prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

mercoledì, 17 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Pescia

A Vellano conferenza sul cinipede galligeno con l'assessore Remaschi

sabato, 15 giugno 2019, 12:56

Il cinipede galligeno del castagno è stato ed è fonte di forte preoccupazione per gli abitanti della collina in generale e dei produttori di castagne in modo particolare. Questo minuscolo insetto alieno originario della Cina, stimola lo sviluppo di vistose galle di tessuto molto consistente, che si manifestano come escrescenze tondeggianti dalla superficie liscia e lucida. Inizialmente sono di colore verde chiaro per poi diventare rossastre localizzandosi sui germogli dei rami, sulle foglie, lungo le principali nervature e sulle infiorescenze maschili. Le galle determinate dalla presenza di questo insetto ostacolano fortemente lo sviluppo dei getti e dei fiori, riducendo la produzione di castagne e, indirettamente, del miele. La pianta appare così deperita e se subisce un attacco intenso oppure congiunto con altri patogeni, può addirittura morire.

In Toscana la prima segnalazione del cinipide è stata fatta nel giugno 2008, a seguito del ritrovamento in alcune aree boscate circostanti il comune di Carrara. A seguito di questa segnalazione è stato realizzato un ampio monitoraggio da parte del Servizio Fitosanitario Regionale, del Servizio META della Regione, dal personale del Corpo Forestale dello Stato e dai tecnici della Comunità Montana. La notevole diffusione di questo insetto verificatasi nel corso degli ultimi anni ha determinato il suo definitivo insediamento in tutto il territorio, Valleriana, montagna pistoiese e lucchesia compresi. Dopo alcuni anni, dove sembrava che questo insetto fosse stato debellato grazie anche al getto dell'antagonista torimus sinensys, all'inizio della attuale stagione estiva è tornato a far parlare di se, in quanto i castagni denunciano una vistosissima carenza di foglie e appaiono notevolmente deperiti. Martedi 25 giugno, a Vellano, per iniziativa del circolo Arci, d'intesa con il comune di Pescia e la Regione Toscana si parlerà del cinipede galligeno del castagno e della lotta biologica per contrastarlo nei nostri territori. Se ne parlerà nel corso di una conferenza altamente scientifica organizzata in collaborazione con le associazioni dei castanicoltori della lucchesia, della montagna pistoiese e con l'associazione Terra nostra Valdinievole.

La conferenza sarà aperta dagli interventi del sindaco Oreste Giurlani, dall'assessore alla montagna Fabio Bellandi e dalla relazione del dottor Alberto Maltoni del Gesaaf dell'università di Firenze ed ha in programma l'intervento del dottor Lorenzo Drosera dirigente del servizio fitosanitario regionale e vigilanze e controllo agroforestale: si avvale di proiezioni video e immagini altamente suggestive e particolari. Il pubblico potrà porre domande ed avere tutti i chiarimenti che desidera, prima delle conclusioni che terrà l'Assessore regionale all'agricoltura Marco Remaschi. Coordina l'iniziativa Roberto Franchini. Come vuole la tradizione per le iniziative organizzate dal circolo sui problemi ambientali, la conferenza sarà preceduta, alle ore 20 da una caratteristica cena contadina offerta gratuitamente a tutti i partecipanti: occorre però prenotarsi allo 0572 409101 ento domenica 23 giugno.


Questo articolo è stato letto volte.


pescia teatro


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Pescia


prenota spazio


mercoledì, 17 luglio 2019, 12:14

Terzo appuntamento con "Shopping di sera" a Pescia

Negozi aperti fino a mezzanotte, saldi estivi e tante iniziative musicali nel centro della città


mercoledì, 17 luglio 2019, 11:08

Soccorso capriolo rimasto incastrato in una ringhiera

I vigili del fuoco del distaccamento di Pescia sono intervenuti in via Delle Molina, nel comune di Pescia, per soccorrere un capriolo che era rimasto incastrato in una ringhiera posta al contorno di un fabbricato abitativo che costeggia l'omonima strada. L'ungulato è stato affidato al servizio veterinario della Asl


prenota spazio


mercoledì, 17 luglio 2019, 09:16

A Stiappa un convegno di studi storici

Sabato 20 luglio, nei locali del circolo arci di Stiappa, frazione di Pescia, si terrà a partire dalle 16,30 un convegno di studi storici in memoria del compianto storico della Valleriana Egidio Iacopi


martedì, 16 luglio 2019, 16:55

Il comune di Pescia modificherà il regolamento sulla Tari per le serre

Il comune di Pescia continuerà il percorso che porterà, a breve, a modificare il regolamento Tari, relativamente alle serre produttive, secondo quanto è stato più volte dichiarato dal sindaco Oreste Giurlani e che trova conferma ufficiale in una mozione che la maggioranza consiliare approverà sull'argomento


prenota spazio


martedì, 16 luglio 2019, 15:16

Lunedì le celebrazioni del 75° anniversario delle stragi nazifasciste di Vellano

Con una semplice se pur significativa cerimonia promossa dal Comune di Pescia, si aprono a Vellano, lunedì 22 luglio alle ore 17, le cerimonie in programma per ricordare gli eccidi commessi dai nazifascisti nel nostro territorio nel 1944


martedì, 16 luglio 2019, 11:43

Cattivi odori cessati nella zona di Veneri, Giurlani: "La nostra mobilitazione ha prodotto un importante risultato"

Dopo una giornata di intenso cattivo odore, da qualche giorno i cittadini di Veneri e del territorio circostante respirano un'aria senz'altro migliore


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio