lucar

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

venerdì, 24 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Montecatini

Federico Buffa conquista il pubblico del Teatro Verdi

domenica, 17 marzo 2019, 10:09

Il rigore che non c’era - non solo un titolo, ma anche la sintesi dello spettacolo andato in scena al Teatro Verdi di Montecatini Terme questo sabato. 

Di fatti se il titolo lasciava pensare - sperare? - in uno spettacolo dove il Buffa che ci ha fatto conoscere Sky avrebbe raccontato lo sport come solo lui, con la sua dialettica e la sua capacità di conquistare il pubblico, sa fare, la serata è stata di tutt’altro genere. 

Le due ore di spettacolo sono state riempite non solo dal giornalista, ma anche da un valido pianista, Alessandro Nidi, dalla cantante Jvonne Gió e da un altro artista, Marco Caronna, i quali hanno regalato al pubblico uno show che ha avuto inizio e fine nello sport, ma passando da tutt’altri argomenti.

Probabilmente, nonostante il titolo da carattere decisamente calcistico, l’intento era regalare al pubblico uno spettacolo da cui trarre uno spunto di riflessione, dove il rigore che non c’era - e alla fine c’è -, diventa la metafora universale di tutti gli eventi che nella loro singolarità possono cambiare il nostro destino.

E quindi le storie e le biografie che di solito “Buffa racconta” hanno lasciato spazio a musiche, canzoni, cronache di storia, facendo rimanere il pubblico con la voglia di conoscere aneddoti calcistici come quello che apre lo spettacolo, aneddoti in cui il rigore che non c’era.... c’è stato.

Peccato anche per l’acustica, la quale ha reso difficile comprendere vari momenti della serata, tra cui uno dei pochi in cui il giornalista ha raccontato un aneddoto sportivo, nello specifico di basket.

Che dire Buffa... ti aspettiamo nuovamente su Sky, per raccontarci lo sport!

Francesca Strufaldi


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Montecatini


prenota spazio


venerdì, 24 maggio 2019, 17:42

Al via i lavori di riqualificazione di via Giusti

Finalmente prende il via la fase finale di riqualificazione e messa in sicurezza di Via Giusti. L’area interessata, era in precedenza occupata dai ruderi di un vecchio teatro bombardato al tempo della seconda guerra mondiale


venerdì, 24 maggio 2019, 13:00

Gite scolastiche nel mirino: bloccati ieri due bus dalla Polstrada

Nessun conducente è risultato positivo alla droga, mentre in un caso gli agenti hanno ritirato la patente all’autista che, fermato a Montecatini, aveva un tasso alcolemico di 0.66 g/l


prenota spazio


venerdì, 24 maggio 2019, 10:55

70 anni di vita di Montecatini Sporting Club

Un murale lungo 15 metri e alto un metro e mezzo. Sarà solo il primo riconoscimento per un compleanno importante, quello dei settant’anni del glorioso Montecatini Sporting Club, la società che nel dopoguerra dette vita al basket cittadino. I pionieri erano Raoul Bellandi, Giuliano Rondelli, Corrado Messeri


venerdì, 24 maggio 2019, 09:39

Diolaiuti: “Il nuovo riordino viario è una grande occasione per Pieve a Nievole”

Il sindaco uscente e candidato alla carica di primo cittadino nella lista Progressisti e Democratici Uniti per Pieve Gilda Diolaiuti ha realizzato un volantino in cui smonta una per una le affermazioni sul riordino viario


prenota spazio


giovedì, 23 maggio 2019, 18:10

Guelfi (FI): "No al prezzo minimo obbligatorio per gli alberghi"

Nicola Guelfi, candidato al consiglio comunale di Montecatini per Forza Italia interviene in merito al prezzo minimo obbligatorio per gli alberghi


giovedì, 23 maggio 2019, 15:04

Ecco i nuovi pannelli installati alla scuola dell'infanzia di Pittini

Sono bastati pochi giorni ai bambini della scuola dell'infanzia "La Giostra" di Pittini, per prendere confidenza con i nuovi giochi acquistati dal comune e già installati nel giardino del plesso scolastico. L'idea è nata su richiesta delle insegnanti e dei genitori, che volevano "ripensare" lo spazio esterno della scuola


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio