugenio Giani, intervenuto alla conferenza stampa –. Sono numeri che indicano che qui da noi il mercato immobiliare è ricco, e che ha tenuto meglio che da altre parti; le abitazioni offerte sul mercato provengono più dal restauro che dal consumo di suolo, e questa è una tendenza da mantenere anche nei prossimi anni”.

Importante, ha proseguito il presidente, anche favorire il ritorno nei centri storici garantendo servizi e promuovendo i centri commerciali naturali. Mentre secondo il segretario di Fiaip, Feliciano Caliolo, “il modo migliore per rivitalizzare il mercato sarebbe quello di abbassare la tassazione sulla casa”.

Nel dettaglio, i valori di mercato al metro quadro elaborati da Fiaip si riferiscono sempre ad immobili residenziali non di lusso di circa 80/100 metri quadrati, in medio stato di manutenzione, cioè quello che serve alla tipica famiglia media, stimati e venduti negli ultimi tre mesi.

Ecco il quadro stilato da Fiaip Toscana

PISTOIA

A Pistoia i prezzi nel centro storico vanno da un minimo di 1.700 euro al metro quadro ad un massimo di 2.100 euro. Quotazioni che diminuiscono sensibilmente spostandosi nelle aree limitrofe al centro (dai 1.500 ai 2.000 euro al metro quadro) e in periferia (da 1.100 fino a 1.700 euro al metro quadro).

In località come la Montagna Pistoiese e la zona di Agliana - Quarrata la valutazione media per un immobile residenziale non di lusso si differenzia notevolmente: nel primo caso si registra un valore minimo di 800 e un valore massimo di 1.200 euro al metro quadro, nel secondo di 1.000 e di 1.700 euro al metro.

In controtendenza la valutazione degli immobili in località come la Valdinievole e Montale, dove i prezzi salgono oscillando da un minimo di 1.400 ad un massimo di 1.900 e da 1.300 a 1.900 euro al metro quadro.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Economia


prenota spazio


mercoledì, 22 maggio 2019, 13:10

Cisl sul territorio: tre tappe nel pistoiese

"Va ribaltata la piramide" dichiara senza mezzi termini Alessandra Biagini (nella foto), segretaria Cisl Toscana Nord Pistoia


martedì, 21 maggio 2019, 14:34

Giornata della biodiversità: tre i sigilli pistoiesi

In Italia sono scomparse dalla tavola tre varietà di frutta su quattro nell'ultimo secolo, ma la perdita di biodiversità riguarda l'intero sistema agricolo e di allevamento con il rischio di estinzione che si estende dalle piante coltivate agli animali allevati.


prenota spazio


martedì, 21 maggio 2019, 13:44

Un bilancio in salute per la Banca di Pescia e Cascina

55 milioni di euro erogati complessivamente nel 2018, di cui quasi 36 milioni a favore di famiglie o persone fisiche, e poco meno di 20 milioni al sostegno di attività economiche


martedì, 21 maggio 2019, 11:13

Partecipata assemblea degli ambulanti di Pistoia e Prato

Nella sede pistoiese della Confesercenti si è parlato del nuovo codice del commercio e delle relative norme che riguardano mercati e fiere


prenota spazio


lunedì, 20 maggio 2019, 12:59

Legge di bilancio e registratore di cassa automatico: incontro alla Confesercenti

Cosa cambia con la legge di bilancio 2019 per il registratore di cassa automatico. Confesercenti organizza un seminario gratuito sulla nuova normativa: l’appuntamento è per martedì 21 maggio alle 14,30 nella sede dell’associazione a Montecatini (via Foscolo 43/45)


venerdì, 17 maggio 2019, 11:51

Sicurezza sui luoghi di lavoro: un convegno per i consulenti della provincia di Pistoia

Un pomeriggio dedicato alla sicurezza sui luoghi di lavoro: dalla gestione dei lavoratori dipendenti e dei contratti atipici, alla comprensione degli aggiornamenti normativi sul Decreto legislativo 81/08


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio