Anno X
Lunedì 3 Ottobre 2022
  - GIORNALE NON VACCINATO
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

Scritto da andrea pedri
Garfagnana
18 Agosto 2022

Visite: 3100

Quindici minuti, in alcuni casi massimo un’ora. Dopo un’estate di caldo afoso e siccità, su tutta la Valle del Serchio è calata una coltre di forti piogge, vento impetuoso, grandine e trombe d’aria.

Sono stati attimi di preoccupazione, e in certe situazioni di vera e propria paura.

Tra Garfagnana e Mediavalle sono infatti moltissime le segnalazioni di difficoltà e disagio, tra strade impraticabili, alimentazione elettrica assente, tetti scoperchiati e persino qualche ferito.

È scattato subito l’allarme su tutto il territorio, con l’Unione dei Comuni Garfagnana che ha immediatamente attivato il Centro Operativo Intercomunale di Protezione Civile.

“In relazione al violento nubifragio di questa mattina – si legge nel comunicato diramato poco fa – l’Unione Comuni Garfagnana ha immediatamente disposto l’apertura del Centro Operativo Intercomunale di Protezione Civile, situato in Loc. Orto Murato a Castelnuovo di Garfagnana. L’Unione è inoltre presente sull’intero territorio della Garfagnana con le pattuglie del Servizio di Polizia Locale”.

Una situazione di vera e propria emergenza, che coinvolge non solo la provincia di Lucca ma tutta l’Alta Toscana, e che ha portato il presidente di regione Eugenio Giani a proclamare lo stato di emergenza regionale, premendo inoltre per ottenere quello di livello nazionale.

Sembra perlomeno tornato il sereno, ma la conta dei danni è doverosa, e sfortunatamente numerosa.

Come confermato dal responsabile della Protezione Civile dell’Unione dei Comuni Mauro Giannotti, sono state tante le segnalazioni di difficoltà, concentrate specialmente in Alta Garfagnana e nel Comune di Minucciano.

“Al momento, le nostre principali attenzioni sono sul Comune di Minucciano – commenta Giannotti – durante la perturbazione c’è stata una tromba d’aria, che ha divelto alcuni tetti e ha colpito anche un agriturismo nei pressi di Gorfigliano. Bisognerà comprendere a fondo la situazione per capire se ci sarà la necessità di evacuazione in alcune zone. Oltre a ciò, l’alimentazione elettrica è venuta a mancare – oltre a Minucciano – nei comuni di Piazza al Serchio, Sillano-Giuncugnano, Camporgiano e San Romano, ma da questo punto di vista l’emergenza sembra pienamente rientrata. È da segnalare anche la chiusura della strada che porta ad Orto di Donna, sempre nel territorio di Minucciano”.

Se la zona di Castelnuovo Garfagnana, su rassicurazione del responsabile della Protezione Civile Vincenzo Suffedini, sembra essere stata graziata da grosse problematiche – ad eccezione di alcune piante cadute sulla strada provinciale in direzione Careggine e nelle zone periferiche – i comuni della Mediavalle non possono dire lo stesso, con particolari disagi a Borgo a Mozzano e dintorni.

Tralicci caduti, fusti arborei sulle carreggiate, intere sezioni stradali ancora difficilmente praticabili: una situazione che ha portato persino alla chiusura temporanea della Strata Statale 12 dell’Abetone e del Brennero, riaperta solo pochi minuti fa in seguito ad una comunicazione ufficiale dell’ANAS.

“A causa della caduta di alberi in carreggiata – si leggeva nel primo comunicato – dovuta al maltempo, provvisoriamente chiuso al traffico un tratto della strada statale 12"dell'Abetone e del Brennero", in entrambe le direzioni, all'altezza del km 44 a Borgo a Mozzano in provincia di Lucca.  Sul posto sono presenti le squadre Anas e le Forze dell'Ordine per la gestione della viabilità e per ripristinare la circolazione il prima possibile”.

Nelle prossime ore, e probabilmente nei prossimi giorni, sarà forse possibile rendersi maggiormente conto del computo generale dei danni, ma la paura è quella di dover far fronte ad una forzata convivenza con eventi di questo tipo, sempre più imprevisti e sempre più dannosi.

Pin It
  • Galleria:
Tuttonatura
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie

ULTIME NOTIZIE BREVI

Spazio disponibilie

Ancora pioggia e temporali interesseranno la Toscana per tutta la giornata di oggi, venerdì 30 settembre. Domani, sabato 1…

La prima settimana di ottobre si svolgerà in tutta Italia la Settimana mondiale per l'allattamento (SAM 2022), per sensibilizzare tutti…

Spazio disponibilie

L’Unione Comuni Garfagnana ha indetto un concorso pubblico per esami per l’assunzione a tempo indeterminato di un posto di “Agente…

Ancora una volta Conad Nord Ovest ed i suoi soci confermano l’impegno per la valorizzazione delle aziende del…

Spazio disponibilie

L'azienda USL Toscana nord ovest informa a partire dal primo ottobre il dottor Giacomo Cardella inizierà a svolgere il proprio…

Da lunedì 3 ottobre a mercoledì 26 ottobre il Museo Pucciniano di Celle dei Puccini, Pescaglia, sarà chiuso per lavori. Le…

Un sostenuto flusso di correnti umide occidentali è in arrivo sulla Toscana. Un nuovo allerta meteo di ‘codice giallo’ per forti temporali e rischio idraulico ed idrogeologico - valido sulla costa e sulle zone centro settentrionali a partire dalle ore 15 di domani, mercoledì 28 settembre, per tutta la giornata - è stato emesso dalla Sala operativa unificata della Protezione civile regionale

La rassegna park-to-park nell'Appennino tosco emiliano: nell'ambito delle celebrazioni dei cento anni dei parchi nazionali Gran Paradiso e d'Abruzzo Lazio…

Spazio disponibilie

Tempo in peggioramento a partire dal pomeriggio di domani, sabato 24 settembre e fino alle 14 di domenica, con piogge,…

"Abbiamo appreso con grande dispiacere della scomparsa della signora Antonia Tomei, moglie del Professor Marcello Pera, ex Presidente del Senato…

Spazio disponibilie

RICERCA NEL SITO

Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie
Spazio disponibilie