prenota spazio

prenota spazio
prenota spazio

Anno 1°

lunedì, 27 maggio 2019 - Recte agere nihil timere

Facebook Twitter YouTube

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

prenota spazio

Sport

Sconfitta a Trento, OriOra ad un passo dalla retrocessione

sabato, 20 aprile 2019, 19:03

di andrea cosimini

DOLOMITI ENERGIA TRENTO                     82
ORIORA PISTOIA                                        73
Parziali (24-21; 40-38; 64-56)

TRENTO: Flaccadori 14, Hogue 8, Marble 9, Forray 14, Gomes 3, Lechthaler ne, Craft 10, Jovanovic 7, Mian, Mezzanotte 5, Pascolo 12. All. Buscaglia
PISTOIA: Peak 24, Mesicek 4, Bolpin 2, Crosariol 2, Auda 20, Del Chiaro ne, Mitchell 15, Querci ne, Di Pizzo ne, Odum, Della Rosa 2, Krubally 4. All. Moretti

Arbitri: Filippini M., Vicino A. e Calbucci G.

Note: fallo tecnico Odum a 18’42’’; fallo tecnico Trento a 24’18’’; fallo tecnico Gomes 24’41’’; uscito per 5 falli Mitchell a 25’; uscito per 5 falli Craft a 38’03’’

Niente da fare. La OriOra Pistoia di coach Paolo Moretti incappa in un’altra sconfitta, in quel di Trento, arrendendosi alla Dolomiti Energia per 82-73. I biancorossi reggono giusto tre quarti, poi cedono alla superiorità dei padroni di casa. Il traguardo della salvezza si fa sempre più distante.

Nel primo quarto Pistoia è partita bene, tenendo testa ai padroni di casa, ma un pesante parziale di 9-0 ha permesso alla Dolomiti Energia di ribaltare il punteggio. Nel secondo quarto una schiacciata in campo aperto di Mitchell ha permesso ai pistoiesi di “sbloccarsi” e portarsi sul +4, ma sul finale Trento ha ripreso in mano la partita pur pagando le troppe palle perse (9) e i troppi tiri liberi sbagliati (7/16). Nel terzo quarto però Mitchell ha commesso il suo quinto fallo ed è stato costretto ad uscire. Pascolo è invece entrato in partita ed ha portato i suoi sul +10. Nell’ultimo quarto la Dolomiti ha allungato sul +16 e Pistoia ha dovuto abbandonare il PalaTrento con un’altra sconfitta.

Trento, dopo un girone di ritorno super, si trovava ad affrontare questa partita con un piede nei play-off, ma con la pressione di dover vincere in casa per difendere, con le unghie e con i denti, la propria posizione in classifica. Pistoia al contrario, da ultima della classe, doveva tentare il tutto e per tutto per portare a casa la partita per mantenere viva la speranza salvezza. Ex della partita Fabio Mian, quest’anno con la casacca della Dolomiti Energia, ma l’anno scorso con quella di Pistoia, e Tony Mitchell, giunto in corsa quest’anno alla OriOra, ma nella stagione 2014-15 pedina fondamentale dell’Aquila Trento.

Cronaca. I primi sette punti dei biancorossi li mette a referto Peak. Trento segna con continuità in attacco, ma la OriOra si affida all’energia del lungo Patrick Auda. A 3’31’’ dal termine del quarto i pistoiesi sono avanti 13-17. La Dolomiti paga una situazione di bonus sfavorevole, ne approfitta coach Moretti per abbassare il quintetto così da attaccare con maggiore facilità il ferro. Flaccadori mette a segno un clamoroso gioco da quattro punti e riporta la partita in parità (19-19). Trento sfrutta l’ondata favorevole per piazzare altri 4 punti consecutivi che costringono coach Moretti a fermare la partita. Al ritorno sul parquet i biancorossi riportano ad un possesso (seppur pieno) di distanza le due squadre: finisce 24-21.

Moretti continua a mischiare le carte in difesa, alternando la zona alla difesa a uomo. Coach Buscaglia richiama in panchina i suoi dopo appena 2’30’’. Trento rimane comunque saldamente al comando sul +6. Mitchell prova a sbloccarsi con una spettacolare schiacciata in coast-to-coast e la partita improvvisamente gira. Pistoia ribalta il punteggio e si porta addirittura sul +4 (30-34). Mitchell però è costretto ad uscire per il terzo fallo commesso. Trento ristabilizza il punteggio e coach Moretti stoppa il cronometro. Odum si vede fischiare un fallo tecnico per “flopping”, ma la Dolomiti continua a sbagliare dalla linea della carità. La partita si mantiene in equilibrio, ma alla fine la spunta Trento per due sole lunghezze (40-38).

Trento prova ad attaccare con continuità il canestro approfittando dei tanti falli commessi dagli avversari. Dal tiro dall’arco invece spara a salve. La OriOra si affida a Tony Mitchell per rimanere in partita. Peak spara la tripla del pareggio dall’angolo (46-46) e Trento si vede fischiare un fallo tecnico. Mitchell però sbaglia dalla lunetta il libero del possibile vantaggio. Dopo poco, Gomes commette un altro fallo tecnico e stavolta Mitchell converte il punto del contro-sorpasso (48-49). La Dolomiti cavalca il suo pupillo Davide Pascolo e in poco tempo ribalta l’inerzia della gara. Sul +5 Trento, coach Moretti chiama time-out. Pascolo continua a fare male alla difesa pistoiese e Trento dà la prima vera spallata alla partita: 64-56.

La OriOra si trova a dover fare a meno per tutto il quarto quarto di Mitchell, uscito anzitempo dalla partita a causa del 5° fallo commesso. Pascolo e Flaccadori piazzano due pesantissime triple e regalano a Trento il massimo vantaggio (+14). Pistoia vede la vittoria sempre più lontana. Forray allunga sul +16 e le speranze di Pistoia di rimontare si fanno vane. Nonostante i tentativi di rimonta finali, arriva un’altra sconfitta.


Questo articolo è stato letto volte.


esedra


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


Altri articoli in Sport


prenota spazio


lunedì, 27 maggio 2019, 09:08

Massimo Mei vince la 14^ edizione del “Trofeo Artidoro Berti”

In una giornata ventosa e su di un percorso reso scivoloso dalla pioggia caduta nella notte, si è disputata nella frazione di Iano, la quattordicesima edizione del “Trofeo Artidoro Berti” sulla distanza di km 10,500 per i competitivi, mentre per i partecipanti alla ludico motoria era di km 5,500


giovedì, 23 maggio 2019, 10:44

Tre medaglie per il Tsn Pistoia al 2° trofeo "Ranking Nazionale" di Bologna

Al 2° trofeo "Ranking Nazionale" di Bologna, gara per le specialità a fuoco e valevole per le ammissioni ai campionati italiani di luglio, il Tiro a segno Pistoia del presidente Livio Di Stefano centra tre medaglie


prenota spazio


giovedì, 23 maggio 2019, 10:20

Futsal Pistoia CS Gisinti: intervista al diesse Simone Ragazzini

Si appresta a vivere un'altra sessione di mercato da direttore sportivo del Futsal Pistoia targato CS Gisinti. Ormai quindi Simone Ragazziniinizia a essere pistoiese di adozione. L'occhio è naturalmente proiettato al futuro e alla stagione 2019/2020 che vedrà il club arancione ancora in Serie A2.


mercoledì, 22 maggio 2019, 10:18

OriOra Pistoia, Giulio Iozzelli lascia la società

La OriOra Pistoia comunica che l'attuale responsabile dell'area tecnica Giulio Iozzelli, a fine stagione lascerà il proprio incarico all'interno della società. Il Pistoia Basket 2000 desidera inoltre comunicare che, il 30 giugno, si concluderà anche il rapporto con il responsabile dell'area scouting Michele Stilli


prenota spazio


martedì, 21 maggio 2019, 23:14

Premiati i protagonisti dello sport pistoiese

Incoronati sabato pomeriggio, nella sala meeting dell’hotel Villa Cappugi, l'Atleta dell'Anno 2018, e l’Atleta Emergente. Sorprendente l’affluenza di pubblico che ha invaso la sala e numerose le autorità presenti in rappresentanza delle istituzioni, delle forze dell’ordine e del territorio


martedì, 21 maggio 2019, 13:05

Basket Uisp, semifinali e finali il 25-26 maggio a Massa e Cozzile

Tempo di semifinali nel campionato regionale di basket Uisp, con la settimana dei quarti di finale che ha riservato una doppia sorpresa: eliminate dalla Final Four in programma sabato e domenica 25-26 maggio al Palabrizzi di Massa Cozzile le due finaliste del provinciale di Pistoia, ovvero Augies Montecatini e Pnb...


prenota spazio


Ricerca nel sito


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2


prenota spazio


prenota spazio


prenota spazio2