prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

mercoledì, 17 luglio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Politica

Il M5S presenta una mozione per puntare al risparmio sui costi dell'illuminazione

martedì, 16 aprile 2019, 21:07

di Lorenzo Vannucci

Che, alla voce di spesa 'illuminazione', il bilancio comunale abbia una cifra molto alta non è un mistero per nessuno: in un territorio come quello pistoiese, particolarmente esteso e che si estende anche su tratti collinari e montani, spese per simili fattispecie sono all'ordine del giorno. Il M5S ha presentato a riguardo una mozione con l'obiettivo di tentare di ridurre i costi che derivano da questo capitolo di spesa. 

"Bisogna tenere ben presente - si legge nella mozione firmata dal capogruppo M5S in consiglio comunale, Nicola Maglione - di come una corretta illuminazione sia funzionale per una città sicura ed accogliente. I costi per la pubblica illuminazione sostenuti dal nostro comune sono ingenti, circa 1,2 milioni di euro all'anno. Tuttavia in molti casi l'illuminazione stessa è scadente e spesso vi sono anche inaccettabili sprechi dovuti ai tempi di accensione". 

Il M5S ha per questo deciso di intervenire su tale fenomeno. E lo ha fatto con un documento in cui si evidenzia come "l'obiettivo di una moderna ed oculata amministrazione pubblica dovrebbe avere la massima attenzione verso le più avanzate tecnologie di approvvigionamento e gestione energetica ed andare verso la realizzazione di smart cities. Queste tecnologie, oltre a ridurre i costi per le pubbliche amministrazioni, determinano un minor inquinamento (anche luminoso) e sono integrabili in modo da fornire maggiori servizi per i cittadini (es. regolare i semafori in base ai flussi di traffico, prevedere un’onda luminosa nelle zone pedonali in base al passaggio delle persone, raccogliere in tempo reale i dati sulla emissioni di co2 in atmosfera e mappare costantemente l’offerta di parcheggi liberi in città)". 

La mozione M5S ha inoltre evidenziato altri aspetti: in particolare come "altre città hanno messo in atto queste best practice, tra cui la vicina Livorno il cui sindaco si è dichiarato disponibile ad essere audito in apposita commissione per condividere quanto già concretizzato nella sua città attraverso il progetto SIPIS (Servizio Integrato Pubblica Illuminazione Smart) esistono inoltre possibilità di aderire a progetti Consip (soggetto che predispone anche le gare) o bandi in project financing che ripagano in pochi anni l'investimento ed abbattono da subito i costi energetici la Giunta non ha provveduto a dotarsi di un energy manager e del quale si parla ormai da quasi due anni”. 

“La Giunta – è stato inoltre fatto osservare dal proponente - inoltre non ha provveduto a dotarsi di un energy manager e del quale si parla ormai da quasi due anni”. A fronte di questo il M5S ha chiesto, attraverso la propria mozione, che il sindaco e l'amministrazione si impegnino ché, “nelle more di un futuro potenziale inserimento della figura dell'energy manager, diano il maggior impulso possibile agli uffici per la valutazione delle varie offerte ed opportunità sopra accennate e di elaborare l'opportuna soluzione per questa amministrazione”.


Questo articolo è stato letto volte.


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Politica


prenota spazio


mercoledì, 17 luglio 2019, 15:14

Consiglio comunale, approvati due interventi di somma urgenza

Si tratta del rifacimento di una parte del tetto di un edificio del Comune di Pistoia situato a Borgo a Buggiano e della messa in sicurezza del lucernario di Villa di Scornio


mercoledì, 17 luglio 2019, 12:27

Diolaiuti: "Nessun rischio idrogeologico per il cavalcaferrovia"

Il sindaco di Pieve a Nievole Gilda Diolaiuti ha letto come un prematuro inizio della campagna elettorale per le prossime regionali l'uscita di Fratelli d'Italia sul cavalcaferrovia e i presunti rischi idrogeologici


prenota spazio


martedì, 16 luglio 2019, 16:48

Consiglio comunale, interpellanza sul tema della prevenzione del tumore al seno

Presentata dalla consigliera comunale di Forza Italia - Centristi per l'Europa Patrizia Manchia, è stata accolta dall'amministrazione


lunedì, 15 luglio 2019, 12:25

Mati (Confagricoltura): "Gli alberi cadono per la mancata cura, non per il maltempo"

Francesco Mati, presidente sezione prodotto florovivaistico di Confagricoltura Toscana, rilancia il tema della prevenzione e della manutenzione del verde pubblico di fronte alla nuova, l'ennesima strage di alberi abbattuti dal maltempo


prenota spazio


lunedì, 15 luglio 2019, 11:41

Cialdi e Lùpori: “No al cavalcaferrovia nel comune di Pieve a Nievole”

Criticità sull'opera sono state espresse dal capogruppo Leonardo Cialdi e dalla consigliera comunale Nadia Lùpori del Gruppo “Centro Destra per Pieve”, che in consiglio regionale hanno incontrato e interessato il capogruppo regionale Paolo Marcheschi (Fdi)


domenica, 14 luglio 2019, 18:40

Perplessità riguardo le riforme costituzionali del Governo gialloverde

Governo che vai, riforma costituzionale che trovi. Da circa vent'anni assistiamo con una certa regolarità al tentativo costante, da parte della classe dirigente del Paese, di riformare la Costituzione della Repubblica italiana


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio