prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

sabato, 21 settembre 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Sport

Moretti (OriOra): "Contro Torino il pubblico sarà un fattore significativo"

sabato, 13 aprile 2019, 10:25

Dopo aver bagnato il suo secondo esordio sulla panchina biancorossa con  la vittoria del PalaDozza, Paolo Moretti cercherà il "raddoppio", domani, nel delicatissimo scontro diretto contro Torino. 

Il coach sa bene quanto complessa, anche sul piano emotivo, sia la gara contro i piemontesi: "Affrontiamo questa sfida -spiega il tecnico nella consueta conferenza stampa pre-gara- con uno stato d'animo più positivo rispetto a quello del recente passato, ma questo non è detto che sia un bene, soprattutto a livello di attenzione e concentrazione. Anche se in maniera diversa rispetto allo settimana scorsa, pure domani l'aspetto mentale sarà preponderante su tutto il resto. A Bologna è stato fatto un passo avanti importante, ma non può ovviamente rimanere l'unico. Ci vorrà una grande volontà di confermarci, di ripetere la prestazione di domenica scorsa, soprattutto sul piano emotivo, caratteriale e attitudinale".

Torino in estate era stata indicata fra le sicure protagoniste da parte degli addetti ai lavori, ma, nel corso della stagione, non è mai riuscita a trovare la giusta alchimia: "Parliamo di una squadra talentuosa, fisica e atletica -spiega Moretti- che a livello di singoli ha esperienza, qualità e forza, per di più profonda e che, stando a quanto visto nelle ultime uscite, ha trovato un Portannese in più. Amano giocare a ritmi alti e per questo dovremo resistere bene alle loro folate offensive, specie nei primi secondi dell'azione: sarà importante, tatticamente, l'aspetto delle transizioni difensive, ma conterà ancora di più essere efficaci e concreti nei momenti in cui avranno dei passaggi a vuoto, cosa che capita loro abbastanza frequentemente, e saper soffrire quando, al contrario, riusciranno a produrre un buon basket".

Sul piano tattico, ripetere la prestazione difensiva del PalaDozza potrebbe essere fondamentale: "Dovremo ripartire da lì -concorda il coach- ma sapendo che la partita di domani sarà molto diversa. Bologna spesso ha giocato con quintetti piccoli, mentre Torino è una squadra di taglia importante, completamente diversa per caratteristiche rispetto alla Virtus: servirà ancora maggior attenzione e dedizione da parte di tutti".

Il fattore PalaCarrara, domani come non mai, dovrà pesare: "La delicatezza dell'incontro -afferma Moretti- è palese. Abbiamo bisogno di vincere per riallinearci alle altri contendenti e i nostri margini di errori sono, perciò, ridotti al minimo. Dobbiamo però stare attenti a non deragliare per l'eccessiva pressione: sarà importante essere bravi a gestirla e a incanalarla nel modo giusto. Da questo punto di vista il pubblico sarà un fattore significativo: i nostri tifosi sono competenti ed esperti e credo che a Bologna ciò che maggiormente hanno apprezzato sia stata la volontà di andare al di là dei nostri limiti. Domani noi dovremo continuare su quella strada, mostrare la giusta faccia e sono convinto che il pubblico, con il calore che solo Pistoia sa dare, ci saprà trascinare".

In chiusura, Moretti si concede un pensiero su Querci, mandato in campo al PalaDozza senza alcun timore: "Lorenzo è un giocatore che ha fisico e che ha dimostrato di avere la giusta personalità. E' possibile che domani possa avere anche un minutaggio maggiore, perché abbiamo Mesicek alle prese con dei problemi a un ginocchio. Se un ragazzo dimostra di avere le qualità per reggere il campo, è giusto che abbia lo spazio che merita, ben sapendo che a questi livelli ovviamente nessuno ti regala niente"...

 


Questo articolo è stato letto volte.


esedra


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Sport


prenota spazio


giovedì, 19 settembre 2019, 18:03

Pistoia Basket, presentato Angus Brandt

Nel quartier generale di Giorgio Tesi Group, azienda leader del settore vivaistico da ben 9 anni a fianco del Pistoia Basket, è stato presentato ai media Angus Brandt. Pivot classe 1989, alla prima vera esperienza europea dopo una carriera di alto livello in patria, l'australiano ha firmato un contratto annuale...


giovedì, 19 settembre 2019, 09:33

La OriOra chiude in bellezza: vittoria con la Fortitudo

La preseason della OriOra Pistoia si è chiusa con una bella vittoria in rimonta contro la Fortitudo Bologna. Nel test match, giocato a porte chiuse al centro sportivo Torreverde, i biancorossi hanno dovuto ancora fare a meno di Terran Petteway, disputando una prova dai due volti


prenota spazio


mercoledì, 18 settembre 2019, 20:36

Gisinti Montecatini vittorioso in Coppa della divisione

Quaterna di Carlos Anos, doppietta di Evandro e sigillo di Galindo: in questo modo il Futsal Pistoia Gisinti Montecatini ha fatto proprio il primo turno di Coppa della Divisione andando a battere in trasferta il Bagnolo


lunedì, 16 settembre 2019, 17:13

Pistoia Basket, presentato Jean Salumu

Nel quartier generale di Alival, azienda leader nel settore dei formaggi a pasta filata che ha recentemente rinnovato e aumentato il proprio impegno al fianco del Pistoia Basket, è stato presentato ai media Jean Salumu. Guardia classe 1990, con alle spalle stagioni di altissimo livello in patria prima di sbarcare...


prenota spazio


domenica, 15 settembre 2019, 19:11

Gli infortuni interrompono la striscia positiva: Pistoiese sconfitta a Carrara

Una buona pistoiese per i primi trenta minuti, ma poi, a causa di due infortuni occorsi a uomini cardine della formazione come Gucci e Stijepovic, la squadra non è più riuscita a trovare il bandolo della matassa, facendosi prima raggiungere e poi addirittura superare da una Carrarese che si é...


domenica, 15 settembre 2019, 10:25

La OriOra si arrende nel finale a Reggio: secondo posto a La Spezia

I biancorossi, ancora orfani di Petteway, se la giocano alla pari contro la Grissin Bon, soccombendo soltanto nel finale. Terzo posto per la Fortitudo, vincente su Pesaro


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2