lucar

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

venerdì, 20 settembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Montecatini

Sottoponevano le ragazze a riti magici e le facevano prostituire: fermati due nigeriani

giovedì, 8 novembre 2018, 13:21

di lorenzo vannucci

Sottoponevano le ragazze ad un rito 'Ju-Ju', che serviva a vincolare le donne al debito contratto e, una volta che le ragazze arrivavano in Italia, erano costrette a prostituirsi fino ad essere in grado di restituire si trafficanti il costo del viaggio, stimato in 35 mila euro. Per questo motivo la polizia di Stato di Pistoia ha comminato un'ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di O.E, nigeriano 34enne residente in Valdinievole, e un obbligo di dimora nei confronti di U. O. J, cittadina nigeriana anch'essa residente in Valdinievole. 

"Il tutto - hanno raccontato i funzionari della polizia di Stato - ė partito quando ė stata fermata una ragazza nell'ambito di controlli contro la prostituzione. Ella, trasferita in un centro di identificazione ed espulsione, ha cominciato a raccontare la propria storia. Grazie alla sua testimonianza sono state trovate altre due ragazze che avevano subito la stessa sorte e, in seguito, ė stato possibile identificare alcuni responsabili".

Dai racconti delle ragazze sono emersi particolari raccapriccianti: le ragazze venivano contattate, in Nigeria, da persone che offrivano loro il 'viaggio della speranza' verso l'Italia, cosa che poneva le stesse ragazze in debito verso i trafficanti che le prendevano in custodia. Questo legame debitorio era suggellato da un 'rito Ju-Ju' che si svolgeva prima che il viaggio cominciasse. Il rito prevedeva che le ragazze venissero presi gli indumenti intimi, parti delle unghie e alcuni peli del pube. In seguito veniva fatto mangiare loro l'organo crudo di un animale insieme a grappa. Al termine venivano praticati alle ragazze alcuni fori alle mani con oggetti appuntiti facendo fuoriuscire sangue che, successivamente, veniva mischiato ad una sostanza nera con cui si spalmavano le ferite.

Le ragazze, arrivate in Italia, erano quindi avviate alla prostituzione sotto la costante minaccia di punizioni nei confronti dei familiari rimasti in Nigeria. Nel corso delle perquisizioni sono state rinvenute confezioni di preservativi e farmaci per procurare l'aborto. "Una delle donne avviate alla prostituzione aveva giá subito due aborti spontanei, verosimilmente procurati dai farmaci" hanno fatto sapere dalla Mobile. Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore Angela Pietroiusti dell'antimafia di Firenze, hanno visto contestare ai due fermati i reati di tratta, tentata estorsione, sfuttamento e favoreggiamento della prostituzione.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Montecatini


prenota spazio


giovedì, 19 settembre 2019, 19:25

Pesta e rapina la badante, arrestato 55enne italiano

Nella giornata di ieri, la polizia di Montecatini Terme ha proceduto all’arresto di un cittadino italiano di 55 anni residente nella Valdinievole, resosi responsabile dei reati di rapina e di tentato omicidio ai danni della badante, assunta per accudire l’anziana madre


mercoledì, 18 settembre 2019, 13:13

Al Mo.C.A. la mostra “Montecatini Garden Spa of Europe - La città termale tra Settecento e Novecento”

Sarà inaugurata sabato 21 settembre, alle ore 17, la mostra dal titolo “Montecatini Garden Spa of Europe – La città termale tra Settecento e Novecento” ospitata dal Mo.C.A. – Montecatini Contemporary Art sino al 19 aprile 2020


prenota spazio


martedì, 17 settembre 2019, 11:56

Montecatini Terme, aperte le iscrizioni per i corsi Haccp

Omnia Formazione – agenzia formativa di Confcommercio - organizza due percorsi formativi in partenza il 26 Settembre rivolti a chi vuole o ha necessità di ottenere l’abilitazione per poter operare in attività alimentari e della somministrazione


martedì, 17 settembre 2019, 11:43

Allo stabilimento Tettuccio la presentazione del nuovo numero del "Caffè Storico"

La sezione M-M dell'Istituto storico lucchese dà alle stampe il settimo numero della rivista di studi e cultura della Valdinievole, Caffè Storico e lo fa mettendosi alla prova con una ristampa anastatica di un volume conservato presso il Fondo Nuti Nizzi Brunori della Biblioteca Comunale "Leandro Magnani"


prenota spazio


lunedì, 16 settembre 2019, 14:19

Martedì si gioca Gisinti Montecatini-Bagnolo di Coppa della Divisione

Ci siamo. Si torna a fare sul serio. Martedì 17 settembre si alza il sipario sulla stagione ufficiale e il Futsal Pistoia Gisinti Montecatini debutterà in Coppa della Divisione andando a far visita al Bagnolo Calcio a 5 (palazzetto Bagnolo in Piano, Reggio Emilia, ore 20).


sabato, 14 settembre 2019, 21:19

Spacciatore marocchino in carcere

La polizia di Montecatini Terme ha eseguito la misura cautelare in carcere, a carico di un cittadino marocchino di anni 21, pregiudicato, in Italia senza fissa dimora, in aggravamento della misura cautelare in atto dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio