prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

lunedì, 24 settembre 2018 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Politica

Vanni: “No doppi turni al Forteguerri. Pronto ad invocare la clausola di sostituzione”

venerdì, 14 settembre 2018, 14:55

di lorenzo vannucci

“No ai doppi turni al Forteguerri”, “Se le condizioni restano quelle attuali sono pronto ad invocare l'articolo 120 della costituzione”. Rinaldo Vanni, presidente della provincia di Pistoia, ha parlato a tutto tondo delle difficoltà economiche in cui versa l'ente da lui presieduto. Difficoltà che si sommano a quelle riguardanti l'edilizia scolastica: lunedì riaprono le scuole in condizioni disagiate e gli studenti hanno già annunciato che, quel giorno, scenderanno in piazza. Proprio sotto la provincia.

Il problema del Forteguerri è sorto dal momento in cui cinque aule della succursale del liceo sono state dichiarate inagibili. Per questo motivo nei giorni scorsi si era insistentemente parlato di doppi turni. Ma ora Vanni frena: “I doppi turni sono una cosa che non vogliamo assolutamente – ha spiegato il presidente della provincia – e per questo motivo saranno prese misure straordinarie all'interno della scuola. Un'aula sarà ricavata dalla presidenza”.

Ma, chiaramente, la soluzione non può che essere temporanea. Il problema si procrastina e, prima o poi, dovrà avere una determinata soluzione. Vanni ha riconosciuto che per la provincia di Pistoia sia un momento difficile ma ha anche sottolineato come “”Abbiamo una progettualità che cerca di garantire ciò che è necessario. Il carattere emergenziale della situazione è dovuto ad una situazione che, da qualche anno a questa parte, è ordinaria”.

Il presidente della provincia ha tirato quindi fuori le carte. Carte con le quali ha voluto specificare che “alcuni plessi scolastici, che vengono gestiti dalla provincia, in realtà sono di proprietà del comune di Pistoia. Il Liceo Forteguerri è di proprietà del comune di Pistoia così come la succursale dello stesso Forteguerri, il Petrocchi, l'istituto Einaudi. Questo per dire che la provincia si è trovata a gestire queste situazioni per via di una legge del 1996 e che alcune realtà pagano una mancata manutenzione nel corso degli anni”.

Ma non si è fermato qui il presidente della provincia: “In una situazione così precaria dove la provincia non ha la certezza di quelle che possono essere le proprie possibilità economiche ho convocato una riunione con il consiglio dei sindaci a fine mese in cui, se il consiglio è d'accordo, chiederò l'attivazione dell'articolo centoventi comma due della Costituzione che prevede la sostituzione delle competenze”. Si tratta di una clausola, prevista dal legislatore costituzionale, in cui si prevede che, se un ente locale non può far fronte ai propri doveri nei confronti della pubblica utenza, ad esso subentri il rappresentante dello stato sul territorio. La prefettura quindi si troverebbe a dover gestire ciò che, ad oggi, viene gestito dalla provincia.

Vanni ha parlato anche degli studenti che lunedì scenderanno in piazza. “Sono felice che abbiano un così spiccato senso civico e interesse verso tale questione – ha detto il presidente della provincia – e se vorranno essere ricevuti io non mancherò di incontrarli. Tuttavia è bene che sappiano che tanto io quanto loro vogliamo la stessa cosa: la sicurezza delle per le scuole e che il Governo ci metta nelle condizioni di agire in tal senso”. Vanni ha poi rivolto una stoccata nei confronti di Dario Baldassarri, presidente della consulta provinciale degli studenti: “Visto che chiede con tanta sollecitudine di conoscere la situazione delle scuole gestite dalla provincia mi auguro che abbia fatto la stessa richiesta con la stessa sollecitudine al privato proprietario dell'istituto che frequenta”.

 


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Politica


prenota spazio


domenica, 23 settembre 2018, 10:05

Contributi su tariffe autobus: la soddisfazione della consulta degli studenti

La Consulta Provinciale degli studenti si rallegra per l’adesione del comune di Pistoia alla sua proposta che prevede il contributo delle amministrazioni comunali nel sostenere le spese delle famiglie per gli abbonamenti autobus, proposta che già è stata applicata con ottimi risultati presso il comune di San Marcello


venerdì, 21 settembre 2018, 13:55

Rincari regionali dell'autobus, la giunta Tomasi interviene con i rimborsi contro gli aumenti per gli studenti in collina e in montagna

L'obiettivo è quello di alleggerire il prezzo degli abbonamenti per gli studenti nella tratta extraurbana montagna-Pistoia. Per azzerare l'aumento tariffario deciso a livello regionale nel 2012, la giunta guidata dal sindaco Alessandro Tomasi ha infatti deciso di introdurre un rimborso per gli abbonamenti degli studenti con Isee inferiore a 36mila...


prenota spazio


venerdì, 21 settembre 2018, 09:43

Uniti per Serravalle: "Fibra, la vecchia amministrazione non aveva aderito a nessun progetto"

Il Partito Democratico di Serravalle Pistoiese attacca l'amministrazione comunale "rea" di aver comunicato che grazie alla convenzione firmata l'8 agosto 2017 la Fibra sta arrivando anche nel nostro comune, finanziata da Regione Toscana e Fondi Europei


giovedì, 20 settembre 2018, 17:22

Pd: "Per un partito diverso e che si interessi ai contenuti si sostenga Fabiani come segretario regionale"

Non solamente Simona Bonafé: anche a livello locale infatti prendono quota altre candidature alla carica di segretario regionale del Partito Democratico. E, proprio dal territorio, arriva un appello per un nuovo nome, quello di Valerio Fabiani


prenota spazio


giovedì, 20 settembre 2018, 14:28

Vannelli (FdI): "Il vivaismo oggi è un settore da rilanciare e tutelare"

"Esprimo la mia stima ed il mio apprezzamento verso coloro che fino ad oggi hanno cercato e inseguito delle risposte concrete ma, al contempo, forte è il rammarico per tutte quelle vicissitudini emerse e che stanno recando serie difficoltà al settore vivaistico". A parlare ė Daniele Vannelli.


martedì, 18 settembre 2018, 15:48

Nicola Maglione, il volto nuovo del M5S pistoiese: “Il cambiamento sembra Godot: si aspetta ma non si vede”

Sempre sorridente, mai un capello fuori posto, apprezzato dai colleghi in consiglio comunale: Nicola Maglione, che in sala Grandonio rappresenta il M5S, è sicuramente uno dei volti più interessanti usciti fuori dall'elezione che portò alla prima storica vittoria del centrodestra a Pistoia grazie ad una coalizione guidata da Alessandro Tomasi,...


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio