prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

mercoledì, 16 gennaio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Sport

Una buona OriOra si arrende alla Sidigas

domenica, 13 gennaio 2019, 19:44

di andrea cosimini

SIDIGAS AVELLINO                   82
ORIORA PISTOIA                       78
Parziali (20-19; 37-44; 63-62)

AVELLINO: Sykes 23, Green 19, Young 2, Nichols 20, Filloy 18, Campogrande ne, D'Ercole, Campani, De Meo ne, Bianco ne, Spizzichini. All. Vucinic
PISTOIA: Bolpin 10, Peak 15, Auda 13, Krubally 21, Martini 2, Querci ne, Johnson D. 5, Di Pizzo ne, Severini 2, Johnson K. 7, Della Rosa 3. All. Ramagli 

Arbitri: Mazzoni M., Sardella G. e Belfiore M.

Note: doppio fallo tecnico Nichols e Krubally a 25'; uscito per 5 falli Johnson D. a 39'17''; fallo tecnico Pistoia a 39'17''

Si chiude con una sconfitta esterna il girone di andata per la OriOra Pistoia che, al Pala Del Mauro, si arrende alla Sidigas Avellino per 82-78 dopo una partita comunque equilibratissima decisa solo nei possessi finali. Decisivi i canestri dalla distanza di Filloy nel finale, ma anche i tanti tiri liberi sbagliati da Pistoia (6/18), nonché l'infortunio di Kerron Johnson.

Primo quarto molto equilibrato, fatto di parziali e contro-parziali, che alla fine ha visto i padroni di casa scamparla per un solo punto (20-19). Non pervenuti nei primi 10' i due Johnson, mentre sugli scudi Sykes dalla parte opposta (ne metterà 19 nel solo primo tempo). Nel secondo quarto è stato invece decisivo il parziale di 10-0 messo a segno in avvio dai pistoiesi, che poi sono stati bravi a difendere nonostante i ripetuti tentativi di rimonta avversari. Nel terzo quarto Avellino ha ribaltato il punteggio con una grande rimonta, mentre Pistoia ha continuato a fare fatica dalla lunetta (6/15). La partita è rimasta però in equilibrio (62-61). Ultimo quarto equilibratissimo, dove hanno pesato i tiri dalla distanza di Filloy e i cinque falli di Dominique Johnson, deciso solo nei possessi finali.

Avellino, reduce da quattro vittorie consecutive, dopo la disastrosa sconfitta contro Trieste, si presentava a questa partita come seconda forza del campionato, a sei punti dalla capolista Milano. Pistoia, invece, veniva da una vittoria casalinga liberatoria contro la Openjobmetis Varese e da uno sconsolatorio ultimo posto in classifica (a pari merito con Torino). Priva dell'infortunato Gladness, la OriOra poteva fare affidamento sul capitano Dominique Johnson, reduce da una strepitosa partita e dal, conseguente, prolungamento del contratto fino al 20 gennaio.

Cronaca. Avvio spumeggiante per entrambe le squadre. Dopo i primi 2' il tabellone dice 7-7. Pistoia aumenta la pressione in difesa e in attacco si affida a Krubally. I padroni di casa reagiscono però con Sykes che, praticamente da solo, porta i suoi a +5 (16-11) costringendo coach Ramagli al time-out. Peak risponde piazzando due triple consecutive ribaltando, a sua volta, il punteggio (16-17). I biancorossi pagano però nel finale la troppa fisicità in difesa e i campani approfittano della situazione di bonus per allungare sul +3 dalla lunetta. Nel finale c'è tempo però per un tiro piazzato di Bolpin che regala agli ospiti il -1 (20-19).

Pistoia piazza un parziale di 7-0 in avvio di secondo quarto, inducendo il coach della Scandone a fermare la partita. Si sblocca anche Dominique Johnson che spara la tripla del 10-0 e regala ai pistoiesi il massimo vantaggio della partita (20-29). Avellino prova ad affidarsi a Sykes per la rimonta. Gli irpini tornano a -4, ma Pistoia è brava a reagire e, con una spettacolare schiacciata di Auda, ritrova il +8. Sykes però è una sentenza e firma il 17° punto della sua partita (sui 28 della sua squadra). Avellino è ancora lì, a -2. Ancora una volta è la panchina di Pistoia a ricacciare gli avversari a debita distanza e il primo tempo si chiude sul 37-44 per i toscani.

Ritmi molto alti nella ripresa. In un amen Avellino ricuce lo strappo di Pistoia e, addirittura, rimette la testa avanti seppur di un solo punto (47-46). La risposta è di Patrick Auda che, dall'arco, realizza la sua seconda tripla di giornata. Kerron Johnson subisce un brutto colpo ed è costretto ad uscire. A questa "tegola" si aggiunge per Pistoia quella dei tre falli di Auda e Severini. Nonostante le difficoltà, la OriOra rimane comunque in vantaggio sul +4 (58-54). I pistoiesi pagano la scarsa percentuale dalla lunetta (5/13) e Avellino ne approfitta per portarsi nuovamente in vantaggio sul 63-61. Krubally fa 1/2 dalla linea della carità e Dominique Johnson sbaglia la tripla allo scadere. Finisce 63-62 il terzo quarto.

Sulle spalle di Nichols, i padroni di casa provano a scappare via (67-62). Coach Ramagli decide subito di fermare la partita visto il momento di difficoltà dei suoi. Al rientro in campo Filloy spara la tripla del +9, ma due "bombe" consecutive di Peak e Auda dall'altra parte valgono il -3 (71-68) costringendo Avellino a chiamare time-out. Filloy, uno dei migliori tra gli avellinesi nella ripresa, commette il suo quarto fallo. Pistoia torna a -1, ma è ancora Filloy ad infuocare il pubblico del Pala Del Mauro con una pesante tripla. Nel finale Dominique Johnson commette il suo quinto fallo ed è costretto ad uscire. Pistoia si vede anche fischiare un fallo tecnico per proteste. Avellino si porta sul +4. Peak però risponde subito e in difesa recupera il pallone. Ultimo possesso per gli ospiti che si affidano a Peak per la tripla della vittoria, ma lo statunitense sbaglia. Vince Avellino.


Questo articolo è stato letto volte.


esedra


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Sport


prenota spazio


mercoledì, 16 gennaio 2019, 09:34

Pistoia sede dei gironi finali della LBA Next Gen Cup

Sarà il PalaCarrara a ospitare il penultimo atto della LBA Next Gen Cup, l'importante manifestazione organizzata dalla Lega Basket e riservata alle sedici formazioni Under 18 dei rispettivi club di serie A


lunedì, 14 gennaio 2019, 09:58

Basket Uisp, ancora la coppia Pieve-Augies in testa

Pieve e Augies vincono e salgono a 20 punti nel campionato di A1 Uisp. Decima vittoria stagionale per entrambe, con i pievarini che sono passati 61-66 a Quarrata contro i Rainbow, controllando sempre le operazioni. Dopo il più 2 di metà gara, Pnb allunga anche fino a +13, mollando poi...


prenota spazio


domenica, 13 gennaio 2019, 20:01

Ramagli (OriOra): "Ci hanno condannato i tiri liberi sbagliati nel secondo tempo"

Comprensibilmente amareggiato coach Alessandro Ramagli dopo la sconfitta della sua OriOra Pistoia contro la Sidigas Avellino. Alla fine il tecnico biancorosso ha ricondotto tutto alle singole giocate individuali dei giocatori avversari, ma soprattutto alle pessime percentuali al tiro dei suoi


domenica, 13 gennaio 2019, 17:56

Serie C: il derby è dell'Am Flora

Difficile e spigoloso come tutti i derby, il match di Pescia regala ad Am Flora la seconda vittoria del 2019 ed un minimo allungo in classifica sulle inseguitrici, con il consolidamento della seconda posizione


prenota spazio


domenica, 13 gennaio 2019, 11:30

Spada femminile, podio in coppa del mondo per la pistoiese Nicol Foietta

Arriva dalle pedane di L'Avana il primo podio in carriera per Nicol Foietta. La spadista pistoiese classe 1995 conquista infatti il terzo posto al termine della tappa cubana del circuito di Coppa del Mondo di spada femminile


sabato, 12 gennaio 2019, 18:35

Gisinti sconfitta

Finisce 3-6 la gara tra Futsal Pistoia Gisinti Montecatini e Tombesi Ortona e resta ancora una volta grande rammarico in casa Gisinti anche se i ragazzi hanno giocato allo stesso livello della capolista


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2