prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

giovedì, 27 giugno 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Pescia

Il comune di Pescia celebra la giornata contro le mafie

giovedì, 21 marzo 2019, 12:51

Anche il comune di Pescia aderisce e celebra la “Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie”, come accade in altre parti della nazione ogni  21 marzo, dal 1996.

L’evento è stato voluto dall’associazione Libera che ha scelto il primo giorno di primavera, giorno di risveglio della natura, come occasione per rinnovare la primavera della verità e della giustizia sociale- commenta il primo cittadino di Pescia Oreste Giurlani-. Per quanto ci riguarda, il nostro impegno è massimo anche a livello di testimonianza, oltre che di atti concreti nella nostra azione amministrativa quotidiana. Rientra in questo ambito, ad esempio, la giornata formativa anticorruzione del 28 Marzo”.

Questo evento è stato organizzato da Giuseppe Aronica, segretario generale e responsabile anticorruzione dei comuni di Pescia e di Massa e Cozzile. Si tratta di una giornata formativa di base sull’anticorruzione, come previsto dalla normativa vigente, per tutti i dipendenti dei due comuni, con possibilità di partecipazione anche per gli amministratori, il nucleo tecnico di valutazione e i revisori dei conti.

Alla prima giornata, che si terrà il 28 Marzo, dalle 9 alle 13,30, nella sala conferenze del Palagio ( piazza del Palagio, 7) parteciperà circa il 50% dei dipendenti, mentre l’altro 50% parteciperà alla seconda giornata, per non lasciare del tutto sguarniti uffici e servizi .

Interverranno, in qualità di relatori, oltre allo stesso Giuseppe Aronica, Luca del Frate, presidente del Nucleo Tecnico di valutazione del comune di Pescia e il segretario generale e responsabile anticorruzione del comune di Quarrata Lucio Luzzetti.


Questo articolo è stato letto volte.


pescia teatro


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Pescia


prenota spazio


mercoledì, 26 giugno 2019, 12:38

Giochi d'acqua, bolle di sapone e aquiloni tra Parco di Pinocchio e Giardino Garzoni

Nel Paese dei Balocchi è arrivata l'estate! Al Parco di Pinocchio le famiglie saranno coinvolte in divertenti giochi d'acqua e bolle di sapone. Alla Casa delle Farfalle e Giardino Garzoni tutti pronti a far volare gli aquiloni...


mercoledì, 26 giugno 2019, 10:39

Al vescovo Roberto Filippini il Delfino d'Oro di Pescia

Al termine del concerto di S.Giovanni, eseguito dal coro Valle dei Fiori di Pescia, il sindaco della città Oreste Giurlani ha consegnato la più alta onoreficenza cittadina, il Delfino d'Oro, al vescovo Roberto Filippini


prenota spazio


lunedì, 24 giugno 2019, 17:22

Le parti firmano, l'ex-Mercato dei Fiori torna pienamente a disposizione del comune di Pescia

Con le firme del comune di Pescia e della Cmsa, torna nella piena disponibilità l'ex-Mercato dei Fiori e, a breve, partiranno i lavori del primo lotto di riqualificazione funzionale dell'ex-Mercato dei Fiori di Pescia, per un importo di 1 milione e 150mila euro


lunedì, 24 giugno 2019, 12:34

Assemblea agli Alberghi, invitato anche il presidente provinciale Marmo

Il sindaco di Pescia Oreste Giurlani, insieme alla giunta municipale, ha indetto da qualche giorno per domani, martedi 25 Giugno 2019, una assemblea al bar lo Sfizio, che si trova agli Alberghi in via Francesca Vecchia, alle ore 18


prenota spazio


sabato, 22 giugno 2019, 12:15

Melosi (Casapound): "Case popolari fatiscenti, intervenga il prefetto"

Ancora problemi per le case popolari pesciatine, con cantine allagate,infiltrazioni di acqua dai tetti, case inagibili e una manutenzione pressoché inesistente. Per Giacomo Melosi, consigliere comunale di CasaPound, la situazione è diventata intollerabile


sabato, 22 giugno 2019, 09:59

Da lunedi anche a Pescia il divieto di bruciare residui vegetali

Le alte temperature della stagione estiva che pare esplosa, sia pure in ritardo, ripropongono il problema del pericolo di roghi incontrollati. Per cercare di ridurre al massimo questa possibilità, la regione Toscana ha emanato un decreto che istituisce il periodo di alto rischio per gli incendi boschivi


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio