prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

sabato, 21 settembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Economia

"Tari in Valdinievole: serve uniformità fra le aree"

mercoledì, 6 febbraio 2019, 10:40

Da un’analisi fatta da Confcommercio, in vista dell’approvazione dei bilanci annuali da parte delle Amministrazioni Comunali, risulta evidente come aziende appartenenti alla stessa categoria e operanti in comuni limitrofi simili per popolazione e, talvolta, per modalità di smaltimento dei rifiuti, arrivino a pagare cifre sostanzialmente diverse. 

Un dato che accende l’attenzione dell’associazione Confcommercio sulla necessità di uniformare i parametri di determinazione delle tariffe sulla base di un reale corrispettivo fra il valore pagato e il servizio erogato dagli enti: 

Questo però non basta a sostenere le imprese. Non è infatti una novità che la Tari continui a gravare nelle tasche delle attività e che negli ultimi anni in Valdinievole è andata incontro a cospicui aumenti. 

Sono numerose le realtà che fra il 2017 e il 2018 si sono trovate in bolletta aumenti del 20% dovuti – almeno in parte – all’introduzione della raccolta porta a porta che dallo scorso 3 Dicembre interessano sei comuni dell’area.

Si tratta di incrementi che non lasciano indifferenti le imprese già duramente provate da un quadro economico ancora complesso. 

A questo proposito, proprio negli ultimi giorni, si è parlato di possibili margini di riduzione – dallo 0,7 al 2% – delle tariffe già a partire dal 2019 a causa di una sovrastima fatta da Alia sull’investimento da dedicare al servizio porta a porta. 

È però indispensabile – prosegue Confcommercio nella propria nota – guardare all’applicazione di incentivi concreti per le aziende che possano almeno in parte riequilibrare l’impennata subita dalla tariffa. 

Come? Prima di tutto valutando soluzioni che prevedano il coinvolgimento attivo delle aziende nei processi di raccolta e gestione dei rifiuti, in modo da poter introdurre delle riduzioni per chi adotta comportamenti virtuosi, per chi favorisce lo smaltimento dei rifiuti differenziati o per quelle aziende che hanno sede operativa in zone particolari all’interno del comune. 

Il sostegno all’economia locale non può prescindere da un alleggerimento delle imposte in capo alle imprese: solo così si può cominciare a guardare con fiducia a una crescita dell’intero territorio.

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Economia


prenota spazio


venerdì, 20 settembre 2019, 12:20

Delegazione di imprenditori messicani ospiti di Confindustria e in visita al Materassificio Montalese

Una visita molto gradita quella di ieri in Confindustria Toscana Nord e al Materassificio Montalese: una delegazione di 20 imprenditori messicani di CANACINTRA (Cámara Nacional de la Industria de la Transformación), guidati dal presidente Enoch Castellanos Férez


giovedì, 19 settembre 2019, 17:40

Clima e florovivaismo, Coldiretti: "Anche bonus giardini e terrazzi in dl"

Come sollecitato dalla Coldiretti arriva anche il bonus verde per giardini e terrazzi nella bozza di decreto legge sul clima, con la detrazione ai fini Irpef del 36 per cento delle spese per lavori di ‘sistemazione a verde’ di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni,...


prenota spazio


giovedì, 19 settembre 2019, 16:36

PAPER 19: esordisce il corso di tecnico superiore cartario. Regione e industria unite in una due giorni di promozione

Si radica sul territorio il progetto PAPER19, percorso biennale formativo per tecnico superiore per la produzione nel settore carta, promosso, con specifico riguardo al comparto delle aziende della carta e del cartone e della relativa produzione di macchine, dall' ITS Prime in co-progettazione con Federazione Carta Grafica, Confindustria Toscana Nord...


mercoledì, 18 settembre 2019, 09:11

Nuovi corsi per imprenditori agricoli su biologico e biodinamico

Con l’autunno riprendono gli appuntamenti di BioGreen: il corso interamente finanziato dalla Regione Toscana che l’Istituto di formazione APAB propone agli agricoltori che vogliono riconvertire la propria azienda e innovare nel segno della qualità, del rispetto per l’ambiente e della competitività economica


prenota spazio


martedì, 17 settembre 2019, 11:54

Creazione d’impresa: percorsi di orientamento, formazione e consulenza gratuita a Pistoia

Hai un’idea d’impresa? Partecipa al progetto "Ready To Start Up" - finanziato con le risorse del Pr FSE Toscana 2014-2020 nell'ambito di Giovanisì di Regione Toscana – che dà la possibilità ai giovani inocuppati, inattivi o disoccupati di acquisire competenze specifiche, utili all'attività imprenditoriale


martedì, 17 settembre 2019, 11:52

Corso gratuito per la gestione del servizio di sala e bar

C’è tempo fino a giovedì 19 settembre per iscriversi al corso gratuito per “Tecnico per l’approvvigionamento delle materie prime e la predisposizione, gestione e cura del servizio di sala bar (497)” organizzato da Omnia Formazione e promosso da Regione Toscana con il finanziamento del Fondo Sociale Europeo


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio