prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

venerdì, 22 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Monsummano

Natale amaro per la Gioielleria Mancini: con il Cus arriva la terza sconfitta consecutiva

lunedì, 24 dicembre 2018, 09:51

CUS Pisa                                        83
Gioielleria Mancini Shoemakers   82
(Parziali: 25-14; 36-36; 52-59; 72-72)

Pisa: Scardigli 3, Fiorindi 22, Buttitta, Mannucci, Flamini, Mangoni 26, Chiriello 2, Buoncristiani 2, Sbrana 3, Siena 16, De Filippis 9, Lapi 3.
Monsummano: Navicelli 7,Barneschi 3, Danesi, Vezzani 7, Luciano 1, Maccione 17, Monti ne, Alikalfic ne, Bellini 10, Testa 17, Calderaro 20.  All. Matteoni

La Gioielleria Mancini si presenta al Campus universitario del CUS priva degli squalificati Mignanelli e Martelli e di Romano assente per motivi di lavoro.

Maccione apre le danze con un personalissimo 5-0 aiutato da Vezzani, che con una bomba da 3, segna un parziale di 0-8 in meno di un minuto e mezzo. Il Cus non ci sta e risponde con un controparziale di 6-0. Vezzani continua a martellare la retina. Fiorindi tesse le trame pisane e accorcia a -1. Monsummano continua a perdere palloni su palloni e il CUS passa in vantaggio al 5’ (12-10). Subito dopo i gialloblù tentano la fuga con due canestri in rapida sequenza. Testa arresta la fuga ma il gioco dei blu-amaranto è macchinoso e a 1’ dal termine del primo quarto è 20-14. Fiorindi da tre da il +9 che diventa +11 subito dopo e il primo quarto va in archivio sul 25-14.

Sale in cattedra Calderaro in apertura di secondo quarto poi Maccione colpisce da 3 e Monsummano torna a -3. Bellini chiude un bel contropiede innescato da Maccione completando un parziale di 10-0 in 2 minuti. Pisa rialza la testa con un gioco da 3 punti ma Navicelli sull’altro lato colpisce dall’arco dei 6,75. Le due squadre si fronteggiano a viso aperto ma Pisa è concreta e cattura rimbalzi offensivi a ripetizione trasformandoli in punti preziosi. La lunetta diventa amica dei ciabattini che impattano a 1’36” dal termine del quarto. Subito dopo Testa porta in vantaggio i blu amaranto ma Pisa impatta sulla sirena (36-36).

Il CUS si riporta avanti alla ripresa delle ostilità con un gioco da tre punti ma Monsummano impatta con Navicelli subito dopo Calderaro mette due bombe in rapida sequenza. Bellini conclude una pregevole azione con una bomba per il +8 monsummanese. Pisa risponde da 3 ma Testa risponde presente. Il CUS non molla e rientra a -3 (48-51). Testa piazza due canestri dalla media in rapida sequenza ma Florindi tiene a galla i gialloblù con due canestri consecutivi. Maccione fissa il risultato alla fine del terzo quarto sul 52-59.

Botta e risposta in apertura di ultimo quarto. Maccione da il +9 ai monsummanesi, il Cus risponde e si riporta a -5, ma Calderaro risponde da 3. È sempre Fiorindi a tenere in gioco i gialloblù, poi Siena mette la bomba del -3. Ma Testa con un bel gioco da 3 punti ristabilisce le distanze. Pisa trova continuità nell’attaccare il canestro e si riporta a -2 (67-69). Calderaro colpisce dalla media ma Fiorindi è una furia. Il Cus lotta su tutti i palloni e coach Matteoni chiama minuto quando manca 2’26”. Pisa arriva a -1 e subito dopo su un passi fischiato ai gialloblù gli arbitri fischiano tecnici a pioggia. I ciabattini non capitalizzano e a 43” è 70-72. A 15” dalla fine Siena  impatta e subisce fallo ma sbaglia il libero. Si va ai supplementari.

Pisa segna in apertura, Calderaro accorcia dalla lunetta ma il cus continua a colpire. Siena piazza la bomba del +6 ma Bellini risponde con la stessa moneta. Mangoni continua a colpire ma Maccione da 3 riporta  Monsummano a -2. Pisa non sbaglia più niente. Bellini mantiene i ciabattini a -2. 83-81 a 1’02” dalla fine. Navicelli dalla lunetta fa 1 su 2. Pisa sbaglia l’attacco successivo e Monsummano ha la palla della possibile vittoria quando mancano 20” al ternine ma l’azione viene gestita in maniera pessima e il tiro della disperazione si spenge sul ferro.

“Abbiamo da recriminare sulla nostra pessima gestione dei possessi decisivi - commenta amaro Coach Matteoni -  ma certi errori ci aiutano a crescere, sapremo trarne insegnamento.”

 

 


Questo articolo è stato letto volte.


Lucar


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Monsummano


prenota spazio


venerdì, 22 marzo 2019, 17:39

A fuoco delle carcasse di auto in via Rubattorno: intervengono i vigili

I vigili del fuoco del comando di Pistoia e dei distaccamenti di Montecatini e Pescia, stanno intervenendo a Monsummano Terme in via Rubattorno, per un incendio che ha coinvolto alcune carcasse di auto. Notizia in aggiornamento


giovedì, 21 marzo 2019, 11:54

"Le Novelle della Nonna" al Teatro Yves Montand

Domenica 24 marzo (ore 16) l'appuntamento è con Le Novelle della Nonna, spettacolo della compagnia Gogmagog, con la regia di Tommaso Taddei e tratto dall'opera della scrittrice toscana Emma Perodi


prenota spazio


giovedì, 21 marzo 2019, 10:14

FdI: "Atti persecutori su volontaria, episodio inaccettabile"

Le donne di Fratelli d’Italia Monsummano esprimono solidarietà dopo l’episodio di atti persecutori nei confronti di una giovane volontaria della misericordia di Pistoia, costretta a modificare le proprie abitudini a causa delle “particolari attenzioni” di un giovane maliano richiedente asilo politico e domiciliato nel comune di Monsummano Terme


mercoledì, 20 marzo 2019, 09:29

Alla biblioteca di Monsummano l'appuntamento con il "Rescue Day"

Trecentosessantamila morti per annegamento all'anno su scala mondiale, ventottomila in Europa e quattocento in Italia, un numero, quello della nostra nazione, che si è notevolmente ridotto dal secondo dopoguerra ad oggi, ma che ancora vede la scarsa capacità natatoria di una parte importante della popolazione come un rischio significativo sui...


prenota spazio


lunedì, 18 marzo 2019, 13:17

Emergenza rifiuti abbandonati: sopralluogo con video di CasaPound

Sopralluogo con video del candidato sindaco di CasaPound Italia Andrea Buonamici nelle zone di Monsummano in cui si verifica l'abbandono incontrollato dei rifiuti


lunedì, 18 marzo 2019, 13:14

Tanti auguri ad Antonietta per i suoi 101 anni

Per l'occasione il sindaco si è recato presso l'abitazione dell'ultracentenaria portando, oltre agli auguri di tutta l'amministrazione comunale, un bouquet di rose rosse


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2