prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

mercoledì, 26 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Pescia

Il mondo delle due e quattro ruote d'epoca è di scena al Mercato dei Fiori di Pescia

martedì, 12 febbraio 2019, 10:14

Ci stiamo avvicinando a grandi passi e sabato 16 e domenica 17 marzo, la grande volta in acciaio e cristalli del mercato dei fiori di Pescia, tornerà ad ospitare una nuova, interessante edizione di Toscana Auto Collection, la mostra mercato dedicata alle auto, moto, bici, ricambi d'epoca, editoria specializzata, abbigliamento in tema, modellismo.

Oltre 15 mila metri quadrati di superficie, completamente al coperto ed illuminata, a disposizione degli espositori, oltre duecento, provenienti da tutta Europa per mostrare e cercare di vendere i loro “gioielli” ad appassionati collezionisti e semplici curiosi, tutti affascinati dal magico mondo delle due e quattro ruote d'epoca.

In bella mostra ci saranno tante auto e moto con le loro mirabolanti storie che richiamano alla memoria momenti di vita vissuta, tempi passati più o meno belli da ricordare ma che, sicuramente, hanno fatto parte del vivere quotidiano di intere generazioni.

Tutto intorno, gli di stand dei ricambisti con parafanghi, cofani, sportelli anche un po' arrugginiti, fanaleria, radio, parti di motori, tappetini, rivestimenti e tutto ciò che occorre per restaurare il mezzo del padre o addirittura del nonno. Sarà possibile confrontarsi con tanti esperti e capire se conviene o meno una conservazione o effettuare un restauro ed apprendere i metodi di intervento più innovativi con gli strumenti che la tecnologia mette a disposizione.

Ricco e ben articolato anche il programma delle iniziative culturali abbinate alla manifestazione che prevede l'esposizione delle Lambrette da gara realizzate nello stabilimento di milanese dal pesciatino Ferdinando Innocenti e poi elaborate dalle varie officine disseminate sul territorio. L'iniziativa è organizzata in collaborazione con il Lambretta club della Toscana. Grazie alla collaborazione dell'a.s. Sport e Motori di Prato, vi sarà anche uno spazio dedicato alle auto da corsa su strada, naturalmente “datate”, con alcuni “pezzi” che hanno caratterizzato la storia di questa disciplina sportiva. Particolare attenzione verrà riservata all'esposizione della prima auto elettrica costruita il Italia nel 1890 dal conte Carli di Castelnuovo di Garfagnana e brevettata l'anno successivo (replica), viaggiava all'incredibile velocità di 32 km orari.

Interessanti anche gli spazi dedicati alle auto Porsche, altro mitico marchio delle competizioni, ed alla più familiare Fiat 500 dell'omonimo coordinamento pistoiese. La Balestrero di Lucca curerà una particolare esposizione di splendide moto dal titolo “dalla cinghia alla catena” tra le quali il “mitico” sidecar con il quale Giacomo Puccini si recava a caccia con il cane lungo le sponde del lago.

Ed ancora mezzi militari, antichi trattori e i voli turistici in elicottero su Pescia, Collodi e la Valdinievole per chi vuole provare il brivido del battesimo dell'aria.

Quest'anno, per la prima volta, Toscana Auto Collection esce dal mercato dei fiori per interessare tutto il territorio circostante e grazie all'impegno del Kursaal Car Club , verrà organizzata un raduno dinamico con auto d'epoca “Pinocchio in Valleriana”che partirà alle ore 10 di domenica 17 marzo dalla centralissima piazza Mazzini per percorrere tutte le strade della montagna circostante alla scoperta delle castella e incantevoli paesaggi per terminare intorno alle 15 all'interno della manifestazione dove è prevista la cerimonia delle premiazioni.

Tutto questo e molto ancora sarà Toscana Auto Collection giunta alla 14ma edizione per iniziativa di Pinocchio Associazione Culturale con il patrocinio del comune di Pescia e la collaborazione dell'Aci di Pistoia.

Info 0572 478059 3914121018 ,studiopinocchio2006@alice.it .Seguici su facebook alla pagina “Toscana Quando”


Questo articolo è stato letto volte.


pescia teatro


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Pescia


prenota spazio


mercoledì, 26 giugno 2019, 12:38

Giochi d'acqua, bolle di sapone e aquiloni tra Parco di Pinocchio e Giardino Garzoni

Nel Paese dei Balocchi è arrivata l'estate! Al Parco di Pinocchio le famiglie saranno coinvolte in divertenti giochi d'acqua e bolle di sapone. Alla Casa delle Farfalle e Giardino Garzoni tutti pronti a far volare gli aquiloni...


mercoledì, 26 giugno 2019, 10:39

Al vescovo Roberto Filippini il Delfino d'Oro di Pescia

Al termine del concerto di S.Giovanni, eseguito dal coro Valle dei Fiori di Pescia, il sindaco della città Oreste Giurlani ha consegnato la più alta onoreficenza cittadina, il Delfino d'Oro, al vescovo Roberto Filippini


prenota spazio


lunedì, 24 giugno 2019, 17:22

Le parti firmano, l'ex-Mercato dei Fiori torna pienamente a disposizione del comune di Pescia

Con le firme del comune di Pescia e della Cmsa, torna nella piena disponibilità l'ex-Mercato dei Fiori e, a breve, partiranno i lavori del primo lotto di riqualificazione funzionale dell'ex-Mercato dei Fiori di Pescia, per un importo di 1 milione e 150mila euro


lunedì, 24 giugno 2019, 12:34

Assemblea agli Alberghi, invitato anche il presidente provinciale Marmo

Il sindaco di Pescia Oreste Giurlani, insieme alla giunta municipale, ha indetto da qualche giorno per domani, martedi 25 Giugno 2019, una assemblea al bar lo Sfizio, che si trova agli Alberghi in via Francesca Vecchia, alle ore 18


prenota spazio


sabato, 22 giugno 2019, 12:15

Melosi (Casapound): "Case popolari fatiscenti, intervenga il prefetto"

Ancora problemi per le case popolari pesciatine, con cantine allagate,infiltrazioni di acqua dai tetti, case inagibili e una manutenzione pressoché inesistente. Per Giacomo Melosi, consigliere comunale di CasaPound, la situazione è diventata intollerabile


sabato, 22 giugno 2019, 09:59

Da lunedi anche a Pescia il divieto di bruciare residui vegetali

Le alte temperature della stagione estiva che pare esplosa, sia pure in ritardo, ripropongono il problema del pericolo di roghi incontrollati. Per cercare di ridurre al massimo questa possibilità, la regione Toscana ha emanato un decreto che istituisce il periodo di alto rischio per gli incendi boschivi


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio