prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

sabato, 16 febbraio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Economia

Internazionalizzare l’impresa con ‘Il mondo ha fame di made in Italy’: Conflavoro Pmi e Vescovi svelano progetto a Palazzo Madama

giovedì, 7 febbraio 2019, 12:09

Un tour che risale lo Stivale da Cagliari e tocca Lecce, Firenze, Verona e Torino per sostenere le piccole aziende nei processi dell’internazionalizzazione d’impresa. È ’Il mondo ha fame di made in Italy’, la nuova sfida di Conflavoro Pmi presentata ieri (6 febbraio) dal presidente dell’associazione datoriale Roberto Capobianco a palazzo Madama, in collaborazione con il senatore Manuel Vescovi e di fronte a oltre 70 imprenditori arrivati apposta da tutta Italia. Tra i relatori anche Andrea Meucci, presidente del consorzio Global Trading Network e notevole intenditore dei mercati esteri, soprattutto orientali. Prima tappa a Cagliari l’8 febbraio. Per informazioni, 800 911958 o info@conflavoro.it.

“In un mondo globalizzato – ha sottolineato Roberto Capobianco – è necessario per le Pmi affrontare la sfida dell’internazionalizzazione di impresa. È fondamentale in questa ottica valorizzare sempre più la qualità del made in Italy in tutto il processo di produzione. Conflavoro Pmi rinnova oggi il suo impegno a favore di questo progetto anche grazie all’aiuto di professionisti seri che, fra l’altro, aiuteranno le aziende su temi quali finanza agevolata, acceso al credito e burocrazia. Avvaliamoci dell’italianità e ricordiamoci sempre che le imprese non devono smettere mai di crescere, perché altrimenti muoiono”.

“Quando parliamo di internazionalizzazione di impresa – ha affermato Andrea Meucci – ci rivolgiamo a un mercato in cui le aziende di dimensioni ridotte, da sole, non possono nemmeno entrare. Eppure queste stesse aziende hanno la necessità di uscire dal mercato italiano, saturo, con concorrenza di tutti i tipi e una crisi di cui si sentono ancora gli effetti. Il roadshow di Conflavoro Pmi vuole creare un percorso di supporto del quale non vedremo subito i risultati, ma che è ormai comunque obbligatorio intraprendere. I consorzi e le reti sono le uniche strade percorribili in Italia per far sì che le nostre imprese vadano all’estero. Non a delocalizzare, attenzione, ma a esportare”.

Concorde il senatore Manuel Vescovi: “Oggi la differenza si fa portando le relazioni imprenditoriali oltre confine. Il mio obiettivo, da politico, è aiutare le aziende in questo senso. Occorre favorire l’espansione delle aziende, avere una progettualità e una visione a lungo termine. Fondamentali il marketing e la giusta comunicazione, aspetti presi in altissima considerazione nei mercati esteri, specie orientali. Con Conflavoro Pmi intraprendiamo un’iniziativa ambiziosa come quella dell’internazionalizzazione delle Pmi puntando sul made in Italy. Importante poi che il roadshow faccia tappa sui territori, così da incontrare direttamente le varie realtà produttive e spiegare loro i vantaggi di questa grande occasione”. 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Economia


prenota spazio


venerdì, 15 febbraio 2019, 14:53

Il comune di Serravalle Pistoiese boccia il piano Ato sui rifiuti

Per l’assessore all’ambiente Federico Gorbi: “Non possono essere sempre i cittadini a subire aumenti per la carenza di impianti per lo smaltimento”


venerdì, 15 febbraio 2019, 11:36

Quota 100: ‘Open day’ dei patronati Inas-Cisl della Toscana

Open day dedicato a ‘Quota 100’ dal patronato Inas Cisl della Toscana, che sabato prossimo 16 febbraio, dalle ore 9 alle ore 12, aprirà i suoi uffici provinciali per dare informazioni, in maniera totalmente gratuita, a tutti coloro che sono interessati a sapere se potranno andare in pensione, come e...


prenota spazio


giovedì, 14 febbraio 2019, 15:17

Casa: ecco gli ultimi dati delle compravendite in Toscana

Presentati dall’osservatorio immobiliare regionale di Fiaip. Il presidente Eugenio Giani: “Importante fornire un quadro di quello che accade; nella nostra regione il mercato è ricco, e non si basa sul consumo di suolo”


giovedì, 14 febbraio 2019, 13:03

Coldiretti: "A Pistoia buone notizie dall'attività di contrasto ai furti nei vivai"

Fanno registrare un balzo del 59 per cento nel 2018 le notizie di reato nel settore agroalimentare che si estendono ai principali comparti, dal biologico al vino, dall'olio all'ortofrutta, dalle conserve ai cereali. E' quanto afferma la Coldiretti sulla base dei risultati operativi degli oltre 54mila controlli effettuati dall'Ispettorato Centrale...


prenota spazio


giovedì, 14 febbraio 2019, 12:45

Aziende florovivaistiche pistoiesi e pesciatine in esposizione a Myplant & Garden

Quattro aziende di Cia Toscana Centro espongono a Myplant & Garden dal 20 al 22 febbraio. Sono florovivaisti di medie dimensioni che rappresentano al meglio le produzioni tipiche e alcune specialità di nicchia dei due distretti della provincia di Pistoia (vivaistico ornamentale pistoiese e floricolo pesciatino) e pure di quello...


martedì, 12 febbraio 2019, 10:41

Gluten free, aperte le iscrizioni al nuovo corso di formazione

Sono aperte le iscrizioni per il nuovo percorso formativo rivolto agli addetti del settore che vogliono qualificarsi ampliandola propria offerta e rivolgendosi anche a tutti quei clienti soggetti da celiachia o da intolleranza al glutine


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio