prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

mercoledì, 16 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Monsummano

La Gioielleria Mancini conquista una finale storica in Coppa Toscana

sabato, 5 gennaio 2019, 09:07

Gioielleria Mancini Shoemakers  67
Bancacras Basket Asciano           52
(Parziali: 11-16; 29-29; 47-37)

Monsummano: Navicelli 13,Barneschi ne, Danesi, Vezzani 5, Luciano, Maccione 3, Marchetti, Alikalfic 2,  Romano 17, Martelli 9, Testa 4, Calderaro 14. All.: Matteoni
Asciano: Falcai 18, Falchi 9, Fatucchi 4, Carapelli ne, Sabia 12, Frati 2, Mucci ne, Casini 7, Savelli, Losigo L., Losigo R. All.:  Locatelli

La Gioielleria Mancini conquista una storica finale di Coppa Toscana (questa sera a Cecina, ore 20,30 contro Pallacanestro Valdera) giocando una partita gagliarda dove le difesa ciabattina ha fatto la differenza tenendo il Bancacras Basket Asciano a un punteggio bassissimo.

Eppure la premesse non erano buone. Monsummano si presentava all’appuntamento con la storia priva di una dei suoi protagonisti, Gabriele Bellini, convalescente dopo una malattia. Oltre a Bellini assente anche Mignanelli per motivi di lavoro mentre presenti ma per puro onor di firma Barneschi, finito all’ospedale con un brutto trauma in uno degli allenamenti di fine anno e Maccione alle prese con una brutta contrattura cervicale.

Ma veniamo alla cronaca: inizio gara appannaggio dei senesi ma Vezzani pareggia subito i conti. Asciano fa capire che non è venuta a fare una passeggiata colpendo da 3 con Falcai ma Vezzani risponde ancora presente. Asciano piazza un parziale di 4-0 ma Martelli cattura un bel rimbalzo trasformandolo e subendo fallo per il 7-9. Falchi piazza ancora una bomba per il +5 senese ma Romano e Calderaro non ci stanno piazzando il parziale di 4-0 portano Monsummano nuovamente a contatto. Asciano sfrutta bene i suoi lunghi e torna a +5 (11-16) risultato con cui si chiude il primo quarto.

Calderaro si muove nel pitturato in apertura secondo quarto, andando a canestro e subendo fallo. Alikalfic per il pari e subito dopo Navicelli ruba palla e va a canestro per il primo vantaggio ciabattino. Calderaro completa un parziale di 9-0 in poco più di 2’ che costringe coach Locatelli al minuto di sospensione. Asciano reagisce al rientro in campo e impatta in un amen ma Calderaro è in fiducia e continua a bruciare la retina. Al 7’ è ancora parità (24-24). Martelli segna dal pitturato poi replica in contropiede ma Falcai colpisce ancora da 3. Un paio di errori blu amaranto e Asciano impatta di nuovo sul 29-29 risultato con il quale si chiude il secondo quarto.

Navicelli apre le danze nel terzo quarto con una bomba da 3 poi è Martelli a segnare dal pitturato. Navicelli segna ancora. Per un parziale di 8-0. Il coach senese chiama il minuto di sospensione ma Navicelli aumenta il divario. Romano per il +12 e subito dopo ancora per il +14 e Asciano è completamente in bambola. Dopo 6’30” Asciano segna il primo punto su tiro libero. Asciano cerca di reagire e piazza un parziale di 5-0 chiudendo il quarto sul 47-37.

I senesi tornano in campo battaglieri nell’ultimo quarto e rientrano a -6 (49-43) poi Romano si accende ma l’attacco monsummanese è farraginoso e coach Matteoni ricorre al minuto di sospensione. Romano piazza una bomba importantissima poi Martelli per il +8. Testa incrementa il vantaggio. Navicelli dalla lunetta da il +12 e Romano per il +14. È show time Monsummano con coach Matteoni che getta nella mischia anche Marchetti. La partita si conclude con il punteggio di 67-52.

“Avevamo chiesto rimbalzi a questa squadra e finalmente li abbiamo ottenuti! - commenta euforico coach Matteoni - Pochissimi sono stati i rimbalzi offensivi avversari. Sono molto soddisfatto della difesa attenta che abbiamo messo in campo, soprattutto a inizio ripresa quando non abbiamo subito canestri per 6 minuti. Domani sarà più che durissima, ma siamo qui e non abbiamo niente da perdere, quindi ce la giocheremo!”



 

 


Questo articolo è stato letto volte.


Lucar


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Monsummano


prenota spazio


domenica, 13 gennaio 2019, 13:02

La Gioielleria Mancini torna alla vittoria in campionato

Riprende il campionato dopo la pausa natalizia e l’avventura in Coppa Toscana della Gioielleria Mancini. Vittoria sul velluto contro la Libertas Lucca che regge solo un quarto


domenica, 13 gennaio 2019, 10:17

Sfondano la vetrata della banca con un carro-attrezzi rubato: fallito il colpo

Verso le 3.30 di stanotte quattro sconosciuti mascherati con un passamontagna, utilizzando un carro attrezzi rubato, hanno sfondato la vetrata della banca Vival in località Muggia a Monsummano Terme con l'intento di asportare il bancomat senza riuscirci


prenota spazio


martedì, 8 gennaio 2019, 16:02

Al Teatro Montand "I due moschettieri" de "I sacchi di sabbia"

I biglietti per lo spettacolo sono già in prevendita alla Biglietteria del Teatro Manzoni 0573 991609 – 27112; nei giorni 12 e 13 gennaio anche alla Biglietteria del Teatro Montand 0572954474


martedì, 8 gennaio 2019, 10:13

Inizia bene la stagione agonistica del "Salvamento" Nuoto Valdinievole

Inizia bene la stagione agonistica anche per la squadra "Salvamento" dell'Asd Nuoto Valdinievole. Ai campionati assoluti invernali di Milano Gaia Parlanti (2001) e Irene Martino (2002), entrambe categoria cadetti, conquistano la qualificazione ai campionati italiani giovanili invernali che si disputeranno a febbraio a Riccione


prenota spazio


martedì, 8 gennaio 2019, 09:59

A Casa Giusti la presentazione del nuovo numero di "Caffè Storico"

Sabato 12 gennaio alle 16 presso Casa Giusti (Monsummano Terme) verrà presentato il nuovo numero di Caffè Storico - Rivista di studi e cultura della Valdinievole a cura della sezione territoriale Montecatini-Monsummano dell’Istituto Storico Lucchese


lunedì, 7 gennaio 2019, 09:41

Yazide Mouhli è il primo atleta straniero a entrare nell’Academy Shoemakers

E’ Yazide Mouhli, classe 2003, il primo straniero tesserato per l’ASD Shoemakers Basket Monsummano. Sabato scorso infatti è arrivata la tanto sospirata autorizzazione da parte della FIBA (la Federazione Internazionale di basket) dopo circa due mesi di istruttoria


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2