prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

sabato, 23 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Politica

Uniti per Serravalle: "Cassero, per quanto ancora i cittadini dovranno sopportare le cattive decisioni dei dirigenti regionali?"

mercoledì, 8 agosto 2018, 09:26

L'associazione "Uniti per Serravalle" interviene sulla questione della discarica del Cassero difendendo i cittadini di Serravalle e delle zone limitrofe e prendendosela con le decisioni dei dirigenti regionali.

"Ancora una volta - esordisce - i cittadini di Serravalle e delle zone limitrofe, si trovano a subire le decisioni dei dirigenti regionali che riguardano la discarica del Cassero, senza poter dire la loro".

"Il governatore della Regione Toscana Enrico Rossi - spiega - ha firmato un’ordinanza regionale con la quale si stabilisce che il Cassero dovrà essere tra le discariche deputate alla raccolta di fanghi provenienti dalla depurazione civile per i prossimi quattro mesi. L’ordinanza, che giunge in seguito al divieto di usare in agricoltura i fanghi da depurazione e ad una sentenza del Tar che impedisce di trasportarli in Lombardia, ha predisposto il loro smaltimento (circa 10mila tonnellate al mese provenienti dai depuratori civili della nostra regione) in quattro discariche toscane, tra cui figura anche l’impianto del Cassero. Decisione di per sé legittima, vista l’emergenza se, in accordo con il gestore privato della discarica, questa risulti idonea ad accogliere questo tipo di rifiuti".

"Peccato - incalza - che, nell’emanare l’ordinanza, il governatore Rossi e l’assessore Fratoni non abbiano minimamente tenuto in considerazione l’amministrazione serravallina, non comunicando la decisione prima che questa venisse divulgata dai giornali. Il governatore e l’assessore se ne sono fregati anche dei cittadini che saranno costretti a sopportare ulteriori disagi, dovuti soprattutto agli odori terribili che questi rifiuti emaneranno in questo periodo estivo, particolarmente caldo, ma anche nel prossimo autunno. Un riguardo che, invece, hanno avuto per i cittadini di Terranuova Bracciolini dove l'impianto di Casa Rota inizierà a prendere i fanghi a partire da settembre, proprio per – si legge sulla stampa - evitare problemi di maleodoranze".

"I cittadini di Serravalle - conclude - sono forse di seconda categoria ed avvezzi a sopportare i cattivi odori? Già, figli di un puzzo minore".


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Politica


prenota spazio


mercoledì, 20 marzo 2019, 17:48

Furti nei vivai: Gori e Mazzeo (Lega) chiedono il rafforzamento delle misure di sicurezza

Il capogruppo in consiglio comunale Gabriele Gori e il Consigliere Francesco Mazzeo hanno da mesi sollecitato interventi chiedendo di varare anche a Pistoia il programma “Sentinelle di Notte” già sperimentato in altri comuni


mercoledì, 20 marzo 2019, 17:42

Senatrice Masini (Fi): "Si vergognino coloro che hanno imbrattato la targa commemorativa per le vittime delle foibe"

“Quello che è successo a Pistoia, dove qualcuno ha apposto degli adesivi con scritto "Drone Against fascism" sopra la targa commemorativa dei martiri delle foibe, è un atto di violenza contro il ricordo di vittime innocenti “ a dichiararlo è la senatrice di Forza Italia, Barbara Masini


prenota spazio


mercoledì, 20 marzo 2019, 09:23

Serravalle, approvato il bilancio di previsione

E' stato approvato dal consiglio comunale di Serravalle Pistoiese il bilancio di previsione. Un bilancio pari a 14.480.683 euro, un elemento contabile che denota la rilevanza e significatività dell’attività, dei progetti e degli investimenti che l’amministrazione comunale pone in essere per il suo territorio e sul territorio, pur in un...


martedì, 19 marzo 2019, 09:58

WWF Toscana: "Regione ripensi le sue scelte politiche e risolva le criticità di Arpat"

Il delegato regionale del WWF per la Toscana, Roberto Marini, interviene sullo stato di crisi di ARPAT ed esprime la posizione del WWF Toscana


prenota spazio


domenica, 17 marzo 2019, 18:12

Consorzio 4 Basso Valdarno, la lista "Prevenzione Sicurezza e Territorio" ha candidato come capolista Filippo Colucci

La Lista "Prevenzione Sicurezza e Territorio" ha candidato come capolista Filippo Colucci, geometra libero professionista, alle prossime elezioni del Consorzio 4 Basso Valdarno, che si terranno dal 2 al 6 aprile


sabato, 16 marzo 2019, 09:03

Assetto viario zona "Fagiolo": il Pd scrive al sindaco

Il direttivo del Circolo PD Sperone La Vergine ha inviato una lettera aperta al sindaco di Pistoia, Alessandro Tomasi, in merito all'assetto viario della zona "Fagiolo"


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio