prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

venerdì, 19 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Economia

Sanità privata: via alla mobilitazione in Toscana

martedì, 5 febbraio 2019, 14:20

I delegati toscani di Cgil, Cisl, Uil della sanità privata, provenienti da tutti i territori in rappresentanza degli oltre 3 mila operatori del settore, hanno chiesto alle tre organizzazioni sindacali di proclamare lo stato di agitazione e il rafforzamento della mobilitazione.E' quanto emerso dall'attivo unitario che le Federazioni regionali della Funzione Pubblica di Cgil, Cisl e Uil hanno convocato, nell'ambito della mobilitazione nazionale in corso per la chiusura del rinnovo del Contratto.
"E' una situazione vergognosa e inaccettabile – ha detto Riccardo Bartolini, segretario Funzione Pubblica Cgil - che vede il contratto nazionale fermo dal 2007. E nonostante il rinnovo del contratto della sanità pubblica del 2018 prosegue il blocco e la melina da parte delle associazioni datoriali Aiop e Aris".
"Di fronte alle richieste dei gestori privati di dare pari dignità fra strutture sanitarie pubbliche e private – ha aggiunto Marco Bucci, segretario della Cisl Fp regionale – i datori di lavoro continuano a voltarsi da un'altra parte, dimenticando l'elemento centrale attorno a cui ruota una vera pari dignità dei servizi e delle credibilità del sistema: il salario dei lavoratori, che vede mediamente quelli della sanità privata riscuotere 200 euro in meno al mese: una situazione non più tollerabile.

Poco più di tremila sono i lavoratori della sanità privata in Toscana rispetto agli oltre 200 mila a livello nazionale. La Toscana non è dunque fra le regioni con la maggiore concentrazione di strutture private, ma negli ultimi anni il loro fatturato è cresciuto complessivamente in modo significativo: oltre il 33  per cento dal 2013 al 2017. "Al tempo stesso – afferma Fabrizio Grassi della Uil-Fpl regionale - non si hanno segnali di crisi degli utili, anche se il sistema ha le sue difficoltà di copertura delle risorse. Il fatto è che 12 anni di attesa non giustificano un giorno in più di ritardo per il rinnovo."
Le categorie di Cgil, Cisl e Uil regionali chiedono un intervento anche al presidente della Regione Enrico Rossi e all'assessore alla Salute Stefania Saccardi, perché anche la politica si muova a sostegno dei lavoratori. Si tratta di servizi per i quali il grosso dei finanziamenti delle case di cura e dei centri di riabilitazione rimane pubblico. Anche i responsabili della Regione non possono più tollerare una situazione del genere. Le segreterie regionali hanno pertanto chiesto un incontro per approfondire il problema e chiedere una rapida presa di posizione in Conferenza delle Regioni.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Economia


prenota spazio


giovedì, 18 aprile 2019, 18:21

Primavera-estate 2019: il Consorzio lancia una campagna per il ricentramento alveo sui corsi d’acqua di Pistoia

Con la prima perizia attuativa dal titolo “Ricentramento alveo del Torrente Bure dalla Ferrovia FI – LU alla località Pontenuovo” prende il via la campagna del Consorzio per il ricentramento alveo di diversi corsi d’acqua fra Prato e Pistoia


martedì, 16 aprile 2019, 10:57

Coldiretti: "Nasce una filiera che va dal vivaio olivicolo alla tavola"

Il progetto indagherà le migliori strade per dare gambe, anche economiche, al patrimonio immateriale che è il paesaggio toscano con i suoi uliveti


prenota spazio


lunedì, 15 aprile 2019, 13:21

Sconti fiscali nel 730/19: la prima volta del Bonus Verde, il ritorno degli abbonamenti e gli ausili per disturbi dell'apprendimento

Per la prima volta si fruirà Bonus Verde, inoltre torna lo sconto fiscale sugli abbonamenti al trasporto pubblico, e si potrà beneficiare di un risparmio per le spese sostenute sugli strumenti in caso di disturbi dell'apprendimento.


sabato, 13 aprile 2019, 19:28

Aumentano gli accessi al pronto soccorso in Asl Toscana Centro

Marchetti (FI): «Alta incidenza di pazienti a bassa complessità per assenza di rete territoriale efficiente ed efficace. Operatori troppo sotto pressione». Il capogruppo regionale di Forza Italia analizza i dati diffusi dalla Asl sugli accessi nei dipartimenti d’emergenza degli ospedali d’area vasta


prenota spazio


venerdì, 12 aprile 2019, 13:08

“Innovaction Pistoia 2019”: una partnership per sostenere lo sviluppo del territorio

Nasce “InnoVaction Pistoia 2019”, iniziativa per promuovere e sostenere la ricerca e l’innovazione tecnologica, la nascita di Startup, l’internazionalizzazione e la crescita di PMI del territorio della provincia di Pistoia


venerdì, 12 aprile 2019, 12:53

Esportazioni manifatturiere: risultati buoni, ma segnali di allarme su alcuni settori-chiave

Nel trimestre ottobre-dicembre del 2018 l'export manifatturiero dell'area Lucca-Pistoia-Prato ha segnato +9,6% rispetto allo stesso periodo del 2017, con andamenti comunque diversi fra le tre province: dal +0,8% di Pistoia al +1,7% di Prato fino al +17,8% di Lucca


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio