prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

martedì, 26 marzo 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Politica

Tomasi sul bilancio: “Si può migliorare ancora, ma orgogliosi di investire su sicurezza dei bimbi a scuola e sociale”

venerdì, 15 marzo 2019, 09:35

di lorenzo vannucci

“Investimenti mirati nei settori più strategici con particolare attenzione all'edilizia scolastica, perché la sicurezza dei bambini è prioritaria su ogni cosa”. Si può sintetizzare così quello che Alessandro Tomasi, sindaco di Pistoia, ha espresso come visione del bilancio comunale 2019, approvato nella serata di ieri dal consiglio comunale cittadino dopo un tour de force fatto da quattro giorni di seduta, oltre ottanta emendamenti discussi ed una discussione totale che ha superato le venti ore.

Intervenuto in assemblea nel corso della discussione finale Tomasi ha analizzato vari aspetti della manovra finanziaria comunale: “Questo non è il bilancio che avrei voluto approvare e me ne rendo benissimo conto: quando non si riesce a razionalizzare al meglio la spesa del personale per me si va incontro ad una sconfitta: non sono cambiato, sono sempre io, sono sempre lo stesso, anche se adesso mi trovo a governare con gli oneri e gli onori che ne conseguono”.

“In questo bilancio però alcune cose positive ci sono e devono certo essere sottolineate – ha spiegato il sindaco – come il fatto che si sia pensato agli ultimi. Non abbiamo sottratto un euro agli investimenti sul sociale. Siamo convinti che chi è in difficoltà deve essere aiutato, indipendentemente dalla provenienza della persona o dal suo colore della pelle. La povertà va contrastata con forza, sempre e comunque”.

Tomasi ha poi parlato di quelle che dovranno essere le grandi sfide del futuro, in particolare rivolgendosi a “imprese aziente e vivaismo: quest'ultimo in particolare – ha osservato il sindaco – dovrà andare celermente verso il rinnovo del distretto, con i soggetti che fanno parte dell'area che devono capire che il nemico per la nostra economia è fuori, è esterno e non bisogna combattere tra di noi”.

Parlando di sfide del domani Tomasi non ha potuto evitare di soffermarsi su due questioni dirimenti: la prima è la rigidità che caratterizza questo bilancio: “mi impegno personalmente per fare in modo di lasciare un bilancio meno rigido quando finirà il tempo del mio governo: prima l'obbiettivo era il pareggio di bilancio, adesso ne è subentrato un altro”. Tomasi ha anche toccato un altro punto dibattuto, ovvero il numero del personale presente nel comune ed il conseguente costo: “Troppo alto? Forse. Ma ciò che è chiaro è che dobbiamo investire sulle risorse progettuali, un elemento indispensabile per il nostro comune”.

Nel suo intervento il sindaco ha toccato altri punti focali: dalla lotta all'evasione, “un fenomeno odioso quando viene perpetrato da chi può pagare ma non vuole: si sottraggono i soldi alla collettività”, alla cultura, “un aspetto su cui deve essere investito molto, soprattutto con un potenziamento dell'esoscheletro del settore, penso in particolare all'ATP”. Tomasi ha concluso il proprio discorso soffermandosi sul piano degli investimenti: “Riguardo lo sport: stiamo facendo molto. Bandi e progetti sono partiti, c'è molta vitalità nel settore. Ciò che vorrei è che oltre a creare sport si creasse cultura dello sport. E poi la scuola: senza dubbio è una priorità per questa amministrazione. Abbiamo investito tantissimo sull'edilizia scolastica, lo rifaremmo, lo rifarei. Lo rifarei, perché quando cammino per strada e incontro una famiglia posso guardarla in faccia con la coscienza pulita. La sicurezza dei bambini è importante e non va presa assolutamente alla leggera. Si tratta fi una priorità che questa amministrazione ha e la rivendico con forza”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Politica


prenota spazio


lunedì, 25 marzo 2019, 09:45

Bardelli (FdI): "Bene il recupero delle radici storico-culturali-religiose di Pistoia"

Elena Bardelli, consigliere comunale di Fratelli d'Italia-Pistoia, interviene per esprimere la propria soddisfazione in merito al progetto culturale per la valorizzazione della città e dell'altare argenteo nel famoso Cammino di Santiago


domenica, 24 marzo 2019, 10:39

Centrosinistra per Serravalle: "Bilancilo di previsione, un quadro non all’altezza delle esigenze del territorio e dei cittadini"

Il Gruppo Centrosinistra per Serravalle dice la sua sul bilancio di previsione del 2019 del comune di Serravalle Pistoiese illustrato dall'assessore Gorbi


prenota spazio


mercoledì, 20 marzo 2019, 17:48

Furti nei vivai: Gori e Mazzeo (Lega) chiedono il rafforzamento delle misure di sicurezza

Il capogruppo in consiglio comunale Gabriele Gori e il Consigliere Francesco Mazzeo hanno da mesi sollecitato interventi chiedendo di varare anche a Pistoia il programma “Sentinelle di Notte” già sperimentato in altri comuni


mercoledì, 20 marzo 2019, 17:42

Senatrice Masini (Fi): "Si vergognino coloro che hanno imbrattato la targa commemorativa per le vittime delle foibe"

“Quello che è successo a Pistoia, dove qualcuno ha apposto degli adesivi con scritto "Drone Against fascism" sopra la targa commemorativa dei martiri delle foibe, è un atto di violenza contro il ricordo di vittime innocenti “ a dichiararlo è la senatrice di Forza Italia, Barbara Masini


prenota spazio


mercoledì, 20 marzo 2019, 09:23

Serravalle, approvato il bilancio di previsione

E' stato approvato dal consiglio comunale di Serravalle Pistoiese il bilancio di previsione. Un bilancio pari a 14.480.683 euro, un elemento contabile che denota la rilevanza e significatività dell’attività, dei progetti e degli investimenti che l’amministrazione comunale pone in essere per il suo territorio e sul territorio, pur in un...


martedì, 19 marzo 2019, 09:58

WWF Toscana: "Regione ripensi le sue scelte politiche e risolva le criticità di Arpat"

Il delegato regionale del WWF per la Toscana, Roberto Marini, interviene sullo stato di crisi di ARPAT ed esprime la posizione del WWF Toscana


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio