prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

venerdì, 22 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Monsummano

La Gioielleria Mancini conquista una finale storica in Coppa Toscana

sabato, 5 gennaio 2019, 09:07

Gioielleria Mancini Shoemakers  67
Bancacras Basket Asciano           52
(Parziali: 11-16; 29-29; 47-37)

Monsummano: Navicelli 13,Barneschi ne, Danesi, Vezzani 5, Luciano, Maccione 3, Marchetti, Alikalfic 2,  Romano 17, Martelli 9, Testa 4, Calderaro 14. All.: Matteoni
Asciano: Falcai 18, Falchi 9, Fatucchi 4, Carapelli ne, Sabia 12, Frati 2, Mucci ne, Casini 7, Savelli, Losigo L., Losigo R. All.:  Locatelli

La Gioielleria Mancini conquista una storica finale di Coppa Toscana (questa sera a Cecina, ore 20,30 contro Pallacanestro Valdera) giocando una partita gagliarda dove le difesa ciabattina ha fatto la differenza tenendo il Bancacras Basket Asciano a un punteggio bassissimo.

Eppure la premesse non erano buone. Monsummano si presentava all’appuntamento con la storia priva di una dei suoi protagonisti, Gabriele Bellini, convalescente dopo una malattia. Oltre a Bellini assente anche Mignanelli per motivi di lavoro mentre presenti ma per puro onor di firma Barneschi, finito all’ospedale con un brutto trauma in uno degli allenamenti di fine anno e Maccione alle prese con una brutta contrattura cervicale.

Ma veniamo alla cronaca: inizio gara appannaggio dei senesi ma Vezzani pareggia subito i conti. Asciano fa capire che non è venuta a fare una passeggiata colpendo da 3 con Falcai ma Vezzani risponde ancora presente. Asciano piazza un parziale di 4-0 ma Martelli cattura un bel rimbalzo trasformandolo e subendo fallo per il 7-9. Falchi piazza ancora una bomba per il +5 senese ma Romano e Calderaro non ci stanno piazzando il parziale di 4-0 portano Monsummano nuovamente a contatto. Asciano sfrutta bene i suoi lunghi e torna a +5 (11-16) risultato con cui si chiude il primo quarto.

Calderaro si muove nel pitturato in apertura secondo quarto, andando a canestro e subendo fallo. Alikalfic per il pari e subito dopo Navicelli ruba palla e va a canestro per il primo vantaggio ciabattino. Calderaro completa un parziale di 9-0 in poco più di 2’ che costringe coach Locatelli al minuto di sospensione. Asciano reagisce al rientro in campo e impatta in un amen ma Calderaro è in fiducia e continua a bruciare la retina. Al 7’ è ancora parità (24-24). Martelli segna dal pitturato poi replica in contropiede ma Falcai colpisce ancora da 3. Un paio di errori blu amaranto e Asciano impatta di nuovo sul 29-29 risultato con il quale si chiude il secondo quarto.

Navicelli apre le danze nel terzo quarto con una bomba da 3 poi è Martelli a segnare dal pitturato. Navicelli segna ancora. Per un parziale di 8-0. Il coach senese chiama il minuto di sospensione ma Navicelli aumenta il divario. Romano per il +12 e subito dopo ancora per il +14 e Asciano è completamente in bambola. Dopo 6’30” Asciano segna il primo punto su tiro libero. Asciano cerca di reagire e piazza un parziale di 5-0 chiudendo il quarto sul 47-37.

I senesi tornano in campo battaglieri nell’ultimo quarto e rientrano a -6 (49-43) poi Romano si accende ma l’attacco monsummanese è farraginoso e coach Matteoni ricorre al minuto di sospensione. Romano piazza una bomba importantissima poi Martelli per il +8. Testa incrementa il vantaggio. Navicelli dalla lunetta da il +12 e Romano per il +14. È show time Monsummano con coach Matteoni che getta nella mischia anche Marchetti. La partita si conclude con il punteggio di 67-52.

“Avevamo chiesto rimbalzi a questa squadra e finalmente li abbiamo ottenuti! - commenta euforico coach Matteoni - Pochissimi sono stati i rimbalzi offensivi avversari. Sono molto soddisfatto della difesa attenta che abbiamo messo in campo, soprattutto a inizio ripresa quando non abbiamo subito canestri per 6 minuti. Domani sarà più che durissima, ma siamo qui e non abbiamo niente da perdere, quindi ce la giocheremo!”



 

 


Questo articolo è stato letto volte.


Lucar


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Monsummano


prenota spazio


venerdì, 22 marzo 2019, 17:39

A fuoco delle carcasse di auto in via Rubattorno: intervengono i vigili

I vigili del fuoco del comando di Pistoia e dei distaccamenti di Montecatini e Pescia, stanno intervenendo a Monsummano Terme in via Rubattorno, per un incendio che ha coinvolto alcune carcasse di auto. Notizia in aggiornamento


giovedì, 21 marzo 2019, 11:54

"Le Novelle della Nonna" al Teatro Yves Montand

Domenica 24 marzo (ore 16) l'appuntamento è con Le Novelle della Nonna, spettacolo della compagnia Gogmagog, con la regia di Tommaso Taddei e tratto dall'opera della scrittrice toscana Emma Perodi


prenota spazio


giovedì, 21 marzo 2019, 10:14

FdI: "Atti persecutori su volontaria, episodio inaccettabile"

Le donne di Fratelli d’Italia Monsummano esprimono solidarietà dopo l’episodio di atti persecutori nei confronti di una giovane volontaria della misericordia di Pistoia, costretta a modificare le proprie abitudini a causa delle “particolari attenzioni” di un giovane maliano richiedente asilo politico e domiciliato nel comune di Monsummano Terme


mercoledì, 20 marzo 2019, 09:29

Alla biblioteca di Monsummano l'appuntamento con il "Rescue Day"

Trecentosessantamila morti per annegamento all'anno su scala mondiale, ventottomila in Europa e quattocento in Italia, un numero, quello della nostra nazione, che si è notevolmente ridotto dal secondo dopoguerra ad oggi, ma che ancora vede la scarsa capacità natatoria di una parte importante della popolazione come un rischio significativo sui...


prenota spazio


lunedì, 18 marzo 2019, 13:17

Emergenza rifiuti abbandonati: sopralluogo con video di CasaPound

Sopralluogo con video del candidato sindaco di CasaPound Italia Andrea Buonamici nelle zone di Monsummano in cui si verifica l'abbandono incontrollato dei rifiuti


lunedì, 18 marzo 2019, 13:14

Tanti auguri ad Antonietta per i suoi 101 anni

Per l'occasione il sindaco si è recato presso l'abitazione dell'ultracentenaria portando, oltre agli auguri di tutta l'amministrazione comunale, un bouquet di rose rosse


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2