prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

venerdì, 23 aprile 2021 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Economia

Il punto sui lavori in Valdinievole e Egola Montalbano

venerdì, 27 settembre 2019, 16:25

Il grande progetto per la mitigazione del bilancio idrico nel Padule di Fucecchio è giunto al secondo anno e i buoni risultati cominciano ad essere evidenti. Concluse lo scorso anno le attività burocratiche e i saggi per le la verifica di eventuale presenza di ordigni bellici nell’area, nell’estate 2019, e precisamente nell’intervallo di tempo dal primo luglio al 30 settembre, periodo ampliato rispetto allo scorso anno grazie alla deroga ricevuta dalla Regione Toscana, si è passati all’attività più concreta, quella dello scavo e della rimodellazione degli argini nei due canali esterni al cratere palustre e precisamente del Canale del Capannone ad Ovest e del Canale del Terzo ad Est, nonché del Canaletto che corre centralmente rispetto al cratere. Accanto a queste si sono affiancate le realizzazioni di opere puntuali all’interno dei sottobacini per la regolazione del deflusso delle acque.

Come dimostrano le foto realizzate con l’ausilio dei droni, gli effetti degli scavi sono chiaramente visibili e documentano la trasformazione dell’area: la portata d’acqua dei canali è aumentata e questo ha favorito anche la maggior concentrazione di ossigeno a favore della salvaguardia della fauna ittica, tanto che gli impianti di ossigenazione sono entrati in funzione un minor numero di volte rispetto agli anni precedenti.

Il progetto globale, che prevede lavorazioni per una durata complessiva di 1000 giorni, è finalizzato alla raccolta delle acque nel periodo di massimo livello idrico e il successivo rilascio nel periodo di siccità. Redatto dai tecnici del Consorzio 4 Basso Valdarno, è un’opera fondamentale per salvareun ecosistema naturale tra i più interessanti del nostro paese, oggetto di SIC e del progetto Life “Sos Tuscan Wetlands” per la salvaguardia della biodiversità contro le specie aliene che da tempo minacciano un patrimonio antichissimo e sul quale il Consorzio si è impegnato a prorogare il monitoraggio e gli interventi anche nei prossimi anni.

Parallelamente a questi interventi relativi al grande progetto per la mitigazione del bacino idrico nel Padule di Fucecchio, sono state realizzate altre opere di Manutenzione Straordinaria in tutto il territorio consortile. Nella U.I.O. Valdinievole sono stati realizzati 4 interventi puntuali sul torrente Pescia di Pescia e Fosso Tallera nel Comune di Ponte Buggianese, sul Torrente Borra a Montecatini Terme e sulla Gora del Molinaccio nel comune di Pescia, per un totale di circa 100mila euro. È in corso d’opera un intervento in Somma Urgenza sul torrente Pescia di Collodi, località Macchie di San Piero, in collaborazione con il Genio Civile Valdarno Centrale per un importo di circa 75mila euro. Nella U.I.O. Egola Montalbano gli interventi straordinari inizieranno nel mese di ottobre con lavori lungo il Canale Usciana nel comune di Castelfranco di Sotto, lungo il Rio Greppiano nel comune di Lamporecchio, nel Torrente Vincio, Rio S.Ansano e Rio Morticini nel comune di Vinci e nel Torrente Streda nel comune di Cerreto Guidi per un importo complessivo di circa 100mila euro, mentre nel comune di San Miniato sono previsti lavori sul Rio Orlo e sul Rio Ensi per un importo di circa 45mila euro.

Come ogni anno la Manutenzione Ordinaria effettuata nel territorio ha portato al taglio della vegetazione lungo i corsi d’acqua gestiti dal Consorzio, in previsione della stagione invernale. Iniziati il 10 di agosto, sono terminati i tagli unici in tutta l’area contigua, mentre sono in corso i secondi tagli nelle U.I.O. Valdnievole e Egola Montalbano. Iniziati a settembre, termineranno entro il 31 ottobre 2019.

La Gestione Diretta, con l’utilizzo di mezzi e operai del Consorzio, ha realizzato opere puntuali come il ripristino di alcune frane nella Pescia di Collodi e il taglio d’erba sui percorsi trekking su gran parte del territorio delle due U.I.O.

Così l’assessore regionale all’ambiente Federica Fratoni: “Gli effetti positivi che abbiamo ottenuto con il progetto nel cratere palustre del Padule di Fucecchio dimostrano che non solo ci sono le capacità progettuali per poter intervenire in modo mirato, ma che abbiamo trovato la sinergia giusta per poter agire con opere di conservazione e riqualificazione di un’area umida tra le più importanti d’Europa. La stessa capacità e sinergia è stata messa in atto per le opere su tutto il territorio e in particolare per gli interventi finalizzati a scongiurare i problemi che via via si possono presentare anche per effetto del cambiamento climatico che impone nuove strategie per scongiurare il rischio idrogeologico. La Regione sarà sempre accanto al Consorzio per la tutela del territorio”.

“Vorrei esprimere la mia soddisfazione per questa ripresa a pieno regime dei lavori su tutto il territorio consortile, non soltanto per le attività di Manutenzione Ordinaria e per il progetto di rinaturalizzazione del Padule di Fucecchio, ma soprattutto per l’avvio di tutti quei lavori di Manutenzione Straordinaria e in Somma Urgenza per i quali da tempo era richiesta una rapida risoluzione e che siamo riusciti a mettere in atto grazie anche alla stretta collaborazione con la Regione Toscana, il Genio Civile, le istituzioni locali e la piena collaborazione di tutto lo staff tecnico del Consorzio. Dal giorno della mia nomina ho avviato una serie di incontri con tutti i sindaci del comprensorio affinché enti locali, istituzioni e Consorzio possano operare in sinergia per la tutela e la salvaguardia di questo nostro bellissimo territorio” il commento del presidente Maurizio Ventavoli.

 

 

 

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Economia


prenota spazio


lunedì, 30 settembre 2019, 14:56

Snag-Confcommercio: "Servono servizi integrati e nuove funzioni per combattere la crisi del settore"

"Edicole sempre più al centro dell’attenzione contro la crisi del settore e la chiusura delle attività". A sottolineare l’emergenza è Snag-Confcommercio, il Sindacato dei giornalai della provincia di Pistoia, che ribadisce quanto sia ormai irrimandabile intervenire a supporto della categoria


sabato, 28 settembre 2019, 10:51

Seminario gratuito sul digital marketing per il settore Food&Wine

Confacademy, il nuovo progetto di Confesercenti che risponde alle esigenze delle imprese, dopo il suo debutto con il primo seminario sul social media marketing per i negozi del settore fashion, organizza un seminario gratuito questa volta dedicato al settore food&wine


prenota spazio


giovedì, 26 settembre 2019, 09:54

Il ruolo degli infermieri: iniziativa Opi Firenze-Pistoia in occasione del Festival della Salute

Un incontro dedicato al ruolo degli infermieri nella promozione dei corretti stili di vita fra i cittadini. È questo il tema a cui è dedicato l'incontro promosso dall'Ordine delle professioni infermieristiche interprovinciale Firenze-Pistoia che si terrà in occasione del Festival della Salute, in programma dal 27 al 29 settembre alle...


lunedì, 23 settembre 2019, 11:00

Seminario gratuito sul digital marketing per il settore Food&Wine

Confacademy, il nuovo progetto di Confesercenti che risponde alle esigenze delle imprese, dopo il suo debutto con il primo seminario sul social media marketing per i negozi del settore fashion, organizza un seminario gratuito questa volta dedicato al settore food&wine


prenota spazio


venerdì, 20 settembre 2019, 12:20

Delegazione di imprenditori messicani ospiti di Confindustria e in visita al Materassificio Montalese

Una visita molto gradita quella di ieri in Confindustria Toscana Nord e al Materassificio Montalese: una delegazione di 20 imprenditori messicani di CANACINTRA (Cámara Nacional de la Industria de la Transformación), guidati dal presidente Enoch Castellanos Férez


giovedì, 19 settembre 2019, 17:40

Clima e florovivaismo, Coldiretti: "Anche bonus giardini e terrazzi in dl"

Come sollecitato dalla Coldiretti arriva anche il bonus verde per giardini e terrazzi nella bozza di decreto legge sul clima, con la detrazione ai fini Irpef del 36 per cento delle spese per lavori di ‘sistemazione a verde’ di aree scoperte private di edifici esistenti, unità immobiliari, pertinenze o recinzioni,...


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio