prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

venerdì, 19 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Economia

Internazionalizzare l’impresa con ‘Il mondo ha fame di made in Italy’: Conflavoro Pmi e Vescovi svelano progetto a Palazzo Madama

giovedì, 7 febbraio 2019, 12:09

Un tour che risale lo Stivale da Cagliari e tocca Lecce, Firenze, Verona e Torino per sostenere le piccole aziende nei processi dell’internazionalizzazione d’impresa. È ’Il mondo ha fame di made in Italy’, la nuova sfida di Conflavoro Pmi presentata ieri (6 febbraio) dal presidente dell’associazione datoriale Roberto Capobianco a palazzo Madama, in collaborazione con il senatore Manuel Vescovi e di fronte a oltre 70 imprenditori arrivati apposta da tutta Italia. Tra i relatori anche Andrea Meucci, presidente del consorzio Global Trading Network e notevole intenditore dei mercati esteri, soprattutto orientali. Prima tappa a Cagliari l’8 febbraio. Per informazioni, 800 911958 o info@conflavoro.it.

“In un mondo globalizzato – ha sottolineato Roberto Capobianco – è necessario per le Pmi affrontare la sfida dell’internazionalizzazione di impresa. È fondamentale in questa ottica valorizzare sempre più la qualità del made in Italy in tutto il processo di produzione. Conflavoro Pmi rinnova oggi il suo impegno a favore di questo progetto anche grazie all’aiuto di professionisti seri che, fra l’altro, aiuteranno le aziende su temi quali finanza agevolata, acceso al credito e burocrazia. Avvaliamoci dell’italianità e ricordiamoci sempre che le imprese non devono smettere mai di crescere, perché altrimenti muoiono”.

“Quando parliamo di internazionalizzazione di impresa – ha affermato Andrea Meucci – ci rivolgiamo a un mercato in cui le aziende di dimensioni ridotte, da sole, non possono nemmeno entrare. Eppure queste stesse aziende hanno la necessità di uscire dal mercato italiano, saturo, con concorrenza di tutti i tipi e una crisi di cui si sentono ancora gli effetti. Il roadshow di Conflavoro Pmi vuole creare un percorso di supporto del quale non vedremo subito i risultati, ma che è ormai comunque obbligatorio intraprendere. I consorzi e le reti sono le uniche strade percorribili in Italia per far sì che le nostre imprese vadano all’estero. Non a delocalizzare, attenzione, ma a esportare”.

Concorde il senatore Manuel Vescovi: “Oggi la differenza si fa portando le relazioni imprenditoriali oltre confine. Il mio obiettivo, da politico, è aiutare le aziende in questo senso. Occorre favorire l’espansione delle aziende, avere una progettualità e una visione a lungo termine. Fondamentali il marketing e la giusta comunicazione, aspetti presi in altissima considerazione nei mercati esteri, specie orientali. Con Conflavoro Pmi intraprendiamo un’iniziativa ambiziosa come quella dell’internazionalizzazione delle Pmi puntando sul made in Italy. Importante poi che il roadshow faccia tappa sui territori, così da incontrare direttamente le varie realtà produttive e spiegare loro i vantaggi di questa grande occasione”. 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Economia


prenota spazio


giovedì, 18 aprile 2019, 18:21

Primavera-estate 2019: il Consorzio lancia una campagna per il ricentramento alveo sui corsi d’acqua di Pistoia

Con la prima perizia attuativa dal titolo “Ricentramento alveo del Torrente Bure dalla Ferrovia FI – LU alla località Pontenuovo” prende il via la campagna del Consorzio per il ricentramento alveo di diversi corsi d’acqua fra Prato e Pistoia


martedì, 16 aprile 2019, 10:57

Coldiretti: "Nasce una filiera che va dal vivaio olivicolo alla tavola"

Il progetto indagherà le migliori strade per dare gambe, anche economiche, al patrimonio immateriale che è il paesaggio toscano con i suoi uliveti


prenota spazio


lunedì, 15 aprile 2019, 13:21

Sconti fiscali nel 730/19: la prima volta del Bonus Verde, il ritorno degli abbonamenti e gli ausili per disturbi dell'apprendimento

Per la prima volta si fruirà Bonus Verde, inoltre torna lo sconto fiscale sugli abbonamenti al trasporto pubblico, e si potrà beneficiare di un risparmio per le spese sostenute sugli strumenti in caso di disturbi dell'apprendimento.


sabato, 13 aprile 2019, 19:28

Aumentano gli accessi al pronto soccorso in Asl Toscana Centro

Marchetti (FI): «Alta incidenza di pazienti a bassa complessità per assenza di rete territoriale efficiente ed efficace. Operatori troppo sotto pressione». Il capogruppo regionale di Forza Italia analizza i dati diffusi dalla Asl sugli accessi nei dipartimenti d’emergenza degli ospedali d’area vasta


prenota spazio


venerdì, 12 aprile 2019, 13:08

“Innovaction Pistoia 2019”: una partnership per sostenere lo sviluppo del territorio

Nasce “InnoVaction Pistoia 2019”, iniziativa per promuovere e sostenere la ricerca e l’innovazione tecnologica, la nascita di Startup, l’internazionalizzazione e la crescita di PMI del territorio della provincia di Pistoia


venerdì, 12 aprile 2019, 12:53

Esportazioni manifatturiere: risultati buoni, ma segnali di allarme su alcuni settori-chiave

Nel trimestre ottobre-dicembre del 2018 l'export manifatturiero dell'area Lucca-Pistoia-Prato ha segnato +9,6% rispetto allo stesso periodo del 2017, con andamenti comunque diversi fra le tre province: dal +0,8% di Pistoia al +1,7% di Prato fino al +17,8% di Lucca


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio