prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

lunedì, 24 settembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Montecatini

Ai domiciliari l’uomo che aveva aiutato il figlio a fabbricare le molotov

venerdì, 14 settembre 2018, 13:14

di claudio davini

Aveva aiutato il figlio a preparare le molotov e a sfuggire alle forze dell’ordine. Si tratta di Alberto Berardi, 58enne, padre del 22enne Nicholas Berardi che il 22 agosto aveva aggredito Antonio Rossi all’autonoleggio “Rossi Rent” a Santa Croce sull’Arno, provocandogli un grave trauma cranico. Per questo gesto, il giovane era stato sottoposto il 23 agosto a fermo di indiziato di delitto per il reato di lesioni personali gravissime e poi trasferito nel carcere di Lucca.

In base agli accertamenti effettuati, Alberto Berardi avrebbe sottoscritto contratti di noleggio di automobili per evitare la cattura del figlio a seguito dei fatti del 1° luglio 2018, quando Nicholas Berardi, verso le 20.45, aveva lanciato due molotov nei pressi di piazza Colzi a Pieve a Nievole. Oggetto dell’agguato erano stati due giovani di 28 e 30 anni, già minacciati nei giorni precedenti da Nicholas Berardi per non aver vendicato il 23enne Lorenzo Tiscione, accoltellato in piazza D’Azeglio a Montecatini Terme il 29 giugno.

Le indagini condotte dagli agenti del commissariato di Montecatini, diretto dal vicequestore Mara Ferasin, hanno dimostrato che Alberto Berardi avrebbe aiutato il figlio nella preparazione delle molotov per poi favorirne la fuga. Grazie alle prove raccolte, gli agenti hanno eseguito l’aggravio di misura cautelare nei confronti di Alberto Berardi. L’uomo è passato è passato dal divieto di dimora in provincia di Pistoia agli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Montecatini


prenota spazio


sabato, 22 settembre 2018, 11:02

Il mondo della cooperazione premiato al Festival della Salute

L'undicesima edizione del Festival della Salute si chiuderà domani con il Premio 'Comunicare la Salute', il quale riconosce la concreta testimonianza di personalità impegnate nella diffusione e nella condivisione di salute e benessere, come obiettivi e valori irrinunciabili


sabato, 22 settembre 2018, 09:47

Cimitero aperto di notte: di chi è la responsabilità?

Quel che sta accadendo a Montecatini Terme è una cosa a dir poco fuori dal normale. Infatti, da un po' di tempo a questa parte, il cancello secondario del cimitero del comune termale, non si sa per quali motivi, rimane aperto durante le ore notturne.


prenota spazio


venerdì, 21 settembre 2018, 12:43

A Montecatini un seminario sulle innovazioni nell'imprenditoria turistica

Confesercenti Pistoia, Assohotel e Fiepet organizzano il seminario “Hospitality Innovation – innovazione nelle strutture ricettive e nei ristoranti: ottimizzare costi e tempi”. Un pomeriggio dedicato alle innovazioni che possono facilitare il lavoro per gli imprenditori turistici


venerdì, 21 settembre 2018, 11:21

Al Festival della Salute focus sulla medicina narrativa

Sabato 22 settembre sarà la giornata dedicata alle famiglie, alla terza e alla quarta età, con incontri su prevenzione e allenamento fisico e mentale degli anziani, ma anche momenti dedicati all'alimentazione come alleato di una vita più lunga e più sana


prenota spazio


giovedì, 20 settembre 2018, 13:10

Sull’A/1 con falsi Hermes: bloccato dalla polstrada

L’uomo, di Firenze ma residente a Montecatini Terme, è stato fermato nei pressi del casello di Arezzo. In macchina aveva alcuni rotoli di stoffa taroccata griffata Hermes, uguali all’originale, con cui aveva confezionato vari foulard da usare come modello per la produzione di falsi in serie


giovedì, 20 settembre 2018, 12:25

Medicina narrativa: al Festival della Salute spazio alle storie dei pazienti con "Viverla Tutta"

Durante i tre giorni del Festival, dal 21 al 23 settembre, presso lo stand della campagna saranno distribuite le cartoline-segnalibro, le spillette e i magneti di Viverla Tutta e ognuno potrà lasciare una traccia della propria storia di malattia, che grazie alla narrazione e alla condivisione si trasformerà in testimonianza...


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio