prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

venerdì, 19 aprile 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Sport

OriOra, trasferta amara a Brindisi

domenica, 10 febbraio 2019, 22:38

di andrea cosimini

HAPPY CASA BRINDISI                        60
ORIORA PISTOIA                                  70
Parziali (18-12; 46-31; 68-51)

BRINDISI: Rush 5, Cazzolato, Wojciechowski 7, Walker 10, Taddeo, Gaffney, Banks 8, Chappell 21, Guido ne, Moraschini 4, Brown 23, Zanelli 2. All. Vitucci
PISTOIA: Peak 11, Krubally 12, Severini 5, Mesicek 13, Johnson K. 14, Del Chiaro ne, Della Rosa, Auda 6, Di Pizzo ne, Martini 3, Gladness 6, Bolpin. All. Ramagli

Arbitri: Biggi M., Borgioni D. e Bongiorni A.

Note: fallo tecnico Ramagli a 13’55’’, fallo tecnico Vitucci a 27’29’’

Perde ancora la OriOra Pistoia che torna dalla trasferta al PalaPentassuglia con una sconfitta, per 60-70, contro la Happy Casa Brindisi. I biancorossi hanno inseguito fin dall’inizio soccombendo sotto i colpi di J.Brown (23) e Chappell (21).

Brindisi si presentava a questa partita come squadra del momento, con quattro vittorie consecutive, e la terza posizione nel mirino. Pistoia, al contrario, veniva da sette sconfitte nelle ultime otto uscite, seppur “graziata” dall’ultimo ricorso vinto contro l’Olimpia Milano che le ha regalato due punti d’oro nonostante la sconfitta sul campo.

Nel primo quarto Brindisi si è affidata soprattutto al talento offensivo di J.Brown che, da solo, ha segnato più punti che tutta Pistoia nel primo quarto (13 contro i 12 complessivi biancorossi). Nel secondo quarto la OriOra ha trovato le forze per reagire e si è riportata sul -3. Un micidiale parziale di 13-1 per i padroni di casa però ha ribaltato l’inerzia del match nel primo tempo. Nel terzo quarto il vantaggio dei brindisini si è ulteriormente dilatato sul +20 grazie anche ad un eccezionale Chappell. Ultimo quarto senza storie con i pistoiesi che hanno alzato le mani dal manubrio provando unicamente a contenere i danni nel finale.

Cronaca. Inizio equilibrato. Dopo i primi 8’ di gioco il tabellone dice 12-12 con nessuna delle due squadre che sembra prevalere sull’altra. I padroni di casa però si affidano al talento offensivo di J.Brown che, praticamente da solo (13 punti in 9’), porta i suoi sul +6 (18-12) costringendo coach Ramagli al primo time-out della partita. Al rientro in campo la musica non cambia. Il primo quarto è nelle mani di Brindisi.

Nel secondo quarto Brindisi continua a tenere testa ai toscani. La OriOra, invece, mostra tutte le sue lacune difensive e coach Ramagli si trova costretto a richiamare per la seconda volta in panchina i suoi sul -8 (27-19). I ragazzi della HappyCasa sembrano averne di più. Ramagli si vede fischiare un fallo tecnico e i brindisini ne approfittano per volare sul +10 (31-21). Pistoia aumenta allora la pressione difensiva. Gladness si fa sentire su entrambi i lati del campo e i pistoiesi tornano in un baleno a -5 costringendo, stavolta, coach Vitucci a fermare la partita. Auda firma il canestro del -3 (33-30) e Pistoia è di nuovo lì. Brindisi ritrova però le energie e risponde con un 11-0 di parziale, propiziato dalla difesa, che ribalta l’inerzia del match. J.Brown torna a salire in cattedra, mentre Pistoia deve fare i conti con i fantasmi dalla lunetta. Finisce 46-31.

Il terzo quarto inizia nel segno di Chappell che, con due giocate, porta i suoi sul +20 (51-31). La reazione di Pistoia però non si fa attendere. Con un mini-parziale di 6-0 i biancorossi provano a rimettersi in carreggiata. Brindisi però fa presto a ringranare le marce giuste e, nel giro di poco tempo, ritrova il massimo vantaggio (+20). Peak spara a salve dalla lunga distanza, ma lucra qualche rimbalzo d’attacco grazie all’energia di Krubally. L’ennesima tripla di Chappell (caldissimo dalla distanza) fa ripiombare gli ospiti sul -20. Il terzo quarto è sempre di Brindisi.

Il quarto periodo si apre con Brindisi in assoluto controllo. Coach Ramagli chiama in panchina i suoi per provare a scuoterli in vista di una possibile rimonta finale. Walker spara la tripla del +25 (78-53) e mette definitivamente in ghiaccio la partita. Garbage time nel finale con Pistoia che prova solo a limitare i danni.


Questo articolo è stato letto volte.


esedra


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Sport


prenota spazio


giovedì, 18 aprile 2019, 18:05

Al 14^ Memorial Jacopo Menchi 16 società di calcio giovanile

Sarà la 14^ edizione del Memorial Jacopo Menchi. Al via 16 società con ragazzi della classe 2006 che dal 25 al 28 aprile si sfideranno al campo sportivo Faggi. Saranno quattro giorni di grande calcio giovanile con le squadre suddivise in quattro gironi


giovedì, 18 aprile 2019, 16:40

Anche la Pistoiese nel torneo dedicato a Puskas: gli esordienti partecipano alla tre giorni di sport

È stato presentato ufficialmente questa mattina, nella sede del comitato regionale Coni Toscana, il III Trofeo Ferenc Puskás, organizzato dalla Società Sportiva Signa 1914, che si giocherà a Signa dal 19 al 21 aprile sui due campi dello Stadio del Bisenzio (via dello Stadio 35) e del Campo Ferenc Puskás...


prenota spazio


giovedì, 18 aprile 2019, 15:07

Penultima di campionato: Gisinti a caccia della salvezza matematica contro Cefalù

Penultima di campionato nel girone B di Serie A2 e il Futsal Pistoia Gisinti Montecatini riceve domani, venerdì 19 aprile, il Real Cefalù (PalaTerme di Montecatini, ore 16). Turno insolito vista l’imminente Pasqua che i ragazzi di Pippo Quattrini sperano di trascorrere con la salvezza matematica in tasca


giovedì, 18 aprile 2019, 14:45

OriOra Pistoia, parla Riccardo Bolpin

Dopo la sconfitta con Torino, tocca a Riccardo Bolpin fare il punto della situazione in casa OriOra: "La classifica è indubbiamente brutta, ma finché la matematica ci dà una speranza, ognuno di noi deve crederci con tutte le sue forze"


prenota spazio


mercoledì, 17 aprile 2019, 13:18

OriOra alle prese con l'uovo di Pasqua nella tradizionale cerimonia alla Conad di viale Adua

Giocatori, mascotte ed allenatore della Oriora Pistoia hanno presenziato alla tradizionale rottura dell'uovo di Pasqua presso il supermercato Conad di Viale Adua. La cioccolata è stata distribuita ad I passanti che hanno potuto approfittare della presenza della squadra per un saluto o qualche foto


lunedì, 15 aprile 2019, 13:10

Al via la prima edizione della gara “Correndo per David - Trofeo Cinelli Fabio - Memorial Graziano Tesi”

Si sta avvicinando la prima edizione della gara podistica competitiva “Correndo per David-Trofeo Cinelli Fabio-Memorial Graziano Tesi” in programma domenica 28 aprile a Pieve a Nievole (Pt), sulla distanza di km 10 per i competitivi e di km 5 per i partecipanti alla gara ludico motoria


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2